Nuova BMW X3: più raffinata e tecnologica

12 settembre 2017

Più lunga e leggera di quella che sostituisce, la BMW X3 2017 ha nuove dotazioni tecnologiche e motori fino a 360 CV.

Nuova BMW X3: più raffinata e tecnologica

È PIÙ SPAZIOSA - La terza generazione della suv media BMW X3 è stata rinnovata a livello meccanico grazie alla nuova piattaforma e guadagna 5 cm in lunghezza (ora sono 472). I tecnici della casa tedesca hanno aumentato inoltre la distanza fra le ruote anteriori e posteriori e migliorato l’abitabilità interna, che rimane per 5, a fronte di un bagagliaio invariato rispetto al modello odierno: secondo la BMW contiene fra 550 e 1.600 litri, ma è facile da organizzare tramite la divisione 40:20:40 dello schienale abbattibile del divano. La BMW X3 2017 viene mostrata in anteprima qui al Salone di Francoforte e arriverà nei concessionari a novembre 2017, quando sfiderà modelli come le Alfa Romeo Stelvio, Audi Q5 e Mercedes GLC, suv a cinque posti di lunghezza nell’ordine dei 470 cm. Il suo prezzo di partenza si attesta a 49.900 euro, più alto di circa 3.000 euro a fronte di un equipaggiamento più ricco.

TANTA TECNOLOGIA - Le novità della BMW X3 2017 sono tante all’esterno, dove gli stilisti della casa tedesca hanno lavorato evolvendo le forme della generazione uscente. I cambiamenti riguardano ad esempio la tradizionale mascherina anteriore, più ampia e in posizione rialzata, mentre i fendinebbia si sviluppano in senso orizzontale (non sono più allungati) ed i fanali posteriori appaiono rastremati, meno raccolti e massici rispetto all’edizione oggi in vendita. All’interno si trovano dotazioni già viste sulle prestigiose berline Serie 5 e Serie 7, disponibili a richiesta o nel primo equipaggiamento: sono il cruscotto digitale da 12,3 pollici, il sistema multimediale con schermo da 10,2 pollici e comandi gestuali, il climatizzatore automatico a tre zone e l’head up display, che riproduce sul parabrezza dati come la velocità o le indicazioni del navigatore. Sul fronte della sicurezza sono previsti i dispositivi di mantenimento e di cambio di corsia con dispositivo anticollisione laterale.

MENO 55 CHILI - La suv tedesca mantiene l’indole sportiveggiante delle edizioni che l’hanno preceduta e può essere ordinata con le sospensioni sportive M Sport, gli ammortizzatori a controllo elettronico, l’impianto frenante M Sport ad alte prestazioni e lo sterzo ad assistenza variabile. Le ruote di serie misurano 18 pollici, uno in più rispetto alla vecchia BMW X3, ma in opzione si possono ordinare fino a 21 pollici. La casa tedesca dichiara un peso inferiore di 55 kg rispetto alla vecchia edizione e un migliore coefficiente aerodinamico, parametro che influisce sui consumi e più in generale sulla resistenza dell’auto all’avanzamento. Al lancio saranno ordinabili tre versioni, tutte a trazione integrale e con il cambio automatico a otto marce: la xDrive20d con il 2.0 a gasolio da 190 CV, la xDrive30d con il sei cilindri 3.0 a gasolio da 265 CV e la M40i con il sei cilindri a benzina da 360 CV. In seguito verranno lanciati altri motori e le versioni a trazione posteriore e con il cambio manuale.

VIDEO
loading.......
BMW X3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
19
8
12
7
VOTO MEDIO
3,5
3.5
66
Aggiungi un commento
Ritratto di maverik63
12 settembre 2017 - 12:07
Nasona
Ritratto di Ercole1994
12 settembre 2017 - 12:56
Non mi dice nulla, sembra solo un rifacimento della vecchia serie. La comprerei (se potessi ovviamente) solo per l'ottima qualità dei materiali e, per la tecnologia di cui è "infarcita".
Ritratto di Wilson97
12 settembre 2017 - 15:56
Esteticamente il frontale potrebbe essere quello di un modello precedente a quella che sostituisce invece che quello successivo... Non mi piace
Ritratto di PaoloPerego
13 settembre 2017 - 15:19
Possiedo una X3 da 6 anni (per intenderci, la prima serie del modello attuale). Mentre dal primo modello al secondo è stato palese il cambiamento (sia estetico che tecnico), concordo con Ercole 1994 che questo "nuovo" non mostra un cambiamento attardato marcato e significativo. Non vedo nulla di così eclatante come solitamente BMW ci ha abituato a osservare; credo che in un momento così aspramente battagliato di questo segmento, ora più che mai BMW avrebbe dovuto osare, "rompendo gli schemi". F-Pace, la Stelvio stessa, ecc., sono esempi concreti di quanto la linea, la qualità del design (dando per scontato il balzo in avanti degli aspetti tecnici e tecnologici), abbiano assunto un ruolo importante, fortemente distintivo. Come sempre, vedremo come reagirà il mercato, unico e assoluto giudice imparziale del successo o insuccesso di questo nuovo modello.
Ritratto di PaoloPerego
13 settembre 2017 - 15:20
errata corrige: "altrettanto" marcato e non "attardato"
Ritratto di marcoss
14 settembre 2017 - 09:23
dire che fa andare di corpo è limitativo, mamma mia che mèrdè le bmw