NEWS

La Dodge Viper potrebbe avere un'erede

13 gennaio 2016

Sergio Marchionne ha detto che ci potrebbe essere una nuova generazione della Dodge Viper, che uscirà di produzione a fine 2017.

La Dodge Viper potrebbe avere un'erede
IPOTESI AFFASCINANTI - Come logico, a Detroit Sergio Marchionne ha tenuto banco con le questioni legate all’andamento e alle prospettive del gruppo Fiat Chrysler Automobiles, ma l’amministratore della FCA ha parlato anche di altro rispondendo alle domande della stampa. Così c’è stata anche la possibilità di apprendere che nel futuro del gruppo è possibile che ci sarà ancora (o di nuovo) la Dodge Viper (nelle foto), la coupé molto “muscled” che alla fine del 2014 è stato deciso di pensionare alla fine del 2017 a causa delle scarse vendite (appena un migliaio di esemplari all’anno).
 
SU UNA PIATTAFORMA DEL GRUPPO - Pur ricordando che al momento non esistono programmi precisi in tal senso, Marchionne ha infatti  detto che la possibilità effettivamente esiste, sia pure sulla base di una piattaforma condivisa e non più con una specifica, esclusiva, come è per l'attuale della Dodge Viper. Il concetto è stato espresso da Marchionne rispondendo a una esplicita domanda in proposito: «Considerando la caratteristica tecnica della marca Dodge e le sue prospettive di sviluppo - ha detto Marchionne - c’è effettivamente la possibilità che in futuro si possa vedere una nuova edizione della Viper. Ma se questo potrà avvenire in tempo per legare la novità alla conclusione della produzione del modello attuale, al momento non è possibile dirlo». Gli osservatori e gli appassionati della supercar americana hanno subito pensato alle possibili piattaforme disponibili nel gruppo FCA e adatte a un impiego di questo tipo. E la soluzione considerata più “papabile” per un impiego del genere è stata quella di una piattaforma Maserati.
Dodge Viper
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
3
2
1
0
VOTO MEDIO
4,5
4.52381
21
Aggiungi un commento
Ritratto di Vespa Primavera
13 gennaio 2016 - 12:51
Speriamo bene, sarebbe un peccato perdere un auto cosi iconica e affascinante, sebbene non sia più importata ufficialmente in Italia.
Ritratto di Ricar
13 gennaio 2016 - 13:42
Concordo
Ritratto di MAXTONE
13 gennaio 2016 - 13:53
Non potrei essere più d'accordo, la Viper e' una delle auto più belle del mondo e dovrebbe essere preservata come bene di valore culturale, se Marchionne vuole portare avanti la tradizione vuol dire che non e' solo uomo di economia ma anche grande appassionato di auto.
Ritratto di Vespa Primavera
13 gennaio 2016 - 15:32
Spero non faccia come è successo con la duetto poi divenuta 124. Cioè prima proclama la viper poi la fa diventare chrysler, ad esempio la crossfire oppure la 412....
Ritratto di Fr4ncesco
13 gennaio 2016 - 14:15
2
Pensa che è stata sviluppata da un team di appassionati dopo i turni di lavoro, che poi sono riusciti a convincere i vertici Chrysler a metterla in produzione. E' uno di quei pochi modelli nati per l'amore delle auto piuttosto che per le leggi di mercato.
Ritratto di Vespa Primavera
13 gennaio 2016 - 15:35
Mi pare che per la Viper 2013, marchionne abbia detto la prima volta "p***a p*****a, l'avete rifatta!", mi pare di averlo letto su 4R a suo tempo.
Ritratto di marian123
13 gennaio 2016 - 15:10
E' proprio quel motore il fascino di questa supercar.
Ritratto di hulk74
13 gennaio 2016 - 13:26
Sarà... ma la ACR ha dato batoste a tutte le rivali in praticamente tutti i circuiti...
Ritratto di wesker8719
13 gennaio 2016 - 15:46
la ACR è praticamente una macchina da corsa targata ,giusto così possono ben figurare e ciò non cambia il fatto che meccanicamente sia un passo indietro rispetto a tutte le altre supercar esistente e che nessuno sano di mente sceglierebbe una viper rispetto ad una corvette ,ferrari, porsche e via dicendo, le vendite stanno a dimostrarlo
Ritratto di Fr4ncesco
13 gennaio 2016 - 18:38
2
Da questo commento si vede che non hai capito un cappero di quest'auto.
Pagine