Audi A4 Allroad: in arrivo a metà 2016

12 gennaio 2016

La versione Allroad dell'Audi A4 con aspetto da fuoristrada leggero ha motori di punta e look dedicato.

Audi A4 Allroad: in arrivo a metà 2016
PER LA CAMPAGNA - L'Audi A4 di ultima generazione sarà in vendita dall'estate 2016 anche in versione Allroad, allestimento disponibile già sul modello precedente e riservato a chi intende praticare del fuoristrada leggero: l'automobile rimane prettamente stradale, ma le protezioni sulla carrozzeria e l'assetto rialzato consentono di affrontare brevi tratti di strada lontano dall'asfalto. L'A4 Allroad sarà in vendita ad una cifra vicina ai 45.000 euro e verrà offerta solo con carrozzeria station wagon (Avant). Prevede specifici contenuti estetici, che la differenziano dalle altre A4 presenti a listino.
 
PIÙ LUCE A TERRA - La modifica più significativa riguarda l'altezza da terra, maggiore di complessivi 3,4 cm nel paragone con le normali Audi A4: 2,3 cm sono ottenuti rialzando l'assetto, mentre i restanti 1,1 cm si ottengono in virtù di pneumatici a spalla rialzata. Gli stilisti dell'Audi hanno poi modificato la carrozzeria, applicando una serie di protezioni utili in caso di fuoristrada leggero: si trovano sugli archi passaruota, sul bordo inferiore dei paraurti e sulle minigonne laterali. Il disegno delle prese d'aria anteriori è esclusivo, mentre la griglia anteriore ha listelli trasversali cromati.
 
MOTORI AL VERTICE - L'Audi A4 Allroad monta motori con potenze comprese fra 150 CV e 272 CV. Il cambio può essere manuale a sei rapporti, automatico doppia frizione (a sette marce) oppure automatico tradizionale, ma in questo caso i rapporti sono otto. I cerchi in lega misurano da 17 a 19 pollici, le sospensioni posteriori sono più leggere e raffinate nel paragone con la vecchia A4 Allroad ed il sistema di guida include ora la modalità Fuoristrada, non prevista sulle normali Audi A4.
 
PORTELLONE ELETTRICO - La dotazione di serie include il tendalino del bagagliaio ad azionamento elettrico, le barre sul tetto ed il portellone apribile tramite un movimento del piede, mentre sono offerti in opzione il quadro strumenti digitale (Audi virtual cockpit) e l'esclusivo impianto audio della Bang & Olufsen, che prevede 19 sorgenti sonore e fornisce un effetto tridimensionale. Non mancano poi numerosi sistemi di ausilio ed assistenza alla guida.
Aggiungi un commento
Ritratto di Ricar
12 gennaio 2016 - 17:38
Pensavo meglio..
Ritratto di Highway_To_Hell
12 gennaio 2016 - 17:48
Più che fuoristrada leggero, sottosterzo pesante...
Ritratto di giovi11
12 gennaio 2016 - 17:54
3
Non male ma è sempre uguale alla vecchia.
Ritratto di AMG
12 gennaio 2016 - 19:10
Urgh. L'A4 nuova alla fine m'ha convinto nonostante le originali perplessità sul frontale. La allroad invece temo non mi convincerà nemmeno tra qualche anno. Veramente bruttina, infelice. Certo che anche a presentarla in bianco hanno veramente delle menti brillanti... Colore che ha stancato fino al prossimo decennio dopo il boom di qualche anno fa. Smettiamola con il bianco e con le Audi tamarre. La vecchia era bella in versione allroad, la nuova bocciata.
Ritratto di Sepp0
12 gennaio 2016 - 20:43
Se mi regali un garage e me la porti a lavare a tue spese tutti i sabati, giuro che la prossima auto la ricompro nera.
Ritratto di AMG
12 gennaio 2016 - 22:53
Non che il bianco sia il colore su cui lo sporco si veda di meno, ma ti informo che esistono anche altre offerte cromatiche :) (....)
Ritratto di Sepp0
12 gennaio 2016 - 23:43
Mah, tolto il bianco, il grigio e l'azzurrino, tutti gli altri colori scuri si sporcano più o meno allo stesso modo. :) :P
Ritratto di Vrooooom
13 gennaio 2016 - 09:18
sulla allroad lo sporco sta bene, le dona quell'aria di vissuto 'giusta' :/...poi alla fine 50c di gettone per una sciacquata il venerdì sera non sono la fine del mondo
Ritratto di anarchico2
13 gennaio 2016 - 10:36
Il bianco va ancora tanto, dopo il decennio di grigio che odio. Se guardi i listini diverse case stanno facendo pagare per il bianco pastello e danno solo senza sovraprezzo il nero, che ha sempre meno successo.
Ritratto di FERRARI F1
12 gennaio 2016 - 19:16
Normale (né sì né no), anonima e identica alla versione normale: delusione Audi, peccato.
Pagine