Jaguar

La Jaguar iniziò la propria storia nel 1922 con il sodalizio tra William Lyons e William Walmsley: primo oggetto sociale, la costruzione di sidecar, ben presto affiancato dall'attività automobilistica. Con l'inizio degli anni Trenta, Lyons rimase solo (Walmsley si dimise): si decise di puntare solo sulle auto, e l'azienda venne chiamata SS Cars. Il nome venne poi cambiato perché l'acronimo, dopo la Seconda Guerra Mondiale, era tristemente evocativo: si scelse il nome Jaguar, già utilizzato per il modello SS1 Jaguar del 1931. La prima auto marchiata Jaguar risale al 1945: la Mark IV, riproposizione di un modello d'anteguerra della SS Cars, prodotta fino al 1949.
 
Fin da allora la produzione è un mix di lusso e sportività, ma le auto del giaguaro hanno un'altra freccia al loro arco: il prezzo relativamente accessibile in rapporto alla concorrenza di pari livello. Cosa che contriubisce a decretarne il successo, insieme al lancio, nel 1948, della sinuosa, futuribile e velocissima spider XK120 (120 indica la punta raggiungibile in miglia orarie, che è molto vicina ai 200 km/h). Negli anni cinquanta le Jaguar ottengono i primi successi rilevanti nelle competizioni (incluse le vittorie alla 24 ore di Le Mans) e diventano un vero e proprio oggetto del desiderio; agli anni Sessanta risalgono le pietre miliari E Type (coupé e roadster) e le belrine Mk2 e XJ6. Gli anni Settanta vedono l'adozione di un monumentale V12 di 5,3 litri sulla XJ, che diviene la berlina a quattro porte più veloce del mondo, e sulla E; quest'ultima viene rimpiazzata dalla XJ-S, che, però, non ne eguaglia il fascino. Nel frattempo, la BMC, che detiene la proprietà della Jaguar, si fonde con la Leyland, dando origine alla British Leyland, poi nazionalizzata negli anni Settanta: gli effetti negativi si vedono soprattutto negli anni Ottanta, quando la Jaguar sembra arrivare a un passo dalla chiusura.
 
Nel 1990 avviene la svolta, con l'acquisto da parte della Ford: ritorna il V12 e viene lanciata la sportiva XK8; nel 1999, a fianco della XJ, viene lanciata la S-Type e la gamma viene ampliata verso il basso con la X-Type. Quest'ultima introduce una pletora di novità: motore a gasolio, trazione anteriore e pianale derivato da quello della Ford Mondeo: abbastanza per fare storcere il naso a molti puristi del marchio. Nel 2008 la sempreverde XJ viene affiancata dalla berlina XF, ma - soprattutto - c'è un ulteriore passaggio di proprietà a favore dell'indiana Tata, che traghetta il marchio verso l'attuale composizione di gamma: rispetto alla gestione Ford, salta all'occhio un'impostazione stilistica molto differente. E si lascia spazio anche a modelli che non fanno parte della tradizione del marchio, ma che sono molto richiesti; come la suv F-Pace, del 2016. 

 

Novità Jaguar

  • Jaguar: nuovi motori per XE, XF e F-Pace

    La famiglia dei motori Ingenium si arricchisce del 2.0 a benzina da 200 CV o 250 CV e del 2.0 diesel da 240 CV.
  • Jaguar XKSS: viaggio nel tempo

    Nove esemplari della sportiva Jaguar XKSS andarono distrutti nel 1957, ma oggi la Jaguar ha deciso di riportarli in vita.
  • La Jaguar F-Pace va su due ruote

    La suv inglese, guidata dallo stuntman Terry Grant, ha percorso un tratto di strada su due ruote portando sulla fiancata un secondo stuntman.
  • Jaguar: rinascono nove XKSS

    Realizzate dalla divisione Classic della Jaguar, richiamano le nove auto bruciate nell’incendio dello stabilimento di Browns Lane del 1957.
  • Trattamento SVR per la Jaguar F-Type

    La sportiva inglese cambia nell’estetica e diventa più aggressiva. Sotto il cofano arriva un motore capace di spingerla a 320 km/h.
  • Jaguar XE: arriva la trazione integrale

    L’elegante berlina Jaguar XE sarà disponibile anche con la trazione 4x4 e con l’occasione sono stati adottati nuovi equipaggiamenti.
  • Jaguar F-Pace: c'è sempre una prima volta

    Motori da 180 a 380 CV, diesel e benzina con 4 o 6 cilindri, e trazione posteriore o integrale per la prima crossover della Jaguar.
  • Jaguar F-Pace: si scopre per la prima volta

    Diffusa la prima foto della suv Jaguar F-Pace che sarà una delle attrazioni del Salone di Francoforte di metà settembre.
  • Jaguar F-Pace: un'auto tutta da guidare

    A pochi giorni dalla presentazione della Jaguar F-Pace la casa ne sottolinea la vocazione di auto pensata per il piacere di guida.

Video Jaguar

  • Jaguar F-Pace
    La prima suv della Jaguar ha forme slanciate che nascondono bene i 470 cm di lunghezza, mentre la raffinata meccanica è condivisa con la berlina XE.
  • Jaguar F-Pace: i collaudi
    La vedremo al Salone di Francoforte: la prima suv firmata Jaguar debutta nel 2016. Nel frattempo si fa i muscoli sul ghiaccio, nel deserto e in pista.
  • La Jaguar F-Pace al Tour de France
    Con una camuffatura molto leggera la futura crossover Jaguar F-Pace sarà tra le auto d'appoggio della squadra di ciclismo Sky al Tour de France.
  • Jaguar XJ 2015: gli interni
    Si rinnova l'ammiraglia della Jaguar con interventi estetici e agli interni: ecco nel dettaglio cosa cambia nell'abitacolo.
  • Jaguar XE
    Nel video la versione più potente della Jaguar XE, con motore a benzina da 340 CV e una sonorità allo scarico che è una delizia per gli appassionati.
  • Jaguar XF
    La seconda generazione della berlina inglese appare simile alla precedente ma in realtà è tutta nuova a partire dalla piattaforma e dalla scocca in alluminio. 

Primi contatti Jaguar

Prove Jaguar

dagli archivi

  • Jaguar F-Pace: un'auto tutta da guidare

    A pochi giorni dalla presentazione della Jaguar F-Pace la casa ne sottolinea la vocazione di auto pensata per il piacere di guida.
  • Prima immagine della Jaguar F-Type

    È ormai pronta la spider che sfiderà la Porsche Boxster: sarà svelata a Parigi e aiuterà svecchiare il marchio Jaguar, rinforzandone l'immagine sportiva.
  • XFR-S, la Jaguar più cattiva di sempre

    La Jaguar presenta la XFR-S, versione “estrema” della berlina inglese: 550 CV e 300 km/h, ma solo per pochi.