NEWS

BMW M5 2017: le prime informazioni

18 maggio 2017

Arriverà entro fine anno e avrà un nuovo sistema M xDrive, capace di variare fra trazione integrale e posteriore.

BMW M5 2017: le prime informazioni

A QUOTA 600 CV - I tecnici del reparto M hanno in serbo grosse novità per la nuova edizione della berlina ad alte prestazioni BMW M5 (guarda il video qui sotto), che viene anticipata da fotografie in cui le mascherature protettive sono molto lievi. Il nuovo modello verrà mostrato in anteprima entro fine 2017 e sarà quello più veloce nel listino della Serie 5, per effetto del rabbioso motore V8 biturbo, che secondo indiscrezioni potrebbe raggiungere quota 600 CV e avvicinarsi così ai 612 della Mercedes-AMG E 63 S. L’incremento della potenza non verrà ottenuto tramite un aumento della cilindrata, che resterà di 4.4 litri, ma attraverso l’utilizzo di nuovi turbocompressori e altre significative novità tecniche: nuovi sono i sistemi di lubrificazione, raffreddamento e l’impianto di scarico, che emetterà secondo la BMW una timbrica ancora più aggressiva.

NUOVO CAMBIO - La BMW M5 2017 si avvale poi di un nuovo cambio automatico, inedito rispetto all’edizione odierna: non solo perché ha 8 marce anziché 7, ma anche per il funzionamento a convertitore di coppia invece che a doppia frizione. Il cambio Steptronic M dovrebbe velocizzare i cambi marcia e migliorare il comfort su strada nei frangenti di guida a bassa velocità, secondo le anticipazioni della BMW, che ha mantenuto i bilancieri al volante per aumentare il senso di coinvolgimento. La principale novità della M5 è il sistema di trazione integrale M xDrive, regolabile secondo cinque modalità: il guidatore può scegliere fra le quattro ruote motrici e la trazione posteriore, favorendo così l’aderenza o il divertimento. Ciò avviene per merito di un ripartitore della coppia e del differenziale attivo M, che gestiscono la distribuzione della potenza rispettivamente fra i due assali e le ruote posteriori.

TRAZIONE INTELLIGENTE - Le modalità di guida associate al sistema M xDrive sono 5, dalla più “abbottonata” a quella più permissiva nei confronti del guidatore: l’ordine è trazione integrale con il controllo di stabilità attivo, trazione integrale con possibilità di effettuare derapate controllate, trazione integrale senza il controllo di stabilità, trazione integrale di tipo sportivo senza il controllo di stabilità (ideale per la guida in circuito) e trazione posteriore, apprezzata da chi vuole provare sensazioni di guida estreme e più complesse da gestire. La nuova BMW M5 adotta inoltre un quadro strumenti ridisegnato, dove compaiono un nuovo tachimetro digitale e un contagiri che avvisa quand’è il momento ideale per cambiare marcia.

Nel video qui sotto il pilota ufficiale della BMW, Timo Glock, prova in pista un prototipo della nuova M5 in compagnia di Dirk Hacker, responsabile dello sviluppo della divisione M.

VIDEO
loading.......
BMW Serie 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
23
20
7
16
VOTO MEDIO
3,9
3.87879
132
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
18 maggio 2017 - 10:39
Bella Belva e si spera allo stato dell'arte perchè il conto sarà salato
Ritratto di Gasswagen
19 maggio 2017 - 14:06
Ecco appunto: la speranza è l'ultima a morire. Uffa già a rincorrere forsennatamente l'ALFA che ancora non ha sfoderato la sua classe E.
Ritratto di Fr4ncesco
18 maggio 2017 - 10:59
Meglio una Dodge Charger Hellcat. 707CV, trazione posteriore, disponibile col manuale ed una linea da paura alla metà del prezzo.
Ritratto di Salve sono Ugo
18 maggio 2017 - 12:21
Eh già secondo il tuo inetto ragionamento, per una dodge venduta oltreoceano, (tra l'altro sotto un gruppo europeo), le auto del nostro continente storiche con anni e anni alle spalle di tradizione possono esser messe da parte. Tra l'altro il mercato USA rimane il mercato USA, dove la mustung V6 parte da 25 mila dollari e la Hellcat viene sui 65mila, appunto dollari, e noi siamo se non te ne sei accorto ad almeno 7000mila km di distanza. Se toccassimo il solito tasto Giulia? Anche lei costa molto di più , così come tutte le altre sportive europee, che anche se costano​ di più non mi sogno di metterle in secondo piano.
Ritratto di Fr4ncesco
18 maggio 2017 - 13:02
Secondo il tuo limitato modo di pensare uno che spende oltre 100k Euro di auto e paga il superbollo non può pensare all'importazione parallela e prendere un'auto molto più viscerale e potente di questa, risparmiando anche qualcosa. In Europa siamo così furbi che certe prestazioni e macchine le vediamo col binocolo mentre in USA un V6 e un V8 sono alla portata di tutti. Questo snobbismo europeo ha relegato la passione per le auto a pochi e le case ristagnano tra downsizing, turbo e qualità delle plastiche sotto la plancia. Esistono altre realtà ringraziando il cielo e che vengano prese in considerazione più spesso!
Ritratto di Salve sono Ugo
18 maggio 2017 - 13:59
Chi vuole spendere , e vuole una M5, una M3, una Giulia QV, una XE, una C amg , vuole questo genere di auto, o meglio vuole quella determinata auto. E al contrario, se ne frega di una dodge oltremare che costa 64mila dollari . Sempre a pensare che le auto che le auto europee le si compra per pavoneggiarsi , niente di sbagliato perché soprattutto a questi livelli hanno ancora da dire, e c'è ancora qualucuno che le compra per passione e per sua fortuna ha disponibilità, e sceglie a priori "a me piace e prendo la m3" " a me piace e prendo la QV". Tra l'altro il discorso non regge perché il mercato qui é molto diverso, e plasmato dalle variabili come la benzina che ha un altro costo, nemmeno paragonabile cosi come le tasse, insomma non é nemmeno un acquisto furbo , se non sei comunque un benestante. E ancora , il mercato americano é infatti coerente al suo modo di essere, sportiva? Ok mustung, qui vuoi una sportiva ? Spendere poco? Ci sono le varie utilitarie pompate che hanno comunque del pepe e sono coerenti come mantenimento al costo all'acquisto. L'esempio che il paragone non sussiste qui da noi é proprio la mustung che nonostante il prezzo basso é comunque poco diffusa ed é necessario il 4 cilindri proprio perché la tassazione la allontana dalla maggior parte delle persone.
Ritratto di Fr4ncesco
18 maggio 2017 - 15:21
Beh, se uno vuole una determinata auto e bon sarebbe superfluo qualsiasi confronto. Visto che parliamo di una superberlina l'occhio va anche su altre realtà e in linea teorica chi viaggia sulle cifre della M5 non ha problemi di superbollo e benzina. Che poi questa BMW non mi pare esprimere il meglio della produzione europea come la E60 con un V10, e ripeto, V10 all'altezza della raffinatezza europea e al prezzo. Poi chissà, se magari gli europei non avessero preferito le cosidette premium usate alle coupe e sportive generaliste nuove, magari oggigiorno avremmo avuto anche qui le nostre muscle e il mercato, e quindi le politiche, si sarebbero adeguate di conseguenza.
Ritratto di Salve sono Ugo
18 maggio 2017 - 19:51
Vero gran motore il V10, ma sono passate 2 generazioni, ormai il turbo lo monta e DEVE montarlo anche un auto come la 488, e la amata Giulia, e svariate auto sportive, vuoi per motivi prestazionali vuoi per motivi anti-inquinamento, ma non capisco perché la M5 ora sarebbe in prima linea per "non rappresentare" il meglio della produzione europea. Tra l'altro non sappiamo nemmeno cosa é in grado di fare, ne se é migliorata ne se é peggiorata insomma hai la solita presunzione di chi semplicemente al pari di Maxtone non vuole essere oggettivo per un infantile tifo , chi dal Giappone chi dagli Usa. Guarda caso son sempre personaggi sognatori che le auto le guardano solo sul giornale. Io onestamente non denigro ne una GT86, ne una M5, ne una Mustang. Per carità, se mi dici "guarda ho provato la M5" hai una QV, hai provato la E Amg di un amico, e mi dici che l'hai trovata in un certo modo, deludente o non deludente, é senz'altro un'altro paio di maniche, e discuterei con enorme interesse. Ma in questo modo fai un po la figura del pir.la. Io purtroppo m5 nuove di pacca, ferrari porsche o 500 700 cv me li sogno. Ma ho una discreta esperienza su segmento D, e qualche piccola sportiva, anche 200 300 cv, per cui posso dire la mia. Ma come notato in altri frangenti , tu avrai guidato solo la tua utilitaria, non che sia un male ma almeno non fare ste figure
Ritratto di Fr4ncesco
18 maggio 2017 - 20:54
Tu che guidi una Skoda Rapid e sogni un'A6 Avant ritieni di avere le competenze di giudicare un'auto dalla tua guida, ammesso e concesso che hai guidato qualcosa di diverso da qualche catafalco? Millanti stupidate che qualsiasi mongolo può inventarsi. E' questa la differenza tra utenti reali come me e stupidi troll provocatori come te, che parli di discussioni e di oggettività quando hai le capacità di confronto pari ad un moccioso viziato delle medie. Prova a sfrecciare con un furgone in emergenza in mezzo al traffico, poi riparliamo di competenze alla guida.
Ritratto di AlexTurbo90
19 maggio 2017 - 02:41
@Fr4ncesco Ahahahahah! In perfetto Damien Gelmini style: le competenze alla guida (e sulle auto in generale) si misurano in base alla grandezza del portafoglio: non fa una piega, no?!?
Pagine