MG

La sigla sta per Morris Garages e indica la concessionaria del marchio Morris Motor Company a Oxford. Negli anni 20 del 900 l'azienda si costruisce una reputazione grazie ad auto sportive basate su telai della Morris, che infine acquista la MG nel 1935. Specializzata in modelli sportivi (celebri le spider MG A e MG B), produce il suo ultimo modello “proprio” nel 1980, quando venne chiuso lo stabilimento di Abingdon; a quel punto la MG si dedica a realizzare versioni sportive delle Austin. Nel 1994 il governo inglese vende il gruppo industriale alla quale fa capo la MG (la Rover) alla BMW. Il 1995 debutta la MG F, una spider con motore centrale senza alcuna parentela con modelli generalisti, che prosegue la sua carriera fino al 2010 (dopo un restyling nel 2002, che vede nome cambiare in MG TF). Nel 2005 il marchio viene scorporato dalla Rover e venduto alla casa cinese Nanjing Automobile Corporation (NAC). A inizio 2007 alcuni modelli con marchio MG iniziano a uscire dagli stabilimenti cinesi ma a fine anno la stessa NAC viene assorbita dal colosso cinese SAIC Motor. La nuova proprietà tenta quindi il rilancio del marchio con nuove vetture: le MG 6, MG 3 e MG 5 (alcune vendute anche nel Regno Unito). Nel 2014 viene introdotta anche la crossover MG GS.

Novità MG

dagli archivi

  • La MG3 alla conquista dell’Europa

    Dopo il debutto in terra cinese, l’utilitaria MG è pronta ad affrontare il mercato europeo forte di un assetto specifico.