NEWS

È in edicola il nuovo numero di alVolante

9 maggio 2017

Come acquistare un’auto premium a 200 euro al mese e quando conviene sceglierla a Gpl. E poi 10 prove su strada, il supertest di 4 utilitarie e tanto altro.

È in edicola il nuovo numero di alVolante

LA COMPRO A RATE - Possono bastare 200 euro al mese per portarsi a casa un oggetto del desiderio come l’Alfa Romeo Giulia o la nuova Volkswagen Golf. È quanto permettono le più recenti promozioni delle case. Ne abbiamo prese in esame 22, passando letteralmente ai raggi X l’anticipo da versare, la maxirata finale, gli interessi, i servizi aggiuntivi, la possibilità di restituire la vettura a fine contratto o di sostituirla con un’altra nuova. E aggiungendo tutti i consigli per comprare bene. La nostra inchiesta “fotografa” la situazione alla fine del mese scorso, ma le offerte continuano: per gli aggiornamenti clicca qui.

A TUTTO GAS - Parliamo ancora di soldi, di convenienza, nella panoramica dedicata alle auto a Gpl: del resto, se in questi primi mesi del 2017 le loro vendite sono cresciute parecchio rispetto all’anno scorso una ragione c’è... La guida all’acquisto di 15 modelli scelti tra i più richiesti, con la valutazione dei rispettivi pregi e difetti e il calcolo dei chilometri da percorrere per recuperare il costo extra rispetto alla corrispondente versione a benzina, aiuta a scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Con tutte le informazioni “di contorno” (dal rifornimento alla sosta nei parcheggi sotterranei, dai tagliandi più cari alla sostituzione delle bombole) che servono per avvicinarsi a queste vetture.

LE PROVE - Sempre in tema di risparmio, il supertest mette a confronto quattro utilitarie a benzina dai motori particolarmente efficienti: due ibride (la Suzuki Swift 1.2 Hybrid Top e la Toyota Yaris 1.5 Hybrid Active) e due turbo (la Kia Rio 1.0 T-GDI Cool e la Nissan Micra 0.9 IG-T N-Connecta). Il nostro centro prove ha però messo alla frusta (con i rilevamenti strumentali delle prestazioni e delle consumi) anche le nuove edizioni della citycar Kia Picanto (nella versione 1.0 Cool) e della berlina Honda Civic (nell’allestimento Executive, con il debuttante 1.0 turbo a benzina), oltre all’elettrica coreana Hyundai Ioniq EV 25 kWh Comfort e alla sette posti Renault Grand Scénic 1.6 dCi Bose EDC. E non manca la nuova, lussuosa Porsche Panamera 4S Diesel. Dulcis in fundo, la sfida fra la prima suv dell’Alfa Romeo, la Stelvio 2.2 turbodiesel Q4 Executive, e la Mercedes GLC Coupé 250 d Premium 4Matic. 

GIÀ GUIDATE - In questo nuovo numero del vostro giornale trovate anche le impressioni “a caldo” delle ultime novità: la monovolume 100% elettrica Opel Ampera-E, la rinnovata Toyota Yaris, la più potente tra le Volkswagen Golf (la R, con 310 CV), la citycar Renault Twingo col cambio a doppia frizione, la crossover Mercedes GLA e la BMW Serie 4 cabriolet. Chi vuole sognare non perda il servizio sull’Italdesign Automobili Speciali Zerouno: un bolide da 610 CV, costruito in appena cinque esemplari, da 1.830.000 euro l’uno.

SEMPRE “SUL CAMPO” - Quando gli interessi degli automobilisti non sono tutelati a dovere, alVolante vuole vederci chiaro. E questo mese lo fa con due inchieste. La prima mette a fuoco le maxi-penali (non sempre così evidenti) che le principali società di car sharing prevedono per chi riconsegna l’auto danneggiata, anche senza averne alcuna colpa. L’altra ha verificato l’efficienza dei siti internet che promettono preventivi online per tagliandi o manutenzione: solo quattro su dieci hanno fornito risposte soddisfacenti. E, poi, tutto quello che c’è da sapere per le persone diversamente abili che desiderano mettersi alla guida: dalle agevolazioni previste dallo Stato, alla patente necessaria, alle offerte delle case (vetture già modificate ad hoc, corsi di guida eccetera).

VAI CON L’USATO - Oltre all’analisi degli inconvenienti delle BMW Serie 3 costruite dal 2011 al 2016 (completa dei costi delle riparazioni), la sezione dedicata alle vetture d’occasione riserva ampio spazio a nove monovolume prodotte nel 2014: BMW 2 Active Tourer, Citroën C4 Picasso,  Dacia Lodgy, Fiat 500L Living, Ford C-Max, Mercedes B, Opel Zafira Tourer, Renault Scénic e Volkswagen Touran. Di ciascuna, pregi, difetti ed eventuali inconvenienti segnalati nel corso degli anni dai proprietari.

QUANTO MI COSTA? - Se siete a caccia di convenienza, date un’occhiata alle offerte di vetture a km zero (quelle di questo mese sono ben 1736, con sconti fino al 45%) e al listino dell’usato: riporta le quotazioni dello specialista Eurotax per 2000 versioni, immatricolate dal 2008 al secondo semestre del 2016. Mentre quello delle auto nuove include tutte le 7806 varianti oggi in vendita in Italia, con i prezzi, i dati tecnici, le dotazioni di serie o a pagamento e - naturalmente - le immagini.

VINCI FRANCOFORTE - E non dimenticate, se ancora non lo avete fatto, di partecipare al sondaggio “driverview-L’opinione di chi guida”, che abbiamo pensato per misurare la soddisfazione dei consumatori italiani. Potrete dire la vostra sull’auto che utilizzate tutti i giorni, sull’efficienza della rete di assistenza e sulla qualità della concessionaria alla quale vi siete rivolti per l’acquisto. Per compilare il questionario basta cliccare qui. In palio, per chi risponde a tutte le domande, c’è un viaggio a Francoforte, il prossimo settembre, in occasione del Salone Internazionale dell’Automobile. È riservato a due persone e ai loro accompagnatori. Ospiti di alVolante, naturalmente.

Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
9 maggio 2017 - 12:20
Curioso di vedere come va la nuova Micra e della prova della Civic in particolare sapere come va il tre cilindri. Anche il confronto diretto tra Stelvio e GLC è interessante e vedere come va la Ioniq elettrica.
Ritratto di andrea120374
9 maggio 2017 - 13:10
2
Ma ci siete o ci fate? Cosa ci azzecca la Stelvio con la GLC Coupe? Il confronto naturale è con la GLC normale......bah!
Ritratto di bravehearth
11 maggio 2017 - 10:07
Beh la Coupé è più sportiva (lo sterzo è diverso). Secondo me ci sta
Ritratto di MAXTONE
9 maggio 2017 - 13:36
Oggetto del desiderio la Golf??? In quale dimensione parallela alla nostra? La Giulia lo è.
Ritratto di Arteon
9 maggio 2017 - 13:55
Per molti ragazzi la Golf è un oggetto del desiderio... Come la Mini, Classe A e A3...
Ritratto di nicktwo
9 maggio 2017 - 13:58
per molti un po' avanti con l'eta' ultimamente sento un alto gradimento per la tipo sedan... saluti
Ritratto di MAXTONE
9 maggio 2017 - 20:33
Appunto, io sono un po' avanti con l'età, c'ho 40 anni e la la Mini ste robe qua' da fighetto non le vedo proprio anche perché io sono tutto meno che figo dunque stonerei non poco in un auto simile.
Ritratto di Arteon
9 maggio 2017 - 21:43
@MAXTONE se hai 40 anni e sei un amante nostalgico degli anni 80 è normale che le auto che ho citato nel commento non ti interessano! Comunque dire che sei un pò avanti con l'età mi sembra esagerato. È normale che un ragazzo di 20/30 anni al giorno d'oggi con il precarietà del lavoro come oggetto del desiderio abbia come auto una Golf pagata a rate... Ci hanno tolto la speranza di un futuro. Mio padre alla mia età guidava una BMW 320, aveva un lavoro fisso ed era già sposato con mia mamma.
Ritratto di Fr4ncesco
9 maggio 2017 - 23:46
Io vado per i 30 ed onestamente le auto citate non mi hanno mai attratto, mi hanno sempre dato l'impressione di pochezza culturale e di sola immagine per apparire ganzi tra coetanei con altrettanta pochezza culturale (cultura automobilistica si intende). Meglio prima con le ignorantissime utilitarie pompate, ai giovani piacevano le auto e ci smanettavano, quello che contava era divertirsi ed apparire ma tra gli altri appassionati. Con auto che comunque non costavano uno sproposito, soprattutto in relazione ai contenuti che offrivano.
Ritratto di Fr4ncesco
10 maggio 2017 - 01:08
PS, non che le auto citate siano prive di contenuti, il discorso era in riferimento alla clientela media che spesso le acquista con poca cognizione competente ma solo per status sociale.
Pagine