NEWS

Lucid Air, un prezzo per sfidare la Tesla

17 marzo 2017

L’elettrica americana attesa nel 2018 sarà proposta a partire da 60.000 dollari, cifra inferiore rispetto alla rivale Model S.

Lucid Air, un prezzo per sfidare la Tesla

52.500 DOLLARI CON INCENTIVI - Costerà meno del previsto la Lucid Air (nelle foto), l’elettrica di lusso della Lucid Motors. Alla presentazione dello scorso dicembre il listino atteso era intorno ai 100.000 dollari, cifra scesa drasticamente a 60.000 dollari con l’annuncio ufficiale da parte del Zak Edson, direttore marketing del marchio USA. Il divario è in parte da imputare alla disponibilità di una versione con allestimento e motorizzazione meno lussuose e potenti di quelle viste sulla variante al debutto. A decretare la riduzione del prezzo contribuisce pure il desiderio di competere con la rivale dichiarata, la Tesla. Tra i fondatori della Lucid Motors c’è Peter Rawlinson, ex vice presidente del reparto tecnico di Tesla e capo ingegnere della Model S. E il prezzo stabilito sembra proprio pensato per rubare clienti alla S, in vendita negli Stati Uniti a partire da 68.000 dollari, per altro nella versione 60 con autonomia di poco più di 330 km. Ricordiamo che entrambe godono degli incentivi federali di 7.500 euro, “sconto” che porta a 52.500 euro il listino della Air. 

ORDINABILE CON 2.500 DOLLARI - La Lucid Air da 60.000 dollari avrà “meccanica” e dotazione inferiore rispetto alla “Launch Edition” presentata a fine 2016 che sarà realizzata in 255 esemplari. I 1.000 CV di potenza scenderanno a 400, i due motori a uno e la trazione passerà da integrale a posteriore. In calo pure la capacità delle batterie con i “pacchi” da 100 e 130 kWh (507 e 644 km le autonomie) sostituiti da altri capaci di assicurare 240 miglia di percorrenza a zero emissioni, ossia 386 km. L’allestimento rimarrà di alto livello, ma con qualche rinuncia in tema di lusso. Tra i dispositivi confermati ci sono, tra l’altro, l’hardware per la guida autonoma, sedili elettrici con 12 regolazioni, quattro display per infotainment (tre di tipo “touch”), impianto audio con 10 altoparlanti, fari a LED, cerchi in lega da 19” e 10 airbag. Entrambe le varianti della Air dovrebbero approdare sul mercato 2018, ma si possono già ordinare con una caparra di 2.500 dollari per la “base” e di 25.500 per la Launch Edition. 

Aggiungi un commento
Ritratto di FedericoBentyaga
17 marzo 2017 - 15:28
Davvero bella questa elettrica, mi piace molto di più rispetto alla Model S per personalità e finiture, oltre che per il prezzo, molto ridotto. L'unica cosa che non mi convince è l'autonomia, 386 km teorici mi sembrano pochi...comunque se potessi avrebbe già un posto assicurato nel mio garage. Saluti
Ritratto di Fr4ncesco
17 marzo 2017 - 15:55
Caspita, 50mila $ sono davvero pochi in confronto alla tecnologia ma soprattutto alla mole dell'auto che dovrebbe essere una full-size. Riguardo la qualità invece saranno per gli interni dal design spoglio ma mi sembra cheap come la Tesla. Gli esterni invece sono abbastanza agli antipodi dalla rivale, che risulta più morbida e filante mentre questa Lucid è più massiccia ed imponente. Nel complesso mi piace, ha uno stile molto americano tipo Lincoln o Chrysler. Fin'ora gli Stati Uniti si stanno dimostrando molto più avanti all'Europa e all'Asia in questo settore, visto il nascere di aziende che propongono vere alternative alle auto classiche mentre altrove non sono nemmeno nate startup del genere (o comunque nulla di particolarmente rilevante) e i costruttori tradizionali si limitano o ad elettrificare con scarsi risultati auto termiche o a presentare poco più che prototipi.
Ritratto di FedericoBentyaga
17 marzo 2017 - 19:13
Secondo me gli interni sembrano davvero "expensive", oltre che per la qualità visiva (si vedrà quella effettiva), ma anche per il design molto ricercato: poi almeno questa ha più personalità rispetto alla Tesla...Saluti
Ritratto di TheJoshuator
17 marzo 2017 - 19:55
Esattamente, anche io gli trovo davvero ben fatti e gradevolmente "minimal" piuttosto che spogli.
Ritratto di AMG
18 marzo 2017 - 02:16
Presentata quando?! A fine 2017? In ogni caso la vedo difficile per questi cinesi arrivare ai livelli della model S, che davvero non ne ha per nessuno. Ovviamente non è impossibile, tuttavia alquanto difficile, ci riusciranno almeno con il prezzo pare, e con l'autonomia dichiarata maggiore rispetto alla S più simile pre prezzo. Sta di fatto comunque che ci stiamo rivolgendo a un gruppo di Cinesi, ok che hanno preso le menti della Silicon Valley ma per me è un'altra cosa questa onnipresenza cinese. Lo stile non è chiaro se sia definitivo, alcuni dettagli sono chiaramente pre-modello definitivo, ma potrebbe essere come è stato per l'Alpine, quasi una copia identica di come poi sarà. Mi riservo di ricredermi, per adesso le informazioni al riguardo sono ancora poche e vaghe.
Ritratto di FedericoBentyaga
18 marzo 2017 - 14:13
I Cinesi danno solo il capitale, non intervengono (la maggior parte delle volte) sul design e sulla meccanica: poi AMG vedi che questa non è un auto "cinese"...
Ritratto di AMG
19 marzo 2017 - 22:17
Sì ma se fosse americano tra una ditta cinese e una più americana come la Tesla non avrei tanti dubbi
Ritratto di FiestaLory
18 marzo 2017 - 13:35
Davvero bella. Molto Cadillac il volante.