NEWS

Alfa Romeo Giulia: annunciata la gamma per gli Usa

18 marzo 2016

Negli Stati Uniti sarà disponibile il motore 2.0 nella inedita versione da 280 CV, oltre al V6 2.9 della Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia: annunciata la gamma per gli Usa
PIÙ CAVALLI PER LORO - L’Alfa Romeo Giulia è il primo degli otto modelli che il Biscione lancerà entro la fine del 2020. La variante riservata al mercato europeo (qui per saperne di più) è stata presentata durante il Salone dell’automobile di Ginevra e sarà ordinabile dal 15 aprile, mentre il New York International Auto Show (25 marzo-3 aprile) sancisce l’esordio  della versione riservata a Stati Uniti e Canada. Quest'ultima può contare sul nuovo motore 2.0 turbo nell'inedita versione da 280 CV, al momento non prevista per il mercato europeo, dove ci si deve accontentare di 200 CV. Gli allestimenti annunciati per il mercato americano sono denominati Giulia e Giulia Ti.
 
ANCHE INTEGRALE - Il due litri si avvale della sovralimentazione tramite turbo, produce 280 CV e fornisce allo stesso tempo 400 Nm: la casa dichiara un tempo di 5,5 secondi per coprire il passaggio 0-96 km/h. Il valore di coppia massima è costante fra 2.250 e 4.500 giri/minuto. L'Alfa Romeo Giulia si potrà ordinare con il cambio automatico a 8 marce e in abbinamento alla trazione integrale Q4, che aggiunge una componente legata alla sicurezza e non stravolge il comportamento su strada: in situazioni di pericolo fino al 60% della coppia può venir trasferito alle ruote anteriori, ma di norma sono le ruote posteriori a muovere l’auto. La berlina adotta sospensioni molto raffinate e vanta una distribuzione dei pesi ideale (50:50 tra avantreno e retrotreno) che influisce positivamente sulla dinamica di guida.
 
TRE PACCHETTI - In Nord America sarà presente anche l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, da 510 CV, mentre non verrà inizialmente importato il motore 2.2 a gasolio. Gli acquirenti potranno scegliere fra tredici colori esterni, cerchi in lega di misura compresa fra 17 e 19 pollici ed un impianto audio della Harman Kardon, composto da 12 altoparlanti e capace di 900 watt. Agli allestimenti (base e Ti) corrispondono inoltre tre pacchetti, denominati Sport, Luxury e Performance, che regaleranno all’auto sfumature differenti: la Performance sarà rivolta ad un pubblico d’indole sportiveggiante, la Luxury avrà nei grandi viaggiatori il bacino di riferimento. Gli esemplari destinati al Nord America verranno prodotti nell’impianto laziale di Cassino, dove già vengono allestiti quelli per l’Europa.
Alfa Romeo Giulia
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
589
84
29
25
44
VOTO MEDIO
4,5
4.490275
771
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
18 marzo 2016 - 16:11
+ Giulia -SUV
Ritratto di PongoII
18 marzo 2016 - 18:10
5
Concordo!
Ritratto di FiestaLory
22 marzo 2016 - 12:44
Concordo anch'io.
Ritratto di MAXTONE
18 marzo 2016 - 16:13
Nel tre quarti post. della prima foto e' il remake dell'Alfetta.
Ritratto di M93
18 marzo 2016 - 16:51
@MAXTONE - Condivido appieno, complice anche la cromia che richiama, imho, lo storico Blu Olandese delle Alfa del passato. Un saluto.
Ritratto di MAXTONE
18 marzo 2016 - 17:04
Che bello quel blu! Un mio vicino di casa che veniva solo nei mesi estivi aveva un concessionario Alfa e le cambiava spesso in quegli anni: Nell'estate 85 si presentò con una fiammante 90 6V (quella con la famosa iniezione CEM) ed io ore ed ore a rimirarmela sotto casa posteggiata nel garage condominiale fino al punto da levare la pelle a mia madre per farmi comprare il modello in scala 1:25 della Polistil.
Ritratto di MAXTONE
18 marzo 2016 - 17:08
E volevo appunto dire che suddetta 90 6V era stata scelta proprio con quel "Blu Olandese", suppongo fosse quello perché era identico a quello che la stessa persona aveva sull'Alfetta 6V (ultimo restyling con dietro la fanaleria incastonata in una cornice di plastica grigio scuro).
Ritratto di M93
18 marzo 2016 - 17:26
@MAXTONE - Non ho mai avuto, complice la mia età, quel modellino ma lo conosco ed è uno dei più apprezzati della Polistil. Tra l'altro la nuova Giulia (nelle versioni Quadrifoglio) ha un elemento, benché profondamente rivisto e contestualizzato all'odierno automotive, di richiamo alla 90 che pochi conoscono, ovvero lo spoiler anteriore retrattile che migliora aerodinamica e ottimizza i flussi d'aria. Possiamo definirlo un elemento tecnico ma anche, volendo, di ""heritage" per certi versi.
Ritratto di enzorettino
21 marzo 2016 - 09:18
Credo fosse blu Pervinca, il blu Olanda era pastello e credo che ai tempi della 90 non fosse più disponibile
Ritratto di enzorettino
21 marzo 2016 - 09:20
Credo fosse blu Pervinca, il blu Olanda era pastello e credo che ai tempi della 90 non fosse più disponibile
Pagine
Inizio Fine
7:45 8:00 Skoda
8:00 8:15 Volkswagen
11:00 11:15 Mercedes
12:15 12:30 Opel
12:45 13:00 Bmw
13:45 14:00 Audi
15:15 15:30 Hyundai