NEWS

Peugeot 308, con Stefano Accorsi… veloce come il vento

3 maggio 2017

Nel week-end del 6 e 7 maggio, sul circuito di Adria, debutto per la Peugeot 308 Racing Cup e per il suo pilota, l'attore Stefano Accorsi.

Peugeot 308, con Stefano Accorsi… veloce come il vento

PIÙ CAVALLI, MENO PESO - Nel paddock della pista Tazio Nuvolari di Cervesina, in provincia di Pavia, è stata presentata la Peugeot 308 Racing Cup che parteciperà al Campionato TCR nella categoria TCT. Sotto il cofano, lo stesso motore 1.6 THP della 308 GTi, portato però a 308 cavalli (38 in più); della versione stradale riprende anche lo schema delle sospensioni (opportunamente irrigidite) mentre, per adattarsi alle esigenze delle competizioni, sono specifici altri elementi, come il cambio, a sei rapporti a comando sequenziale con comandi al volante, e i freni, della Brembo, con dischi da 380 millimetri di diametro. Esteticamente, la vettura si differenzia dalla 308 GTi  in "abiti borghesi" per le carreggiate allargate, i cerchi specifici di 18’’ e l’alettone posteriore, destinato a contribuire al carico aerodinamico sul retrotreno. Inoltre, il peso  è sceso da 1.280 a 1.100 chilogrammi. 

SETTE  GARE ALL'ORIZZONTE - A  varare la stagione del campionato TCT, che partirà ad Adria il 7 maggio, al ponte di comando ci sarà l'attore Stefano Accorsi (foto qui sopra). Dopo il film "Veloce come il vento", ispirato alla figura di Carlo Capone, campione europeo di rally nel 1984, l’attore ha voluto tramutare la finzione in realtà, indossando di nuovo tuta e casco per mettersi in gioco come pilota, affiancato dall’esperto Massimo Arduini, titolare del team che cura la preparazione tecnica e l’assistenza in gara della vettura. I tempi di Accorsi, afferma Arduini, sono buoni e le aspettative non mancano, sebbene l’attore bolognese sia ancora un debuttante. Abbiamo avuto modo di vivere come suoi passeggeri un giro della pista intitolata a Tazio Nuvolari, ne quale Accorsi ha mostrato una notevole padronanza del mezzo e una grinta non comune. Il calendario TCR, per il 2017, prevede sette appuntamenti, ognuno con doppia gara per offre l’opportunità a due piloti di condividere la stessa auto. Ad Adria, il prossimo fine settimana, saremo in pista anche noi di alVolante, con una macchina "gemella"; il campionato prosegue il 4 giugno a Misano Adriatico (Rimini), il 18 giugno a Monza e il 16 luglio al Mugello. Dopo la pausa estiva, in rapida successione, Imola (10 settembre) e Vallelunga (24 settembre), prima di tornare a Monza, il 22 ottobre, per la chiusura del campionato 2017.  

Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
174
210
93
67
73
VOTO MEDIO
3,6
3.559155
617
Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
3 maggio 2017 - 13:02
5
Non vedo perchè Accorsi non debba fare tempi di tutto rispetto. Alla fine è questione di pratica...più guidi il mezzo e impari i limiti a cui portarlo e più limi i tempi sul giro.
Ritratto di Boys
4 maggio 2017 - 19:28
1
Mizzega ho provato anch'io la Giulia è bellissima e si guida magnificamente ma tu sei ripetitivo ogni auto che provano tu antepone la Giulia ad ogni costo tenendo in considerazione che la 308 è un ottima macchina ben fatta e ottima da guidare.
Ritratto di Gordo88
3 maggio 2017 - 13:23
Dopo aver recitato la parte del pilota ora ha deciso di farlo nella realtà o almeno provarci.. grande stefano!!!
Ritratto di basti73
3 maggio 2017 - 22:49
Hai ragione Nicktwo2-2, avrebbe dovuto guidare una Giulia. la quale ricordo agli haters del gruppo marchio in questione, ha fatto registrare un tempo "record" sul nurburgring. Saluti. A proposito, a quando la versione 3.0?