NEWS

L'Abarth 500X va al nord per i test

5 febbraio 2016

La prossima Abarth 500X monta i cerchi della Giulietta ed un impianto di scarico a due uscite. La vedremo già quest’anno.

L'Abarth 500X va al nord per i test
QUESTIONE DI PRESTIGIO - La partita fra le crossover di lunghezza vicina a 420 cm si gioca anche sulla presenza di una variante ad alte prestazioni, non fondamentale in termini di unità vendute ma necessaria per aumentare il prestigio e la considerazione di cui gode l’automobile. Uniche due esponenti sono al momento le Mini Countryman John Cooper Works e Nissan Juke Nismo RS. La prossima vettura ad esordire in questa nicchia di mercato sarà l’Abarth 500X, modello che oggi vediamo impegnato nei classici test di sviluppo ed il cui arrivo sul mercato è stato confermato e dovrebbe avvenire già entro la fine del 2016. Le fotografie pubblicate da Autoevolution mostrano un esemplare non ancora definitivo, allestito per l’occasione, in variante Cross Plus e con gli stessi cerchi in lega dell’Alfa Romeo Giulietta.
 
I FRENI NON MENTONO - A prima vista l’Abarth 500X può essere scambiata per una comune 500X, ma in realtà alcuni elementi confermano come la vettura abbia ricevuto le attenzioni dei tecnici Abarth. Si vedono un doppio terminale di scarico, l'impianto frenante della Brembo con pinze di dimensioni molto generose e il differenziale posteriore, segno che l'Abarth 500 sarà a trazione integrale. Un elemento di incertezza è il motore. Se appare improbabile l'impiego del 1.750 dell’Alfa Romeo Giulietta QV, accreditato di 235 CV, sembra più plausibile l'adozione di una versione potenziata fino a oltre 200 CV del 1.4 MultiAir, che sulla Fiat 500X eroga fino a 170 CV. Per confronto le rivali Mini e Nissan sviluppano entrambe 218 CV.
Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
5 febbraio 2016 - 16:02
2
systembolaget, azienda pubblica che situata in svezia ha il monopolio della vendita delle bevande alcoliche...
Ritratto di SINISTRO
5 febbraio 2016 - 16:37
3
500X Abarth = cross pluss al quadrato.
Ritratto di Mattia Bertero
5 febbraio 2016 - 16:59
2
Sportività+SUV-crossover. Soltanto io noto un certo controsenso? Vale anche per le altre case automobilistiche che fanno SUV sportivi...
Ritratto di ngelotto
5 febbraio 2016 - 19:25
1
:D :D. :D
Ritratto di pastrellandrea
5 febbraio 2016 - 17:20
1.4 Multiair da 200cv non è proprio male. Magari poi aggiungendo un potenziatore per portarlo fino a 230cv sarebbe stupendo!
Ritratto di Sepp0
5 febbraio 2016 - 17:48
Siccome non vorrei poi essere accusato di scarsa coerenza, ribadisco che anche questo è l'ennesimo suv pseudo prestazionale che non ha senso di esistere. Consumerà come una Porsche e andrà molto peggio. Ma poi basato sulla versione Cross della 500x /facepalm, almeno l'avessero basata su quella normale. A sto giro mi tocca bocciarla, per quanto trovi invece molto riuscito il modello normale.
Ritratto di Fedo
5 febbraio 2016 - 19:21
No scusa Sepp0 ma il "basato sulla" non ha molto senso... Visto che al di là delle motorizzazioni e delle trazioni fra cross e city cambia solo l'escursione delle sospensioni, non credo proprio che all'Abarth daranno le sospensioni rialzate della cross... anzi, come per la 595 ci saranno delle sospensioni dedicate e tutt'altro che lunghe! Poi l'estetica sarà diversa tanto da city quanto da cross (credo). E infine spero davvero che le diano la trazione integrale (questo sì!) della cross
Ritratto di Sepp0
5 febbraio 2016 - 21:15
Mi sono spiegato male, intendevo come look, non come tipo di trazione. Io avrei scelto come base il look della City, non quello della Cross.
Ritratto di francu
6 febbraio 2016 - 08:02
sono del parere che se la dovessero fare metterei il 1750 col 4x4 permanente un 1.4 anche potenziato a 200cv non lo capisco
Ritratto di torque
6 febbraio 2016 - 12:33
Molto probabilmente anche il look non sarà questo: gli scarichi, pur doppi, sono quelli della classica 500X, i cerchi sono presi in prestito da un'altra auto, i loghi sono Fiat. Secondo me è semplicemente un modo per non renderla riconoscibile durante i test, ma poi che sarà una Cross è tutto da vedere...
Pagine