NEWS

Sulla Hyundai Tucson arriva il cambio a doppia frizione

21 marzo 2016

L'automatico a doppia frizione DCT si può avere solo in abbinamento al diesel 1.7 CRDi. Unico allestimento il ricco Xpossible.

Sulla Hyundai Tucson arriva il cambio a doppia frizione
NOVITÀ IN GAMMA - Nel listino della Hyundai Tucson ha esordito da qualche giorno l’inedita versione 1.7 CRDi 2WD venduta con un prezzo base di 30.600 euro. Il 1.7 turbodiesel sviluppa 141 CV e si abbina qui al cambio doppia frizione DCT a 7 rapporti, optional gradito ad un sempre maggiore numero di automobilisti. La Tucson è una suv per le famiglie, lunga 448 cm, che va a sfidare vetture come la Ford Kuga, la Kia Sportage e la Renault Kadjar. Fra i suoi punti di forza ci sono l’abitacolo spazioso ed il vano bagagli molto capace, nel quale è possibile stivare i bagagli di cinque passeggeri. Il 1.7 CRDi è l’unico motore a gasolio disponibile in abbinamento al DCT, già previsto sul 1.6 benzina. Per avere il cambio automatico e la trazione integrale insieme bisogna passare alla versione 2.0 CRDi (136 o 185 CV), ma in questo caso si tratta di un automatico tradizionale, a 6 rapporti, quindi non un doppia frizione.
 
DOTAZIONE COMPLETA - La Hyundai Tucson 1.7 CRDi 2WD a due ruote motrici può essere ordinata scegliendo l’allestimento Xpossible, il più ricco dei tre previsti, che offre una dotazione di serie molto ricca: vi sono ad esempio la griglia frontale e le maniglie esterne cromate, il freno di stazionamento elettrico, il pulsante d’avviamento, la telecamera posteriore di parcheggio, i sedili anteriori e posteriori riscaldabili, i sensori di parcheggio anteriori ed il sistema per mantenere la corsia di percorrenza. Questi contenuti si sommano agli accessori già disponibili sulle Classic e Comfort, fra cui esempio i cerchi da 17 pollici, il climatizzatore automatico bizona, il regolatore di velocità, il volante ed il pomello del cambio in pelle, la connettività bluetooth, i comandi al volante ed il sistema per impostare la modalità di guida. La garanzia, come su tutte le Hyundai, è pari a cinque anni.
Hyundai Tucson
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
67
60
25
10
14
VOTO MEDIO
3,9
3.886365
176
Aggiungi un commento
Ritratto di mike53
21 marzo 2016 - 17:32
Finalmente! La ciliegina sulla torta di un crossover splendido! Brava Hyundai!
Ritratto di alemontini
21 marzo 2016 - 17:55
Concordo Mike..la Tucson è davvero un bel SUV..non sono un amante di Hyundai ma su questa vettura ho solo apprezzamenti positivi
Ritratto di mike53
22 marzo 2016 - 10:04
Anch'io avevo diversi dubbi sull'affidabilità del marchio, fino a quando mi sono preso una IX35 1.7 Crdi che mi ha fatto ricredere e che mi invoglierà sicuramente ad acquistare questa nuova Tucson che in pratica è il perfezionamento della mia. Come tutte le cose, se non le provi, non puoi giudicarle, come invece fa' il nostro simpaticone DamyAno. I pregiudizi lasciano il tempo che trovano.....
Ritratto di Mirco1980
22 marzo 2016 - 14:49
Il cambio automatico a doppia frizione è una gioia per chi guida l'auto . Molto bene .
Ritratto di alemontini
22 marzo 2016 - 14:31
Beh innanzitutto Q3 e Tucson sono cose molto diverse. In secondo luogo la Hyundai per quanto concerne i Suv produce macchine di valore, sicure e super equipaggiate a costi abbastanza contenuti..sinceramente compararla con la Q3 lo trovo sbagliato, perchè ha altri metri di valutazione come la X3 (per me molto migliore) o altri Suv Premium
Ritratto di mike53
22 marzo 2016 - 10:00
Caro DamyAno sono ben contento di essere ubriaco....(con una "b" sola però....)! Se definisci la Tucson la Q3 dei poveri, sappi che non ha proprio nulla da invidiarle sotto tutti i punti di vista, prezzo compreso!
Ritratto di alex_rm
22 marzo 2016 - 18:30
Buona auto dal buon rapporto qualità-prezzo,meglio di tante Q3 che si vedono in giro che vengono vendute a minimo 5000 euro in più del loro valore reale senza nulla di serie(clima automatico,sensori,cruise Control optional). Però con una Q3 puoi dimostrare di poterti permettere di spendere tranquillamente minimo 40000 euro senza che nessuno ti accusi di guidare il Q3 dei poveri quando vai a prendere l'aperitivo e affermando il tuo status sociale.
Ritratto di mike53
23 marzo 2016 - 15:33
Bravo @alex_rm, ottimo commento!