NEWS

FCA: sotto indagine la leva del cambio di alcune auto

9 febbraio 2016

Secondo l'ente americano NHTSA, il selettore potrebbe trarre in inganno sulla reale marcia inserita, provocando incidenti.

FCA: sotto indagine la leva del cambio di alcune auto
OLTRE CENTO INCIDENTI - La leva del cambio automatico presente su alcune vetture della Fiat Chrysler avrebbe un funzionamento poco chiaro ed intuitivo, tanto da aver indotto all’errore ignari automobilisti. Lo rivela un documento pubblicato sul sito internet dell’ente nazionale statunitense per la sicurezza stradale (NHTSA), il quale avrebbe già dato il via ad una indagine per accertare eventuali responsabilità. Nel documento della NHTSA si legge che la leva della trasmissione “non è intuitiva e fornisce uno scarso responso tattile e visivo al conducente, aumentando il pericolo di selezionare marce non desiderate”. Gli inquirenti della NHTSA hanno acquisito la documentazione relativa a 121 incidenti, che hanno determinato il ferimento di 30 persone. Le vetture coinvolte sono potenzialmente 856.284.
 
PERDE LA POSIZIONE - La vicenda interessa le Chrysler 300 (prodotte dal 2012 al 2014), Dodge Charger (2012-2014) e Jeep Grand Cherokee (foto qui sopra, 2014-2015), tutte equipaggiate con il motore benzina V6 3.6. Ad esso viene abbinato un cambio automatico fornito dalla tedesca ZF, di cui la NHTSA contesta la logica di funzionamento: la leva non rimane nella posizione selezionata quando si imposta una modalità di guida, ma ritorna in posizione centrale e determina soltanto l’accensione di una luce corrispondente. Esemplificando: se il conducente muove la leva su P (funzione da selezionare a parcheggio concluso), la leva stessa ritorna nella sua posizione d’origine e non rimane accostata alla lettera P, che invece resta illuminata fino a quando non si sceglie un’altra modalità di guida. La modalità di guida viene indicata anche nel quadro strumenti.
 
RICHIAMO VICINO? - Questo difetto sarebbe responsabile di alcuni incidenti dovuti all’improvviso movimento dell’automobile, rimasta in folle nonostante il conducente pensasse di avere selezionato la modalità di parcheggio. I tecnici dell’NHTSA stanno conducendo quelle che vengono definite indagini ingegneristiche, avvicinando così le possibilità di obbligare la FCA a lanciare una campagna di richiamo. L’ente per la sicurezza stradale ha preso in esame 314 lamentele dovute ad irregolarità in fase di parcheggio. L’NHTSA aveva inizialmente considerato il problema di origine meccanica, ma poi si è accorta che la responsabilità va attribuita al poco riuscito design della leva. Non è chiaro se lo stile della leva sia stato deciso dall’azienda produttrice o da quella che l’ha poi adattato alle specifiche delle automobili.
Aggiungi un commento
Ritratto di ForzaPisa
9 febbraio 2016 - 17:57
Su tutte le BMW moderne la leva del cambio funziona così: perché ci si lamenta solo di Fiat? Boh....
Ritratto di pastrellandrea
9 febbraio 2016 - 18:08
E' scritto che la leva del cambio è "poco intuitiva e fornisce un scarso responso tattile". Ma per favore... Se uno non è capace di adattarsi alla propria macchina, dovrebbe lui essere richiamato. Ricordiamoci che stiamo parlando di cambio automatico, che a parte "drive" e "indietro", che cosa devi fare???
Ritratto di Giuseppe Mayno
9 febbraio 2016 - 21:54
x pastrellandrea...E' DA PIU' DI MEZZO SECOLO, CHE GLI AMERICANI USANO IL CAMBIO AUTOMATICO. Perciò, non è questione di adattarsi! Ma ben altro....
Ritratto di NeroneLanzi
9 febbraio 2016 - 18:09
Praticamente non è una leva a prova di Mr.Bean
Ritratto di SINISTRO
9 febbraio 2016 - 18:16
3
Ho ricevuto 2 lettere di richiamo da FCA per la 500X acquistata il 29 giugno: la prima, a dicembre 2015 e datata novembre 2015, mi avvertiva di un possibile malfunzionamento della radio, e consigliava l'aggiornamento software; la seconda, a gennaio 2016 e datata dicembre 2015, sulla croce difettosa per svitare i bulloni delle ruote. In effetti, una sola volta mi si è spento il quadro, dopo 10 minuti è riapparso, come pure la radio. Cosa potrebbe essere secondo te?
Ritratto di Giuseppe Mayno
9 febbraio 2016 - 21:57
x NeroneLanzi. Mr Bean.
Ritratto di NinoFarina1950
10 febbraio 2016 - 10:38
Anche Mr. Bean è in grado di scegliere tra "P", "R", "N" e "D". Non ci vuole un gran che. Che cavolo vuole dire che la leva è poco intuitivo? Magari per quelli che proprio non ce la fanno, possono farne una con soltanto "P".
Ritratto di francyluc4
10 febbraio 2016 - 15:19
Mi aspetto tra poco di vederli con 2 lettere: "A" per "avanti" e "I" per "indietro". Poi "D->" "destra" e "S<-" "sinistra". e poi ancora "G" nello specchietto per "guarda", "S" sul sedile per "siediti", "AM" sulla radio per "ascoltare musica", tutto rigorosamente in italiano e così via... del resto, stiamo creando una generazione di "C"... questo potete indovinarlo da soli...
Ritratto di Flavio Pancione
9 febbraio 2016 - 19:14
7
Ma è seria questa cosa? Ma si sono rincitrulliti? Stento seriamente a crederci! Oltre al fatto che non è solo il caso di FCA ma della stragrande maggioranza degli automatici moderni. Per togliere P credo su TUTTI serve tenere il freno e premere il tasto "unlock", seriamente non ho capito dov'è il problema. E poi è tutto segnalato minuziosamente. Ci sono moto con innesti frontali e nemmeno sono segnalate!!!!!
Ritratto di MAXTONE
9 febbraio 2016 - 19:57
Infatti resto basito: La mia IS 200 prima serie ha ancora il tipo di automatico con la leva che rimane sulla posizione desiderata segnalandola allo stesso tempo sulla strumentazione, ma mai neppure una volta da quando la possiedo ho avuto bisogno di un responso "tattile" per capire in che posizione la leva si trovasse, non esiste proprio, su un automatica il cambio proprio non lo caghi se non quando vuoi selezionare manualmente i rapporti.
Pagine
Inizio Fine
7:45 8:00 Skoda
8:00 8:15 Volkswagen
11:00 11:15 Mercedes
12:15 12:30 Opel
12:45 13:00 Bmw
13:45 14:00 Audi
15:15 15:30 Hyundai