NEWS

Mercedes Viano: un velo di trucco

1 febbraio 2011

Sottoposto a leggero restyling, il Viano si conferma un veicolo ben curato e spazioso, lontano dal furgone dal quale deriva. Costa parecchio, ma è venduto anche con la trazione integrale e la possibilità di personalizzarlo è pressoché infinita.

“OCCHI NUOVI” - Il cambiamento più vistoso per la maxi-monovolume di lusso della Mercedes riguarda il frontale. Dove, oltre al nuovo paraurti, si notano i fari (che integrano luci diurne e fendinebbia) dalla forma più “appuntita” e con un accenno di scalino nella parte inferiore. Modificati anche i fanali posteriori: adesso sono più moderni, ben diversi da quelli del Vito (il veicolo commerciale dal quale il Viano deriva); altra novità, le due comode porte posteriori scorrevoli: ora sono di serie. Per trovare qualcos’altro di nuovo bisogna salire a bordo, in modo da apprezzare l’illuminazione dell’abitacolo mediante luci a led e fibre ottiche. Inoltre, la Mercedes ha aggiunto altro materiale fonoassorbente per migliorare il comfort acustico.

Mercedes viano 2011 03

MOTORI AGGIORNATI - A muovere il Viano provvedono i soliti motori, ma aggiornati: sono finalmente a norma Euro 5. Il quattro cilindri turbodiesel di 2143 cm3 a gasolio è proposto con potenze di 136 o 163 cavalli (nel primo caso, la sigla d’identificazione è 2.0 CDI, nel secondo 2.2 CDI); c’è poi il 3.0 V6 turbodiesel, che di cavalli ne eroga ben 224. L’unico motore a benzina è il 3.5 V6 da 258 CV. Il Mercedes Viano con motore di 2,1 litri a gasolio viene abbinato al cambio manuale a sei marce e adesso è dotato del sistema start/stop, che spegne il propulsore (per farlo consumare e inquinare meno) quando ci si ferma in colonna o al semaforo. Tuttavia, scegliendo la trazione integrale, il cambio diventa automatico, come per i motori V6.

Mercedes viano 2011 13


DA 37.000 EURO - I prezzi vanno dai 37.000 euro per il Viano 2.0 CDI da 136 CV in allestimento Trend ai 56.600 della versione 3.5 Ambiente LE: cifre “pesanti”, ma è bene ricordare che il Viano si può ordinare (unico della categoria) con tre diverse lunghezze: di 476, 501 o 524 centimetri (nell’ultimo caso, il passo è maggiorato di 23 cm, a vantaggio dell’abitabilità). I posti a sedere sono sei (tre file di poltrone individuali) e, pagando, si possono avere due divani per trasportare fino a otto persone: abbastanza per coprire un ampio ventaglio di esigenze.

Mercedes viano 2011 09


VA ANCHE IN VACANZA
- Come da tradizione, il Mercedes Viano viene venduto anche con l’allestimento Marco Polo (da 44.060 euro per il 2.0 CDI), che lo trasforma in un piccolo camper (nella foto in alto): di serie ha un armadio, un frigorifero, un fornello a gas a due fuochi, un tavolo pieghevole e scorrevole, due posti letto interni e due ricavabili nel tetto in tela a soffietto sollevabile. Quest’ultimo è di serie anche per l’allestimento Fun, che rende il Viano un camper “spartano” (in pratica, ci sono solo i letti e non il necessario per campeggiare) ma decisamente meno costoso: si parte da 38.380 euro, sempre per la versione 2.0 CDI.

Commenti
Ritratto di Mister Grr
1 febbraio 2011 - 18:12
che ridere!
Ritratto di audi94
1 febbraio 2011 - 18:24
1
ottimo viano... è vero costa tantissimo, però è, secondo me, il veicolo commerciale/multivan migliore che ci sia sul mercato... è fantastico... offre un sacco di qualità, elettronica, possibilità di utilizzo... ha addirittura una versione camperizzata in cui riesce essere super vivibile in soli 499 cm di lunghezza... infine fa affidamento alle migliori qualità dei motori mercedes... ottimo...
Ritratto di apm
1 febbraio 2011 - 19:29
Si ma il camper è a 45 mila euri, tanto vale che mi compro un camper serio ma piccolo, è lungo un pò di più (partono da circa 5,50m), meno aerodinamico ma almeno ha il bagno e si dorme in 4 molto più comodamente, e volendo si ha la stessa comodità Mercedes prendendone uno con la cabina maschiata con la stella
Ritratto di audi94
1 febbraio 2011 - 20:13
1
se vogliamo parlare un secondo di camper...sicursamente questo è solo uno sfizio... sicuramente uno non va a capo nord con il marco polo... il caper classico (mansardato-semintegrale-motorhome) più corto è 5.70 metri; il più economico costa 29.990€ (poco più di una 308); in aerodinamica i semintegrali e i motorhome se la cavano, ma nei mansardati l'ingomrbo sopra il tetto fa impennare i consumi (ex ford transit gemellato 2.4 140cv TDCi turbodiesel, 3700kg a 95/110 km/h in autostrada= 7/8 km al litro)...; sulla maggior parte dei camper si dorme in 6... è praticamente ovvio che per fare questo tipo di vacanza conviene il camper vero e proprio (o al massimo i van)... si spende meno e sono più pratici e comodi... questo costa così perchè ha la stella sul cofano (gli altri camper con motrice mercedes-benz si aggirano intorno ai 100.000€)... il viano fun/marco polo è un veicolo strano, sicuramente poco venduto... non si può comunque negare l'altissima qualità degli interni...
Ritratto di Claus90
1 febbraio 2011 - 18:48
che brutta
Ritratto di armyfolly
2 febbraio 2011 - 09:27
assurdo!!!
Ritratto di Gigi P.
2 febbraio 2011 - 12:50
Personalmente amo questi VAN/Monovolume sono ben accessoriati, spazio a gogò- (ti permettono di non avere problemi con gli sci/tavole da surf ecc.) guida alta che domina la strada... Lo scoglio vero sono i parcheggi quando arrivi/fai tappa nelle città o paesini con areee non predisposte. Il prezzo è abbastanza "impegnativo" nel suo insieme - certamente rimane un mezzo "alternativo" (certamente non idoneo x chi cerca la sportività/prestazioni esagerate...).
Ritratto di Gigi P.
2 febbraio 2011 - 12:50
Personalmente amo questi VAN/Monovolume sono ben accessoriati, spazio a gogò- (ti permettono di non avere problemi con gli sci/tavole da surf ecc.) guida alta che domina la strada... Lo scoglio vero sono i parcheggi quando arrivi/fai tappa nelle città o paesini con areee non predisposte. Il prezzo è abbastanza "impegnativo" nel suo insieme - certamente rimane un mezzo "alternativo" (certamente non idoneo x chi cerca la sportività/prestazioni esagerate...).
Ritratto di Froggy
26 luglio 2011 - 16:30
Difficile trovare riviste che parlino di questi mezzi, perchè alvolante non dedica delle pagine a questa categoria di veicoli? Se uno presta attenzione se ne vedono sempre di più in giro.