NEWS

Formula 1: il campionato 2017 pronto al via

20 marzo 2017

La Mercedes si è confermata la più veloce e “solida” nei test pre-campionato, ma le Ferrari sembrano più competitive del 2016.

Formula 1: il campionato 2017 pronto al via

LE “SOLITE” MERCEDES - Domenica 26 marzo si accenderà il semaforo verde sul circuito Albert Park di Melbourne (Australia) e inizierà il campionato Formula 1 2017, molto atteso perché sancirà l’esordio in gara delle rinnovate monoposto e promette una maggior competizione fra le scuderie di vertice, dopo tre anni in cui le Mercedes si sono aggiudicate tutti gli allori a disposizione. La possibilità che quest’anno ci sia maggiore equilibrio è basata sui test effettuati a fine febbraio e inizio marzo, le uniche occasioni in cui i piloti hanno guidato le vetture in pista. I test hanno confermato la superiorità delle Mercedes, guidate quest’anno dal “solito” Lewis Hamilton (foto qui sopra) alla ricerca del quarto titolo in carriera) e da Valtteri Bottas, proveniente dalla Williams, assunto dopo l’inaspettato ritiro del campione del mondo 2016 Nico Rosberg. Le F1 W08 si sono dimostrate le vetture più affidabili e veloci del lotto.

LA FERRARI C'È - La superiorità delle Mercedes non è apparsa però schiacciante, a fronte delle buone prestazioni raggiunte dalla Ferrari: Sebastian Vettel (foto qui sopra) e Kimi Raikkonen, entrambi confermati, hanno mantenuto un buon ritmo in tutte le giornate di prova e sono risultati molto veloci, anche in condizioni di pista bagnata. Raikkonen si è tolto la soddisfazione di stabilire il miglior tempo assoluto nel corso delle varie tornate di prova. Lui e Vettel hanno parlato in termini favorevoli della nuova monoposto, apprezzandone il comportamento su strada, ma sono rimasti cauti con le previsioni: la Ferrari era apparsa molto competitiva anche nei test pre-campionato effettuati nel 2016, ma poi la stagione non si è rivelata altrettanto fortunata. La scuderia di Maranello dovrà essere capace inoltre di aggiornare la SF70H fino al termine della stagione, mancanza che si era avvertita nel 2016.

DELUSIONE MCLAREN - Il ruolo di terzo incomodo spetta alla Red Bull (foto qui sopra), spinta dal motore Renault marchiato Tag Heuer, ma il team ha accusato numerosi problemi in termini di affidabilità e ha percorso meno giri rispetto alla Mercedes: nelle prime quattro giornate il numero è stato inferiori quasi della metà. La coppia di piloti (Daniel Ricciardo e Max Verstappen) rimane però molto veloce e concreta e il team ha già mostrato in precedenza di lavorare molto bene nel corso della stagione, recuperando dopo un inizio poco convincente. La vera delusione dei test è stata però la McLaren, chiamata al riscatto dopo le stagioni 2015 e 2016 a dir poco deludenti. Il team inglese motorizzato Honda ha deluso e mostrato uno scarsissimo livello di affidabilità, contrattempi che hanno fatto sorgere malumori: Fernando Alonso e il debuttante Stoffel Vandoorne hanno percorso 208 giri nel primo turno di test (contro i 558 delle Mercedes) e 217 nel secondo (538).

Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
20 marzo 2017 - 20:00
2
FORMULA 1. Spero che con il nuovo regolamento ci sia più spettacolo in pista: nonostante sia un appassionato tifoso Ferrari sono un paio d'anni che fatico a seguire in maniera completa le gare x la noia...cmq la Mercedes cone sempre favorita con una Ferrari che sembra migliorata, però la Red Bull con Newey tornato a progettare completamente la macchina può dire la sua, motore permettendo. Dispiace x Alonso che é un pilota che ha ottenuto poco in carriera rispetto al suo talento ed ora imprigionato nel declino McLaren... Forza Ferrari!
Ritratto di PongoII
21 marzo 2017 - 12:52
5
Caro Mattia, concordo su tutto. Anch'io che mi appresto a seguire l'imminente Mondiale per il 40° anno (+/-) attendo di vedere se i "campioni d'inverno" della Rossa sapranno confermarsi anche nelle gare ufficiali. Mi accontenterei di competizioni più avvincenti, modifiche regolamentari a parte. E dire che mi annoiavo anche quando vinceva sempre e solo la Ferrari... Per quanto riguarda Alonso, purtroppo non è l'unico campione vittima degli eventi: per me la Nazionale di calcio del 1990 meritava tanto e forse più di quella del 2006 di vincere il Titolo, ma in entrambi i casi fu questione di ... rigore. Invece, per l'asturiano, credo che sia anche un po' causa ingordigia economica.
Ritratto di fabiobortolatto
25 marzo 2017 - 10:19
POSSIAMO VEDERE IL GP D’AUSTRALIA IN DIRETTA e GRATIS SUL SITO: www.futbolazteca.net
Ritratto di MatteFonta92
21 marzo 2017 - 13:22
3
Non concordo con quanto scritto nell'articolo: ho seguito molto attentamente i test di Barcellona e, dalle impressioni che ho avuto, non penso che attualmente Mercedes sia superiore a Ferrari, ma che i due team siano sostanzialmente alla pari. Entrambe le scuderie hanno infatti percorso moltissimi km senza quasi mai avere problemi di affidabilità, e il fatto che le Ferrari abbiano fatto segnare ottimi tempi sul giro con gomme più dure rispetto alla Mercedes secondo me è un segnale molto incoraggiante. Ovviamente le mie sono solo impressioni, e come tali pronte ad essere smentite questo weekend a Melbourne, ma quello che volevo dire è che credo sia sbagliato dare Mercedes come superiore a tutti dopo l'esito di questi test.
Ritratto di loik
21 marzo 2017 - 19:26
Forza Schumi. Daje!!
Ritratto di Sprint105
22 marzo 2017 - 16:06
Ho l'impressione che quest'anno Hamilton avrà vita facile...
Ritratto di fabiobortolatto
25 marzo 2017 - 10:19
POSSIAMO VEDERE IL GP D’AUSTRALIA IN DIRETTA e GRATIS SUL SITO: www.futbolazteca.net

PROSSIMO GP

Circuit de Monaco 2017
Circuit de Monaco
ORARI
Giovedì 25 Maggio
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 27 Maggio
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 28 Maggio
Gara14:00

NEWS FORMULA 1