Ford EcoSport: nuova “faccia” per la suv piccola

13 settembre 2017

Ispirata alla Fiesta, cambia anche all’interno: lo schermo nella plancia è più grande e ad effetto tablet.

Ford EcoSport: nuova “faccia” per la suv piccola

SECONDO AGGIORNAMENTO - Suv per la città lunga poco più di 400 cm (il dato preciso non è ancora noto), la Ford EcoSport arriverà nelle concessionarie da fine 2017 con una serie di migliorie che riguardano la carrozzeria, l’abitacolo e anche la tecnica, messe a punto dalla casa statunitense per rinfrescare un modello venduto dal 2012 e aggiornato una prima volta due anni fa. In realtà il principale cambiamento è di natura industriale, perché l’auto non verrà più importata dall’India ma sarà costruita nello stabilimento romeno di Craiova: secondo la Ford, che ha parlato dell’argomento nella conferenza di presentazione qui al Salone dell’auto di Francoforte, l’investimento sostenuto per aggiornare la fabbrica è pari a circa 200 milioni di euro.

ANCHE BICOLORE - Il trasferimento della produzione della Ford EcoSport è diventato l’occasione per aggiornare la carrozzeria, ispirata alla nuova Fiesta, in particolare nella mascherina (più grande e rialzata), nei fari anteriori (le luci diurne ora sono a Led) e nel cofano, dove si trovano scolpiture più vistose e profonde. Cambiano inoltre i fanali posteriori, il disegno delle ruote (da 17 e 18 pollici) ed i colori: il tetto e gli specchi ora si possono avere a contrasto con la carrozzeria. All’interno cambia la zona del mobiletto centrale, privato di alcuni comandi per migliorare la facilità d’utilizzo e dotato di un grande schermo in stile tablet da 6,5 o 8 pollici, tramite il quale si possono gestire le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. La Ford, stando gli annunci, ha curato i materiali di rivestimento e anche la forma dei sedili, ridisegnati per essere più confortevoli.



QUATTRO RUOTE MOTRICI - Fra le novità c’è anche l’allestimento di tono sportiveggiante ST-Line, con dettagli scuri all’esterno, appendici aerodinamiche maggiorate e cuciture rosse nell’abitacolo. L’aggiornamento della Ford EcoSport porta in “dote” la trazione integrale di tipo inseribile, disponibile però solo in abbinamento al motore turbodiesel 1.5 EcoBlue da 125 CV. Il sistema di trazione integrale può trasferire fino al 50% della coppia sulle ruote posteriori, migliorando così l’aderenza al suolo in condizioni poco favorevoli o l’economia d’utilizzo quando la strada è asciutta. Insieme al 1.5 si potrà ordinare da fine 2017 anche il benzina turbo a tre cilindri 1.0, da 125 CV e 140 CV, mentre la versione da 100 CV del 1.0 EcoBoost e il 1.5 EcoBlue della stessa potenza arriveranno da metà 2018.

Ford EcoSport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
60
31
57
56
129
VOTO MEDIO
2,5
2.51051
333
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
13 settembre 2017 - 09:42
Sfiziosa e pratica, soprattutto adesso che si può ordinare 4x4. Può essere molto interessante.
Ritratto di Ercole1994
13 settembre 2017 - 10:02
La trovo molto migliorata rispetto alla serie precedente. Non è l'automobile più bella della sua categoria, ma ha comunque il suo stile, ora anche internamente con il nuovo disegno della plancia.
Ritratto di Chapman
13 settembre 2017 - 12:26
Nonostante l'aggiornamento ha sempre un'aspetto low cost e poco riuscito!
Ritratto di Chapman
13 settembre 2017 - 15:34
*un aspetto
Ritratto di anarchico2
13 settembre 2017 - 20:59
Concordo.
Ritratto di oretaxa
13 settembre 2017 - 13:24
Ma ora le automobili hanno tutte il pataccone-tablet a ostruirti la visuale?
Ritratto di marcoveneto
13 settembre 2017 - 15:39
sicuramente migliorata, sarebbe comunque l'ultimo mini suv che prenderei in considerazione (assieme alla nuova citroen che ha sostituito la c3 picasso)...saranno contenti i clienti che hanno preso il primo restyling (quello senza ruota sul portellone): hanno la macchina vecchia dopo un anno!
Ritratto di Thomas Thtp
13 settembre 2017 - 16:29
10
troppo pacchiana e mal riuscita. Certo, è migliorata leggermente rispetto alla versione attuale, ma è sempre davvero bruttina e il bicolore (che di solito mi piace molto) qui sembra posticcio e poco integrato nella carrozzeria. Molto meglio (finalmente) gli interni, anche se la plancia che sborda vistosamente dal lato del passeggero e quel cassettino così stretto davanti alle ginocchia mi danno un senso di claustrofobia notevole...
Ritratto di anarchico2
13 settembre 2017 - 21:00
Il profilo da cassonetto della spazzatura rimane.
Ritratto di Dr.Torque
14 settembre 2017 - 09:29
Auto piccola ma alta, buona per il volume dell'abitacolo in relazione alle dimensioni esterne ma non per le proporzioni né per la stabilità. Le proporzioni soffrono per una linea di cintura altissima che fa sembrare piccole anche le ruote da 18", la stabilità ed il rollio in curva soffrono per il baricentro alto. Insomma buona per la città e poco più.
Pagine