Opel Insignia: sportiva o campagnola

13 settembre 2017

La Insignia GSi ha un motore da 260 CV e una carrozzeria appariscente, la Country Tourer l’assetto rialzato e protezioni sui paraurti.

Opel Insignia: sportiva o campagnola

DUE ANIME - L’Opel Insignia Grand Sport e la famigliare Insignia Sports Tourer sono modelli comodi e ben equipaggiati ideali per affrontare lunghe trasferte in autostrada. Qui al Salone dell’automobile di Francoforte, però, vengono mostrate due varianti diverse fra loro per aspetto e contenuti: la sportiva GSi (qui sotto) e la più “robusta” Country Tourer (foto sopra). La versione GSi è disponibile solo in abbinamento alla carrozzeria berlina e non nasconde le sue intenzioni, se è vero che la casa tedesca ha ridisegnato il fascione anteriore, ingrandito le prese d’aria e installato un alettoncino alla base del portellone. La Insignia Grand Sport GSi appare più sportiva e accattivante, per effetto anche delle ruote grandi 20 pollici e dell’assetto ribassato di 1 cm. 

PIÙ MANEGGEVOLE - All’interno della Insignia GSi sono presenti sedili in pelle meglio sagomati, il volante sportivo e la pedaliera in alluminio. La dotazione comprende anche i pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport 4 S, il telaio regolabile e la trazione integrale con funzionalità torque vectoring, che distribuisce la coppia fra le ruote posteriori con l’obiettivo di migliorare le percorrenze in curva. I motori ordinabili sono due: il 4 cilindri a benzina 2.0 turbo con 260 CV (senza modifiche rispetto a quello già in vendita) e un diesel, di cui però la casa tedesca non ha ancora rivelato cilindrata e potenza. Il 2.0 si abbina al cambio automatico a 8 marce, comandabile anche attraverso le levette dietro al volante, che il guidatore può utilizzare nelle modalità Standard e Sport.

NON TEME I SASSI - La Insignia Country Tourer è basata invece sulla famigliare Sports Tourer e riprende alcuni elementi estetici tipici delle suv, come l’altezza da terra maggiorata di 2 cm rispetto alla Sports Tourer e le appendici scure sui paraurti e gli archi passaruota, che regalano al modello un aspetto più votato al tempo libero. La presenza delle quattro ruote motrici però non deve tradire: auto come questa non hanno certo velleità fouristradistiche, ma riescono comunque ad affrontare senza patemi una strada bianca o innevata, grazie al telaio regolabile FlexRide che varia la risposta degli ammortizzatori, dello sterzo e dell’acceleratore. La Country Tourer adotta il 2.0 diesel da 170 CV e costa 39.550 euro.

Opel Insignia Sports Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
12
2
2
0
VOTO MEDIO
4,2
4.153845
26
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
13 settembre 2017 - 11:58
La GSi è stupenda.
Ritratto di Ercole1994
13 settembre 2017 - 13:16
Bellissima la versione GSi. A parer mio, l'Insignia è la più bella delle berline "generaliste", al pari della Mazda 6.
Ritratto di bridge
13 settembre 2017 - 19:13
L'ultima Opel by GM...
Ritratto di tiknik80
13 settembre 2017 - 19:27
le opel sono belle macchine ma con linee che mi stufano gia la seconda volta che le guardo .