NEWS

Formula 1 2016, risultato gara gp Australia: primo Rosberg. Classifica e calendario

20 marzo 2016

Formula 1, ordine d’arrivo del gran premio dell’Australia: Rosberg inizia la stagione con una vittoria davanti ad Hamilton. Vettel terzo.

Formula 1 2016, risultato gara gp Australia: primo Rosberg. Classifica e calendario
GARA FRIZZANTE - Nico Rosberg (nella foto qui sopra) beffa Lewis Hamilton e si aggiudica un divertente gran premio dell’Australia, prima gara del campionato Formula 1 2016. Il pilota tedesco vince la quarta gara consecutiva (incluse le ultime tre dell’anno scorso) e lancia un messaggio forte al compagno di team, che finora lo aveva sempre dominato sotto il profilo mentale: Rosberg sembra molto più competitivo e insensibile alle pressioni. Il podio viene completato dalla Ferrari di Sebastian Vettel, davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo, alla Williams di Felipe Massa, all’ottima Haas di Romain Grosjean, alla Force India di Nico Hulkenberg, alla Williams di Valtteri Bottas e alle due Toro Rosso di Carlos Sainz e Max Verstappen. Kimi Raikkonen non ha visto la bandiera a scacchi, per colpa di un guasto al motore che lo ha costretto al ritiro.
 
PARTENZA AD HANDICAP - La gara riserva colpi di scena fin dall’inizio: Vettel (terzo in griglia) e Raikkonen (quarto) indovinano la partenza e scavalcano le due Mercedes, portandosi in testa. Hamilton scatta in maniera decisamente pigra e viene per di più frenato da Rosberg, che lo costringe a perdere terreno: dopo poche curve il campione del mondo si ritrova in sesta posizione, dietro anche a Verstappen e Massa. Vettel guadagna terreno e sembra poter dimenticare le difficoltà accusa nelle qualifiche, ma il gp assume un nuovo volto dopo il terribile incidente di Fernando Alonso: al 17° giro lo spagnolo tampona con violenza la Haas di Esteban Gutierrez e si ribalta più volte a fortissima velocità, nell’apprensione di chi assiste alla gara. L’ex ferrarista esce comunque dall’abitacolo sulle proprie gambe. La direzione gara si trova costretta a fermare la corsa e dilapida così il vantaggio ottenuto da Vettel.
 
RAIKKONEN SI RITIRA - La corsa riparte dopo 20 minuti. Al 23° giro Raikkonen alza bandiera bianca e deve ritornare ai box, dove un principio d’incendio colpisce il motore della sua F16-H. In quel momento aveva davanti solo Vettel e Rosberg. Il tedesco della Ferrari continua a disputare una gara molto coraggiosa e si gioca il tutto per tutto al giro 35, quando rientra ai box e monta un treno di pneumatici morbidi: è una strategia azzardata, perché i due della Mercedes montano gomme più usurate e sarebbero più facilmente superabili. I meccanici però commettono una sbavatura e Vettel perde così secondi preziosi. Il quattro volte iridato torna in pista molto combattivo e prova in tutti i modi a riportarsi al comando, recupera 15 secondi ad Hamilton ma sbaglia una frenata (trovandosi sull’erba) e deve così abortire il suo tentativo di rimonta.
 
HAAS: CHE ESORDIO! - La grande sorpresa del gran premio è il quinto posto della Haas, al suo esordio in Formula 1, che va subito a punti e raccoglie un eccellente quinto posto. In chiaroscuro il gp delle Red Bull: Ricciardo termina la gara in quarta posizione, mentre Daniil Kvyat si deve ritirare sulla griglia di partenza a causa di un fastidio meccanico. Bottas, ottavo, raccoglie quattro punti nonostante fosse stato penalizzato per aver sostituito la trasmissione. Il prossimo gp è in calendario domenica 3 aprile, in Bahrein, quando tornerà anche il vecchio formato delle qualifiche: le scuderie hanno deciso per un clamoroso dietrofront dopo gli scarsi risultati ottenuti ieri. Si tornerà pertanto alla formula ad eliminazione collettiva.
 
 
ORDINE D'ARRIVO GP D'AUSTRALIA
 
1 NICO ROSBERG GER MERCEDES 1:48:15.565 25
2 LEWIS HAMILTON GBR MERCEDES +8.060s 18
3 SEBASTIAN VETTEL GER FERRARI +9.643s 15
4 DANIEL RICCIARDO AUS RED BULL RACING +24.330s 12
5 FELIPE MASSA BRA WILLIAMS +58.979s 10
6 ROMAIN GROSJEAN FRA HAAS +72.081s 8
7 NICO HULKENBERG GER FORCE INDIA +74.199s 6
8 VALTTERI BOTTAS FIN WILLIAMS +75.153s 4
9 CARLOS SAINZ ESP TORO ROSSO +75.680s 2
10 MAX VERSTAPPEN NED TORO ROSSO +76.833s 1
11 JOLYON PALMER GBR RENAULT +83.399s 0
12 KEVIN MAGNUSSEN DEN RENAULT +85.606s 0
13 SERGIO PEREZ MEX FORCE INDIA +91.699s 0
14 JENSON BUTTON GBR MCLAREN +1 lap 0
15 FELIPE NASR BRA SAUBER +1 lap 0
16 PASCAL WEHRLEIN GER MANOR +1 lap 0
NC MARCUS ERICSSON SWE SAUBER DNF 0
NC KIMI RÄIKKÖNEN FIN FERRARI DNF 0
NC RIO HARYANTO INA MANOR DNF 0
NC ESTEBAN GUTIERREZ MEX HAAS DNF 0
NC FERNANDO ALONSO ESP MCLAREN DNF 0
NC DANIIL KVYAT RUS RED BULL RACING DNS 0

 

Aggiungi un commento
Ritratto di francoborgu
20 marzo 2016 - 12:02
risultato sfalsato dalla bandiera rossa, occasione persa non per colpa della ferrari, ottima partenza e ritmo di gara giusto per vincere, qualcosa si poteva cambiare durante la bandiera rossa come ha fatto la mercedes, ma a fine gara siamo tutti sono più saggi. speriamo che nel proseguo del campionato la ferrari continui a livello prestazionale in questo modo e le vittorie arriveranno, magari già tra due settimane :)
Ritratto di IloveTrabant
20 marzo 2016 - 14:22
Vendetta di Alfonso, piuttosto che lasciar vincere Vettel si è sfasciato per neutralizzare il suo vantaggio
Ritratto di brobby22
20 marzo 2016 - 21:26
1
Certo...uno come Alonso per neutralizzare Vettel va a sbattere a 300 km all'ora !!! Ma quando scrivi queste cavolate lo usi il cervello ???
Ritratto di IloveTrabant
20 marzo 2016 - 21:35
Magari l'ho scritto dopo la fine del gp sapendo che non ha avuto conseguenze x i 2 piloti, ironizzando su Alfonso dopo i suoi sfoghi sulla ex squadra, usalo tu un po di cervello e prova ad arrivarci . Il fatto che lo chiamo Alfonso ti suggerisce nulla?
Ritratto di fadege
20 marzo 2016 - 15:02
Spett.le Redazione quando inserire gli orari TV delle manifestazioni motoristiche ineriteli giusti, nell'articolo del 18 marzo dal titolo : "Formula 1 2016, prove libere gp Australia. Orari diretta tv qualifiche e gara " nel testo indicate che "...La gara partirà invece alle 7 di domenica mattina, e sarà visibile in differita su Rai 1 dalle 14." peccato che la gara iniziasse alle 6,00 e quindi fidandomi di quanto sopra mi sono perso i primi 20 giri. Grazie
Ritratto di luigi sanna
20 marzo 2016 - 17:46
5
Quindi TU, segui gli orari di una gara, da un articolo giornalistico? Errore tuo, non della redazione. Io l'ho semplicemente registrata, ho finito di mettere la sveglia x una gara di Formula 1.
Ritratto di fadege
20 marzo 2016 - 20:31
Il vero appassionato si alza e vive la corsa in diretta non in registrata e poi ti parla uno che ogni anno, all'epoca di Villeneuve (padre), alle otto del mattino del GP. di Monza lo potevi trovate a prendere posto all'interno della parabolica sotto il cartello dei 200mt ......!!!! Altri tempi e altri tifosi....
Ritratto di luigi sanna
20 marzo 2016 - 21:10
5
In Circuito è un'altra cosa, ci stato anche io (giusto, altri tempi), ma con il lavoro e la Famiglia, almeno la Domenica..... E solo che mi suonava strano, visto che sei un Tifoso, non essere attento riguardo gli orari. Se hai SKY, non doveva essere così difficile....
Ritratto di PongoII
20 marzo 2016 - 16:17
5
GP Australia 2016 - Gara - A leggere il risultato si potrebbe affermare "nulla di nuovo sul fronte australe..." ma a veder la gara si capisce che la Ferrari c'è, e come! Basta guardare il motore 2015 sulla Toro Rosso che ha tenuto egregiamente dietro per molti giri la Mercedes di Hamilton! Purtroppo l'unica PU Ferrari che ha dato noie è quella di Kimi, veramente incolpevole del proprio risultato odierno. Indubbiamente la sospensione della gara ha nociuto alla Rossa, ma ricordiamoci, recentemente, la Malesia 2015, ove invece pose a suo favore. Le tattiche, per quanto si tenti di prevedere quante più situazioni possibili, sono molto estemporanee. Volendo fantasticare, ho pensato anch'io che Alonso abbia rischiato il collo per non vedere una doppietta Ferrari, ma oggettivamente credo solo che il suo fegato abbia da spurgare ancora a lungo.... Pronti per la prossima gara, PU in fiamme e bandiere rosse permettendo...
Ritratto di luigi sanna
20 marzo 2016 - 17:53
5
Certo che se ne leggono di commenti assurdi. Gara falsata, vendetta di ALFONSO.... Ma quanti anni avete? Non è un video games, sono Gare. L'incidente PAUROSO di Alonso, x fortuna andato bene, è una conseguenza dell Formula 1. La bandiera rossa era obbligata, visto i detriti. Ma x voi è tutto un gioco! Gara piacevole, partenza spettacolare, ovviamente sino all'incidente. IL resto della gara, rientra nelle strategie, la Mercedes è stata più brava, e fortunata.
Pagine

NEWS FORMULA 1