NEWS

Michelin Visionary Concept: si rigenera con la stampa 3D

15 giugno 2017

È un prototipo di pneumatico e adotta soluzioni futuribili, come il battistrada che può variare facilmente disegno.

Michelin Visionary Concept: si rigenera con la stampa 3D

TANTA TECNOLOGIA - Costruire un pneumatico resistente alle forature, biodegradabile e riciclabile appare una sfida quasi impossibile per le aziende di settore, nonostante i materiali e le tecnologie abbiano compiuto passi da gigante rispetto agli anni scorsi. Per raggiungere questo scopo, la Michelin ha realizzato uno studio innovativo, il Michelin Visionary Concept, che porta all’esordio soluzioni tecniche e costruttive molto evolute e cambia il modo stesso in cui vengono concepiti i pneumatici, che diventano oggetti con una struttura a nido d’ape senza più bisogno del cerchio. L’azienda francese non ha fornito per adesso informazioni precise sulle tecnologie alla base del Visionary Concept, che sarà un pneumatico senza camera d’aria studiato per durare quanto la vettura su cui è montato.

“PARLA” CON IL GUIDATORE - La Michelin ha concepito una struttura rigenerativa ispirata ad alcuni processi naturali, per esempio quello che porta alla rigenerazione di piante e nei coralli, utilizzando per l’occasione solo materiali riciclabili, già riciclati e biodegradabili. Il battistrada inoltre è facilmente lavorabile, quindi l’automobilista può modificarlo attraverso una stampante 3D a seconda che l’usura del battistrada sia in aumento o al variare delle condizioni stradali: il disegno sulla superficie, fondamentale per consentire il deflusso dell’acqua, può essere cambiato quando si viaggia a lungo in montagna o dove la temperatura dell’asfalto è molto elevata. Il Michelin Visionary Concept sarà inoltre un pneumatico “intelligente”, in grado cioè di informare il guidatore quando è necessario dar via al processo di riparazione. Il Visionary Concept ha esordito durante la rassegna Movin'On di Montreal, Canada, e anticipa alcune delle novità a cui la Michelin sta lavorando per aggiornare i pneumatici odierni.

Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
15 giugno 2017 - 16:49
Ma quale tanta tecnologia se non hanno emesso informazioni sulle tecnologie? E' un'articolo non articolo, non c'è notizia è un progetto inesistente e irrealizzabile, uno specchietto per le allodole, che senso ha? L'evoluzione dello pneumatico considerando la sua lunga storia è stata veramente scarsissima, non hanno provveduto a realizzare niente che rimpiazzasse l'enorme spreco di gomme, sicuramente non biodegradabili... Se è così da tutto questo tempo un motivo ci sarà, non mi sono ancora informato in effetti sull'argomento ma i dati di evoluzione sono un pò scandalosi
Ritratto di Magnificus
15 giugno 2017 - 17:13
Visionary....la parola dice tutto su questo progetto
Ritratto di Prrrrr
16 giugno 2017 - 10:01
Si ma troppo Visionary, Michelin, troppo dai.. siamo al limite della Fantascienza. In un futuro non troppo lontano, non avremo bisogno ne di Pneomatici, ne di strade. Quindi che pensino al presente e futuro (medio termine), che di queste visionary possiamo farne benissimo a meno...