NEWS

Opel Astra: arriva il motore a metano ecoM

31 agosto 2017

Il motore della Opel Astra ecoM bi-fuel è basato sul 1.4 Turbo, ha 110 CV e si abbina a bombole da 19 kg.

Opel Astra: arriva il motore a metano ecoM

PIENO LEGGERO - Il motore quattro cilindri turbo 1.4 da 110 CV viene ottimizzato dalla Opel per il funzionamento a doppia alimentazione benzina/metano, novità che promette spese di gestione inferiori e un conto meno salato dal distributore: oggi un chilo di gas costa nel nostro Paese in media 0,964 euro, quindi per riempire le bombole da 19 chili servono poco meno di 18,5 euro. L’alimentazione a metano è disponibile sulla Opel Astra ecoM, già ordinabile in Italia al prezzo di 23.300 euro con carrozzeria berlina a 5 porte e di 24.300 euro per la famigliare Sports Tourer. L’autonomia dichiarata per la Opel Astra a metano è superiore a 460 chilometri nel ciclo misto e di circa 330 chilometri in città, a fronte di emissioni inferiori rispetto al motore benzina 1.4 Turbo: la casa tedesca dichiara in media 113 g/km di CO2.

NAVIGATORE INFORMATO - Il 1.4 della Opel Astra ecoM perde 40 CV con l’arrivo della doppia alimentazione (sono 150 sull’Astra 1.4 a benzina), ma grazie alla presenza del turbo sopperisce alla “pigrizia” dei motori a metano, per effetto delle diverse caratteristiche chimiche del gas rispetto alla benzina (senza contare il peso delle bombole). L’Astra ecoM porta all’esordio una miglioria riservata al sistema multimediale IntelliLink con navigatore satellitare Navi 900, che integra i distributori di metano fra i punti d’interesse: basta scorrere l’elenco di quelli presenti nelle vicinanze per farsi indicare il percorso. Una bella comodità alla luce del principale difetto riscontrato dai proprietari di un’auto con questo carburante: la mancanza di distributori (in Sardegna non ce n’è nemmeno uno). In caso di emergenza però si può fare affidamento sui 13 litri presenti nel serbatoio della benzina.

Opel Astra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
88
95
59
59
VOTO MEDIO
3,2
3.18635
381
Aggiungi un commento
Ritratto di Vincenzo1973
31 agosto 2017 - 15:01
ottima alternativa specialmente nel versione sw
Ritratto di Dirk
31 agosto 2017 - 15:04
Farà concorrenza alla Golf TGI. Auguri Opel!!
Ritratto di sarco92
31 agosto 2017 - 15:35
1
Adesso spiegatemi, perché voi case automobilistiche vi ostinate a fare motori a metano con serbatoi della benzina ridicoli!? Se fossi nel nulla e finissi il metano e col "pieno" di benzina non arrivassi al benzinaio più vicino? Cosa faccio rimango a piedi? Non la capirò mai sta mania. 100 volte meglio una golf tgi a questo punto. (Nonostante non sia fan di vw)
Ritratto di sudvaresino
31 agosto 2017 - 16:24
E' una questione fiscale, l'auto a metano con serbatoio piccolo (meno di 15 litri) è considerata monovalente e quindi gode di sconto sul bollo. E' un problema semmai dello stato che impone i bolli, non delle case produttrici che offrono il modo di ottimizzare le spese.
Ritratto di Andrea96
31 agosto 2017 - 16:25
Se il serbatoio ha una capienza inferiore ai 15 L la vettura viene considerata come "esclusivamente marciante a metano/gpl". Ergo beneficiano di ulteriori sgravi fiscali. Anche se, soprattutto in certe zone, può essere decisamente scomodo
Ritratto di sarco92
31 agosto 2017 - 20:45
1
Grazie :) ciò non toglie che potrebbero ingegnarsi quanto meno per farci stare bombole più grandi in modo da poter percorrere più chilometri a metano
Ritratto di lucios
2 settembre 2017 - 17:34
3
Il metano deve essere tenuto in bombole a pressioni molto elevate, per questo, sono più ingombranti di quelle del gpl. Se poi, vi aggiungiamo anche il discorso delle normative in termini di sicurezza, ingombri, capienza, distanze, ecc., purtroppo ogni auto ha la sua massima capacità. Ad ogni modo, queste auto a gpl o metano con il serbatoio di 15 l. di benzina, sono una manna a livello fiscale: permettono di pagare al massimo 30-40 euro di bollo all'anno. Considera che con la mia Fiesta a gpl, che non ha il serbatoio così, ne pago intorno ai 230!
Ritratto di mArCo1928
31 agosto 2017 - 15:37
La Golf perde 15 cavalli e non perde coppia. Questa Astra cosa fa a parte perdere 40 cavalli?
Ritratto di xtom
31 agosto 2017 - 19:14
Hanno entrambe 110 CV, quindi quello che perdono è irrilevante. Il motore della Astra genera una coppia massima di 200 Nm tra 2.000 e 3.600 giri ed è abbinato di serie a un cambio manuale a sei velocità.
Ritratto di 11kar11
1 settembre 2017 - 13:46
I 200 nm della Golf entrano già a 1500 giri ed ha anche lei 6 marce. Occorre vedere le prove per un confronto serio e non solo emozionale. I prezzi mi sembrano anche alquanto allineati. Vedremo all'atto pratico... ciao a tutti! :-)
Pagine