NEWS

La Nissan punta anche sui servizi

17 febbraio 2017

Nei prossimi anni l'aumento dei ricavi della Nissan arriverà anche da un incremento dei servizi post-vendita offerti ai clienti.

La Nissan punta anche sui servizi

AUTO INTELLIGENTI - La Nissan farà crescere nei prossimi anni il valore delle attività economiche dei servizi post-vendita, quelli che un automobilista richiede per allestire, personalizzare o riparare la propria vettura: secondo le anticipazioni fornite, il peso di questi interventi sul totale dei ricavi aumenterà fino a raggiungere il 30% del 2022. La crescita in termini economici si accompagnerà ad un generale incremento dei servizi disponibili, a partire da quelli legati alla connettività, che garantiranno all’azienda nuove fonti di ricavo e renderanno le automobili più “intelligenti”. Le Nissan in vendita fra pochi anni sapranno effettuare diagnosi sulla meccanica senza il supporto di un tecnico specializzato e segnaleranno in anticipo la necessità di un intervento di manutenzione, ordinando automaticamente i pezzi di ricambio nel caso ce ne fosse il bisogno. Fra i programmi di post vendita della Nissan c’è anche quello chiamato Painted Bumper, che prevede la sostituzione in tempi brevi di un paraurti rovinato dopo un piccolo urto in fase di parcheggio. Per raggiungere l’obiettivo del 30% la casa giapponese punta con decisione anche sulle personalizzazioni, dopo aver registrato che otto Juke su dieci adottano particolari scelti ad hoc.

Aggiungi un commento
Ritratto di caronte
25 febbraio 2017 - 11:14
Spero che alla Nissan mettano al centro dei loro interessi il cliente migliorando l'assistenza offerta e l'attenzione verso i suoi problemi e non il suo portafogli o come spennarlo al meglio.