NEWS

Nico Rosberg annuncia il ritiro dalla Formula 1

2 dicembre 2016

Il pilota tedesco, fresco vincitore del titolo, confessa di sentirsi svuotato e di aver esaurito le motivazioni.

Nico Rosberg annuncia il ritiro dalla Formula 1

OBIETTIVO DELLA VITA - Nico Rosberg ha annunciato di volersi ritirare dalla Formula 1 con effetto immediato. Il 31enne tedesco, vincitore nemmeno una settimana fa del suo primo titolo iridato, lo ha annunciato durante un evento di gala organizzato dalla Federazione Internazionale dell’Automobilismo. Una spiegazione più approfondita giunge attraverso un lungo post sulla propria pagina Facebook, in cui Rosberg confessa di sentirsi ormai privo di motivazioni dopo aver raggiunto l’obiettivo che sognava da bambino, e per il quale lavorava con impegno fin dalla gioventù. L’ex pilota della Mercedes, secondo quanto scritto, ha “spremuto” sé stesso dopo aver raccolto due seconde posizioni in classifica generale nelle stagioni precedenti e sentiva che l’impegno inficiasse sul rapporto con le persone a lui care.

UN GIOVANE AL SUO POSTO? - Rosberg sapeva che la gara di Abu Dhabi poteva rivelarsi l’ultima in carriera, ma ha assunto la decisione definitiva soltanto lunedì mattina, dopo averlo comunicato alla moglie Vivian, al manager Georg Nolte e al direttore sportivo della scuderia Mercedes, Toto Wolff, che Rosberg aveva paura di mettere in difficoltà (insieme a tutto il team). Wolff invece si è rivelato invece molto collaborativo, secondo il racconto di Rosberg, e gli ha espresso fin subito calore e comprensione. Rosberg mette fine alla sua carriera in Formula 1 dopo aver disputato 206 gare, raccogliendo 23 successi, 30 pole position e 57 podi. Il suo esordio risale nel 2006, sulla Williams, mentre il passaggio alla Mercedes è avvenuto nel 2010. La scuderia tedesca potrebbe sostituirlo con uno fra i giovani piloti che al momento controlla: i maggiori indiziati sono il tedesco Pascal Wehrlein, già terzo pilota, e il francese Esteban Ocon, che deve prima risolvere il contratto che lo legherà alla Force India.

Aggiungi un commento
Ritratto di G.Mario
2 dicembre 2016 - 15:11
Peccato, un vero peccato. Del resto restare ai vertici è sempre molto impegnativo. Vedremo chi prenderà il suo posto.
Ritratto di PongoII
2 dicembre 2016 - 15:14
5
Secondo "figlio d'arte" ad eguagliare il proprio padre e secondo che lascia da campione, come Damon Hill che lasciò un laconico numero "0" (zero) su quella che sarebbe stata la sua vettura per l'anno successivo. A 31 anni almeno ancora un triennio l'avrebbe potuto disputare ma credo che perdurando Hamilton (più titolato di lui) non gli avrebbero retto i nervi. Che si goda la vita (e la moglie)
Ritratto di Dinozzo
2 dicembre 2016 - 15:16
Sarà bello vedere chi prenderà il suo posto, secondo me Vettel ....
Ritratto di follypharma
2 dicembre 2016 - 15:30
2
decisione non sempice.. complimenti per la convinzione.. ammirabile,specie in Italia dove abbiamo babbioni novantenni che ancora insistono ad abbarbicarsi sulle poltrone-posizioni acquisite dal secolo scorso..
Ritratto di Dinozzo
2 dicembre 2016 - 15:33
Perdonami, ma non vedo nessun nesso tra formula1 e politica.. ha fatto bene a lasciare perchè soldi ne ha, ha vinto, sostenere ancora il confronto con il compagno non è facile... tutto qui
Ritratto di follypharma
2 dicembre 2016 - 17:26
2
vale come per ninja
Ritratto di Ninja
2 dicembre 2016 - 15:33
guarda che hai sbagliato testata, questo è un sito dedicato alle automobili
Ritratto di follypharma
2 dicembre 2016 - 17:26
2
veramente non ho citato nessun politico ne alcun partito.. forse dovreste prima di scrivere verificare di non avere pregiudizi pesanti
Ritratto di Ninja
2 dicembre 2016 - 17:35
oh scusa, dimenticavo che l'Italia è piena di piloti di Formula 1 "babbioni novantenni che ancora insistono ad abbarbicarsi sulle poltrone-posizioni acquisite dal secolo scorso", come hai scritto. Se qui qualcuno ha pregiudizi pesanti, mi sa che non sono io...
Ritratto di follypharma
2 dicembre 2016 - 17:45
2
no ma ad esempio piloti quarantenni di motogp che continuano a rischiare la pelle sempre di piu' ( visto che dubito ringiovaniscano con gli anni) ad oltranza ... si... idem piloti di molte categorie, schumi, con tutto il bene che gli voglio e speriamo si riprenda, si era italianizzato e infatti ha continuato a correre fino a diventare la macchietta di se stesso... se vuoi vedere politica ovunque tranqui...non saro' io a fermarti.. ma il mio commento va benissimo in questo ambito e non sarai certo tu a farmi cambiare idea
Pagine