NEWS

La Acura rinnova la RLX

11 agosto 2017

La RLX è l'ammiraglia della Acura negli Usa e ora si rinnova con un stile più vistoso e un'iniezione di tecnologia.

La Acura rinnova la RLX

CAMBIA DAVANTI - La mascherina anteriore a forma di pentagono è la novità più facilmente visibile all’esordio sull'Acura RLX in versione 2018, berlina lunga 498 cm realizzata per il mercato statunitense in risposta alle Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes E. La Acura è il marchio di prestigio della Honda, che insieme ai costruttori tedeschi (oltre alle giapponesi Infiniti e Lexus) si divide il mercato delle auto cosiddette “premium”. Il restyling di questa generazione dell’ammiraglia, lanciata nel 2013, va proprio in questa direzione, perché la Acura RLX assume un look più deciso: lo scudetto al centro della griglia è più accentuata, la mascherina ha un profilo cromato più vistoso e le nervature sul cofano sono più accentuate.

AUTOMATICO A 10 MARCE - Sull'Acura RLX 2018 cambiano anche lo stile dei cerchi, dei terminali di scarico e la finitura dell’estrattore d’aria sul paraurti posteriore, ora ad effetto nero opaco. Le luci posteriori sono a led, al pari di quelle anteriori. A livello tecnico la berlina giapponese mantiene lo schema a motore anteriore e trazione anteriore o integrale, ma ora sono previsti anche il cambio automatico a 10 rapporti e il sistema di quattro ruote sterzanti, che migliora l’agilità o la stabilità in funzione dell’andatura. Sulla rinnovata Acura RLX arriva poi il motore ibrido Sport Hybrid Super-Handling All-Wheel Drive, analogo a quello già visto sulla sportiva NSX (qui per saperne di più), che sviluppa 382 CV ed è composto da quattro motori: il benzina V6 e tre unità elettriche.


La Acura RLX in Giappone e su altri mercati è la Honda Legend (qui sopra). Giunta alla quinta generazione, uscita nel 2014, la Legend è stata importata in Italia fino al 2012.

PIÙ SICUREZZA - In aggiunta nella gamma dell'Acura RLX 2018 è disponibile il motore a benzina V6 3.5 da 314 CV, abbinato però alla trazione anteriore, perché quella integrale dell’ibrido viene ottenuta grazie ai motori elettrici: sono loro a mettere in funzione le ruote posteriori e non un tradizionale sistema meccanico come sulle più comuni auto a quattro ruote motrici. La berlina in versione 2018 porta all’esordio anche i colori esterni rosso metallizzato Brillant e nero perlato Majestic, sedili ridisegnati con cuciture a contrasto e nuove tecnologie di ausilio alla guida, come la funzione che assiste nelle partenze e fermate nel traffico a singhiozzo in città. La RLX 2018 sarà in vendita da novembre e verrà mostrata in anteprima durante la Monterey Car Week, dal 15 al 19 agosto, tradizionale appuntamento in California dedicato alle auto da collezione.

Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
12 agosto 2017 - 16:57
Bella. Ha un aspetto più classico rispetto le precedenti più futuristiche, un po' Lexus vista di lato, molto opulenti gli interni. Promossa.
Ritratto di Fr4ncesco
12 agosto 2017 - 17:45
Interessante poi la meccanica da supercar della NSX.
Ritratto di Hondista99
12 agosto 2017 - 21:55
Bel frontale, posteriore davvero poco originale, sembra una Serie 7.
Ritratto di Dicoluc
12 agosto 2017 - 23:17
3
I design dei fari Acura sono tra i più insulsi che esistano, sono semplicemente dei "cubetti led" messi li tanto per. Tra il retro identico alla Serie 7, il frontale inguardabile e la fiancata che ricorda la precedente Lexus LS mi chiedo per quale motivo esista questo marchio.
Ritratto di MAXTONE
13 agosto 2017 - 12:17
Pensa che è nato prima di Lexus! Nel 1986. Parlando del nuovo corso stilistico lo preferisco nettamente al precedente il quale adottava la vistosa calandra a becco. Questo nuovo frontale che aveva debuttato qualche mese fa sulla TLX è nettamente più personale e aggressivo e faranno bene a spalmare sull'intera gamma. Meccanicamente è un botto di macchina.
Ritratto di the arabian phoenix
13 agosto 2017 - 19:17
Secondo me dovranno valutare attentamente il prezzo. Con la stessa tecnologia nella NSX ed un prezzo inferiore, c'è il rischio che faccia sbarramento di vendite alla sua sorellina sportiva.
Ritratto di Thomas Thtp
13 agosto 2017 - 22:23
10
Certo che i giapponesi si impegnano sempre di più per fare auto inguardabili...
Ritratto di Dirk
14 agosto 2017 - 07:59
La solita americanata. Interni buoni.
Ritratto di Dorian
15 agosto 2017 - 00:16
Vogliamo smetterla di chiamarli estrattori quei cosi sul paraurti? È un insulto alle auto che davvero ne dispongono