NEWS

Formula 1: la Ferrari prova il "cupolino"

3 marzo 2016

Nei test di Barcellona Raikkonen prova Halo, il roll-bar per la sicurezza dei piloti che con tutta probabilità sarà adottato dal 2017.

Formula 1: la Ferrari prova il "cupolino"
CONVINCENTE - Con 136 giri effettuati oggi nei test di Formula 1, conditi con il miglior tempo di giornata (che, meglio ribadire, è sempre aleatorio valutare a causa dei quantitativi di carburante sconosciuti) pari a 1'22”765, a Kimi Raikkonen (Ferrari) potrebbe addirittura spuntare un mezzo sorriso: tralasciato l'acuto, ottenuto con le ultrasoft e migliore di quello registrato da Vettel nel secondo giorno di test la scorsa settimana, a convincere è stato il passo gara con le medie - vale a dire con la mescola che la Pirelli porterà a Barcellona in maggio assieme alle soft. Il finlandese, durante la mattinata, ha compiuto un giro con Halo, la protezione che quasi certamente entrerà in vigore nel 2017, definendo soddisfacente la visibilità.
 
MERCEDES CON LE MEDIE - Giornata positiva anche per Felipe Massa (Williams): il brasiliano ha girato a 0”4 da Raikkonen utilizzando le soft e mettendo insieme 119 tornate, 18 meno di quelle di Hulkenberg (Force India), che ha ottenuto un rilievo pressoché coincidente a quello di Massa, ma con mescola ultrasoft. Sensibilmente diverse le prestazioni di Rosberg ed Hamilton (Mercedes), rispettivamente quinto e undicesimo con le medie: ma è ormai evidente come lo scopo della scuderia tedesca sia quello di accumulare chilometri in ottica affidabilità - cosa che, peraltro, le sta riuscendo benissimo, dal momento che anche oggi i giri complessivi sono stati 143.
 
ALONSO A QUOTA 118 GIRI - Alla ricerca del tempo, invece, sono apparsi Nasr (Sauber, 116 giri), Alonso (McLaren, 118 giri) e Wehrlein (Manor, 46 giri), rispettivamente sesto, settimo e ottavo con pneumatici soft, supersoft e ultrasoft: è sicuramente presto per emettere giudizi, ma l'impressione è che la Manor stia incontrando qualche difficoltà in più del previsto. Certo che, per la scuderia inglese, questi test rappresentano un passo avanti significativo rispetto allo scorso anno (quando in Australia arrivarono in extremis due monoposto, con power unit Ferrari 2014, ancora da approntare sul campo); tuttavia è probabile che le qualità di collaudatori di Wehrlein e Haryanto, entrambi debuttanti, siano ancora da affinare, al pari dell'auto da loro guidata.
 
HAAS IN DIFFICOLTÀ - Non è la prima volta che Verstappen si dimostra maratoneta infaticabile: anche oggi ha effettuato 159 tornate, siglando tra l'altro un 1'23”382 che lo pone a meno di 0”2 da Hulkenberg. Poca gloria per le power unit Renault, con Kvyat (Red Bull) e Palmer (Renault) nelle retrovie, ma almeno non colpiti da problemi di affidabilità. Maglia nera odierna, comunque, è Romain Grosjean: il francese sulla Haas si è fermato tre volte - una delle quali imputabile a un errore di guida. Per la scuderia statunitense, al debutto in Formula 1 e con un potenziale da non sottovalutare, sembra questo lo scotto del noviziato.
Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
4 marzo 2016 - 09:26
3
dovrebbero farlo trasparente o invisibile, non si può guidare così, ti si storcono gl'occhi
Ritratto di osmica
4 marzo 2016 - 09:29
A parte "gl'occhi" che non se po' vede', come lo si fa trasparente?? Ogni tanto, tipo un commento ogni mille, potresti farlo minimamente serio?
Ritratto di Mattia Bertero
4 marzo 2016 - 09:36
2
X OSMICA. Dipende che materiali trasparenti esistono che possono resistere ai test che deve sopportare questo cupolino. Per adesso è solo un esperimento, forse in futuro troveranno qualcos'altro che possa essere resistente come la nera fibra di carbonio. Tra l'altro nell'articolo non ci sono le considerazioni di Raikkonen su come si guida con quella struttura davanti a se.
Ritratto di osmica
4 marzo 2016 - 09:51
Nell'articolo, se provi a leggerlo, vedrai scritto che Raikonnen definisce la visibilita' con il cupolino soddisfacente. Riassumendo, forse un giorno, con altri materiali, saremo in grado di farlo trasparente, resistente e che si veda attraverso.
Ritratto di MAXTONE
4 marzo 2016 - 09:40
Quoto completamente DR: Riduce la visibilità in modo clamoroso.
Ritratto di osmica
4 marzo 2016 - 09:52
Riduce la visibilita' in modo talmente clamoroso che il pilota definisce la visibilita' soddisfacente... Espertologi ;)
Ritratto di DavideVR46
5 marzo 2016 - 01:24
Dato che in curva si guarda interno non disturba. Solo nei testa a testa in rettilineo ( come se fosse nulla! )
Ritratto di omnia
4 marzo 2016 - 10:31
Non credo che il problema possa essere la trasparenza, la tecnologia c'è, semmai è dover studiare la soluzione per mantenerlo pulito che ad oggi rappresenta un limite.
Ritratto di SINISTRO
4 marzo 2016 - 13:53
3
ricordate le macchine d'epoca, col parabrezza diviso in 2? Poi non avrei mai creduto che Osmica & IloveDr arrivassero ai ferri corti.... :-(
Ritratto di IloveDR
4 marzo 2016 - 17:02
3
ma no SX non siamo ai ferri corti...è lui che mensilmente ha degli scompensi ormonali e la sua cultura mitteleuropea è incompatibile con l'ironia italica
Pagine

PROSSIMO GP

Hockenheimring 2016
ORARI
Venerdì 29 Luglio
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 30 Luglio
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 31 Luglio
Gara14:00

NEWS FORMULA 1