NEWS

Audi Q3: nel 2018 la nuova generazione

11 agosto 2017

Prime foto spia per l’Audi Q3, che nella seconda metà del 2018 sarà rinnovata sulla base della piattaforma MQB.

Audi Q3: nel 2018 la nuova generazione

SENTE GLI ANNI - L’Audi Q3 è stato l’ultimo modello del gruppo VW ad essere sviluppato sulla base della vecchia piattaforma PQ35: il suo esordio risale al 2011 e già l’anno dopo, nel 2012, veniva presentata la Golf 7 che portava in dote la ben più moderna piattaforma MQB. Ora anche l’Audi Q3 potrà sfruttare questa base meccanica usata ormai da quasi tutti i modelli del gruppo tedesco. La Q3 sconta l’anzianità anche nei confronti delle più recenti rivali, la BMW X1 e la Mercedes GLA. Ma la nuova generazione è già in fase avanzata di sviluppo, come testimoniano le foto spia di Auto Motor und Sport che ha sorpreso un esemplare dotato di carrozzeria definitiva, anche se ben camuffata. La nuova Audi Q3 dovrebbe esordire nella seconda metà del 2018.

PIÙ GRANDE MA PIÙ LEGGERA - La piattaforma MQB dovrebbe portare ad una riduzione del perso di circa 50 kg nonostante dimensioni leggermente maggiori: dai 439 cm di lunghezza di oggi a circa 445 cm. Inoltre l'Audi Q3 potrà finalmente disporre di più varianti di motore: tradizionali (benzina, diesel e metano), ibridi o elettrici. La trazione rimarrà anteriore o integrale. I tecnici della casa tedesca aggiorneranno poi la carrozzeria in funzione delle novità viste sugli ultimi modelli, allargando la mascherina e disegnando un montante posteriore massiccio, una sorta di mix tra Q2 e Q5, dando più carattere e robustezza alla vista laterale e al frontale.

DALLA SPAGNA ALL’UNGHERIA - La scelta della base meccanica MQB avrà grosse ripercussioni anche a livello industriale, visto che l’Audi Q3 del 2018 sarà costruita in Ungheria (a Győr, insieme alle A3 e TT) e non più nella fabbrica spagnola di Martorell, destinata invece alle utilitarie e alle suv realizzate sulla piattaforma MQB A0 (futura Audi A1, Seat Ibiza e Arona). I motori previsti sulla nuova Q3 dovrebbero essere i moderni benzina turbo quattro cilindri 1.5, oltre ai diesel 1.6 e 2.0, ma non dovrebbero mancare nemmeno unità sportiva ad alte prestazioni RS Q3 con 400 CV. Dalla nuova Q3 verrà derivata una suv in stile coupé attesa sul mercato fra due anni che si chiamerà Q4.

Aggiungi un commento
Ritratto di The_Duke
13 agosto 2017 - 08:30
Dalla padella alla brace. Se FCA non producesse la 500 in Polonia, la Tipo in Turchia, potresti pure avere ragione. Invece mettono i nostri operai in CIG e delocalizzano gli assemblaggi. Ed in parte anche la componentistica. Ribadisco, alla Patria pensateci quando complicate la DR che ci sono imprenditori e professionisti che dichiarano redditi da arresto immediato. Vergognosi, altro che la Merkel e le tre Tedesche.
Ritratto di littlesea
14 agosto 2017 - 10:48
2
E dove producono VW, AUDI? Avanti saputello...
Ritratto di Dirk
14 agosto 2017 - 11:51
E chi se ne frega dove producono i tedeschi. Pensiamo a dove producono gli italiani.
Ritratto di The_Duke
14 agosto 2017 - 12:10
Ciao Genio. Incompreso. Non mi interessa dove la producono. Non Italia sicuramente. Ma io non ne faccio un problema di "patria" come fai tu. Se acquisto Range Rover e la producono in California ME NE FREGA ZERO. Se una impresa italiana, produce all'estero quando ha avuto per decenni aiuti di stato (incentivi, CIG) se permetti da cittadino mi disturba un po'. Premetto che mi dispiace per i nostri operai messi in CIG a singhiozzo appena le vendite calano di poche centinaia di unità al mese, ma FCA è un gruppo che non potrà mai ambire ad intaccare il predominio dei tre brand premium. E spero che non rovinino Maserati come hanno fatto con Lancia. Una volta la FIAT produceva auto per tutti che costavano veramente poco. Alfa Romeo produceva auto dal carattere sportivo, con maggiori costi di esercizio ma ammirate da tutti. E Lancia produceva auto confertevoli con materiali ricercati ed assemblaggi più curati. Stanno perdendo questa connotazione e Lancia sacrificata per acquisire Jeep. Continuate a comprare le FIAT 500 in tutte le sue declinazioni, superpagata, antiche come linea e come concezione. Una FIAT 500L benzina a partire da 20.000. Ahaahahahahahahahah solo in Italia. Infatti si vedono quasi esclusivamente in Italia o da Italiani residenti all'Estero, che si illudono di portare avanti così il made in Italy.
Ritratto di littlesea
16 agosto 2017 - 09:05
2
Aggirare l'ostacolo senza rispondere...Ci hai per caso fatto una tesi all'università? Quindi, secondo te, siccome la Fiat produce all'estero per questioni di costo e per stare al passo della concorrenza, sarebbe una mer.a di azienda...Le tedesche invece no...Complimenti! Ottima analisi!
Ritratto di The_Duke
16 agosto 2017 - 11:24
Sono le vostre argomentazioni da patrioti-alla-salanella ad essere ridicole. Discutete la qualità tedesca e Italiana e quando vi si fa notare che c'è ed è giustificata dalla differenza di prezzo, sbottate dicendo che non difendiamo il Made in Italy e che arricchiamo la Germania. FIATtari fate ridere i polli.
Ritratto di The_Duke
16 agosto 2017 - 11:27
Ma lo vuoi capire o no che le auto FCA sono overprezzate? Vogliamo confrontare il "gioiellino" FIAT Tipo con la Classe A, la BMW Serie 1 e l'AUDI A3?
Ritratto di littlesea
16 agosto 2017 - 20:06
2
Ma che diamine di ragionamento fai? Mangi per ciò che spendi, questo lo sanno anche i bambini...il problema è che, spesso, troppo spesso, anche spendendo tanto (troppo!) mangi lo stesso MALE! Non so se ho reso l'idea...
Ritratto di The_Duke
16 agosto 2017 - 21:19
Se scegli male, sì.
Ritratto di The_Duke
13 agosto 2017 - 08:32
Ah auguri con il DPF del MJ FIAT. Costa di olio come una Alfa Romeo dei tempi d'oro.
Pagine