NEWS

Mercedes-AMG E43: potente, ma discreta

11 marzo 2016

Il 3.0 biturbo finisce sotto il cofano della AMG E43: sviluppa 401 CV e si abbina alla trazione integrale.

Mercedes-AMG E43: potente, ma discreta
SI DA’ ALLO SPORT - La Mercedes-AMG E43 4MATIC è la prima versione dai contenuti sportivi nel listino dell'appena rinnovata berlina. Arriverà nel mese di settembre 2016 e va considerata una variante di raccordo fra i modelli normali e la più estrema AMG 63, dotata del 4.0 V8, il cui esordio non è in calendario prima del 2017. Rappresenta un’alternativa alle Audi S6 e BMW 535i,  vetture prestazionali ma non così estreme da pregiudicarne l’utilizzo quotidiano. Anzi: automobili di questo tipo sono ideali per affrontare lunghi viaggi o per il “turismo veloce”, in virtù del comfort a bordo, della souplesse di marcia e dell’ottimo equipaggiamento. La Mercedes-AMG E 43 4MATIC non sfugge a tale classificazione ed offre un motore da 401 CV, la trazione integrale 4MATIC ed il cambio automatico 9G-TRONIC, a 9 rapporti, modificato per velocizzare il passaggio da una marcia all’altra e per rispondere con maggior sollecitudine ai movimenti dell’acceleratore.
 
SI GUIDA COME UNA TRAZIONE POSTERIORE - Elemento cardine della Mercedes-AMG E43  è il suo motore V6, a benzina, sovralimentato con due turbo e dalla cilindrata pari a 3.0 litri. Sviluppa 401 CV a 6.100 giri e produce 502 Nm di coppia, erogati in maniera costante fra 2.500 e 5.000 giri. La casa dichiara un tempo sullo 0-100 km/h di 4,6 secondi, una velocità massima autolimitata a 250 km/h e percorrenze chilometriche nell’ordine dei 12 km/l. Il 3.0 adotta turbocompressori più generosi e lavora con una pressione di sovralimentazione maggiore (1.1 bar) rispetto all’unità montata sotto il cofano della AMG C43, dove sviluppa 367 CV. Il sistema di trazione integrale privilegia l’asse posteriore e gli invia il 69% della coppia disponibile, così da regalare all’auto un comportamento su strada del tutto paragonabile a quello di una vera trazione posteriore. La trazione 4MATIC risulta più leggera, efficace e non comporta la perdita di spazio nell’abitacolo.
 
COMPORTAMENTO ALLA CARTA - L’allestimento della Mercedes-AMG E43 prevede una serie di novità alla telaistica ed all'estetica, che interessano i paraurti, la griglia anteriore, il sistema di scarico (a quattro uscite), i cerchi in lega (da 19 pollici) e la griglia anteriore, ora verniciata in nero lucido. Optional i cerchi da 20 pollici. L’impianto frenante adotta dischi di 36 cm, “morsi” da pinze a quattro pistoncini: una soluzione di questo tipo migliora il potere frenante e garantisce una maggior resistenza alla fatica. Le sospensioni idrauliche sono regolabili in maniera estensiva, ma il conducente può gestire anche il molleggio: per farlo deve selezionare la modalità preferita fra le Comfort, Sport e Sport Plus. È inoltre possibile scegliere l’opzione di guida fra gli schemi Eco, Comfort, Individual, Sport e Sport Plus, intervenendo così sulla risposta del motore, della trasmissione, delle sospensioni e dello sterzo. L’esordio ufficiale è in programma durante il Salone dell’automobile di New York (25 marzo-3 aprile).
Mercedes E
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
20
10
9
29
VOTO MEDIO
3,3
3.3211
109
Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
11 marzo 2016 - 20:52
2
È potente, è prestigiosa, è costosa. Esteticamente non troppo lontana dal cassico e non troppo hanno aggiunto per mostrarsi come gran sportiva. Non è il mio genere d'auto, ma gli interni, che tanto prestigiosi siano, non dimostrano l'alta qualità di casa mercedes perché celati da un gusto d'arredo e di abbinamento troppo impacchianato.
Ritratto di Gordo88
11 marzo 2016 - 22:51
I cerchi li hanno presi dal quasquai??
Ritratto di AMG
12 marzo 2016 - 00:09
Ahahah è vero
Ritratto di AMG
12 marzo 2016 - 00:11
Ha I suoi micro difetti. Ma posso dire che mi piace moltissimo? Una variante alternativa alla più impegnativa all'AMG 63, che però lascia al top del listino il suo spazio e i suoi meriti. Una signora macchina, fantastica. Quindi tutti i difetti piccoli che potrei trovare secondo il mio soggettivo gusto, non hanno senso
Ritratto di Flavio Pancione
12 marzo 2016 - 02:14
7
Ma perchè 4matic?!?!?
Ritratto di alex_rm
12 marzo 2016 - 07:49
Non mi piace stile vecchio con linee prese pari pari dalla classe C(a sua volta copiata dalla S)molto megli il BMW serie 5 attuale e sarà sicuramente meglio il prossimo serie 5.
Ritratto di mirko.10
12 marzo 2016 - 08:50
2
Ma la 4-matic ripartisce la trazione dipeso dalle condizioni stradali? È disattivabile o permanente?
Ritratto di Davide Pellini
12 marzo 2016 - 09:35
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di luperk
12 marzo 2016 - 13:32
La S6 è ancora superiore prestazionalmente parlando.
Ritratto di Giorgiosss
13 marzo 2016 - 20:26
1
Comunque l'Haldex viene impiegato dalla A3 in giù, cioè A3, A1, Q3, Q1 e TT.. Dall'A4 in su viene utilizzato il Torsen, che non ha nulla a che vedere con ció che dici tu sopra.. Semplicissimo, guarda lo sbalzo anteriore di una A3 e di una A4, nella A3 sarà si e no pochi cm, guarda una serie 1 ne avrà una quindicina se non di più;)
Pagine