NEWS

Un porte aperte per la Mazda 2 1.5 Skyactiv-D

12 febbraio 2016

Da sabato 13 febbraio sarà possibile guidare la Mazda 2 con il 1.5 Skyactiv-D. Per l’occasione sono previste iniziative multisensoriali.

Un porte aperte per la Mazda 2 1.5 Skyactiv-D
UNO STIMOLO PER I CLIENTI - Il motore a gasolio 1.5 Skyactiv-D è l’ultima aggiunta nel listino della Mazda 2. Eroga 105 CV e si affianca al benzina di pari cilindrata, disponibile però nelle versioni da 75 CV, 90 CV e 115 CV. Lo Skyactiv-D verrà lanciato nell’ambito di un porte aperte, in calendario sabato 13 febbraio, durante il quale i concessionari italiani della Mazda organizzeranno un primo contatto di tipo multisensoriale: i potenziali clienti verranno coinvolti grazie ad impulsi gustativi ed a stimoli riguardanti anche gli altri 4 sensi, in maniera da vivere un’esperienza più fisica e coinvolgente rispetto alla “solita” prova su strada. L’azienda giapponese spera in questa maniera di suscitare curiosità nei clienti e di avvicinarli così alle concessionarie. La Mazda 2 diesel sarà proposta nelle versioni Evolve ed Exceed, con prezzi da 17.300 euro.
 
TECNICA RAFFINATA - La Mazda 2 misura in lunghezza 406 cm e si inserisce nella fascia di mercato occupata dalle Fiat Punto, Peugeot 208 e Volkswagen Polo, riservata cioè alle cinque porte da città. Il 1.5 Skyactiv-D produce 220 Nm di coppia e garantisce uno spunto da fermo ottimo in relazione alla tipologia di automobile, che porta a termine lo spunto 0-100 km/h in 10,2 secondi. Le percorrenze dichiarate si attestano in media a 29,4 km/l, mentre le emissioni di anidride carbonica sono pari ad 89 g/km. Il 1.5 riprende alcune soluzioni tecniche già viste sulle unità di cubatura maggiore, utili per aumentare l’efficienza energetica senza ricorrere a tecnologie eccessivamente sofisticate (e quindi meno affidabili). Il cambio è manuale a sei rapporti.
Mazda 2
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
107
59
23
11
12
VOTO MEDIO
4,1
4.12264
212
Aggiungi un commento
Ritratto di armyfolly
12 febbraio 2016 - 12:19
Classico prodotto ben realizzato ma che soffre una distribuzione sottodimensionata e un marchio poco apprezzato.
Ritratto di Gabri80
16 febbraio 2016 - 08:42
Ciao, un marchio poco apprezzato se in mente ne hai altri magari scusa!...tipo (Peugeot) magari.. Se interessa il marchio le concessionarie ci sono....non moltissime magari ma ci sono.
Ritratto di Zampi
12 febbraio 2016 - 12:44
I freni...dove sono i freni.... macchina molto bella ma ha una frenata PESSIMA...e un'insonorizzazione pessima... la volevo prendere ma dopo questi difetti ENORMI...mi spiace ma l'ho dovuta scartare...
Ritratto di pallianti
12 febbraio 2016 - 13:23
che hai preso o prenderai?
Ritratto di Zampi
12 febbraio 2016 - 15:58
nuova corsa :)
Ritratto di Mardies GT
12 febbraio 2016 - 14:52
Ottima scelta Zampi; quasi tutti gli incidenti stradali registrati in Giappone sono dovuti a quest'auto, senza contare la totale sordità che causa ai suoi possessori.
Ritratto di Zampi
12 febbraio 2016 - 16:03
Ma la macchina sotto parecchi punti di vista è riuscita...ma non puoi fare una macchina cosi.. la macchina prima di tutto deve essere SICURA, non dico che deve avere frenate di una ferrari, ma quei metri in più e sono tanti in una frenata d'emergenza vogliono dire fare un incidente o meno e sulla sicurezza non si può anzi non si DEVE risparmiare.. macchina sotto il livello di design riuscitissima.. (gusti personali..) ma con gravissime pecche
Ritratto di pallianti
12 febbraio 2016 - 16:55
Complimenti per la Corsa allora. Penso che alla fine uno si deve prendere l'auto che più lo convince e noi altri chi siamo per avere da ridire più di tanto? Nel senso che se uno ha fatto prima una selezione fra varie candidate non mi sento di criticarlo. L'unica situazione che critico, che non è il caso tuo, è quando uno parte sparato con cose tipo 'l'ho sempre sognata e l'ho comprata' oppure 'a casa mia compriamo sempre e solo questa marca'. In tali casi è normale che uno nemmeno ci prova a dire 'ma non hai trovato questo difetto che tutti lamentano?' perchè già si sa che l'altro ha fatto un atto di fede più che un acquisto ragionato
Ritratto di Zampi
12 febbraio 2016 - 18:35
Grazie =) Alla fine la penso come te, i gusti sono personali e nell'acquisto bisogna essere molto oggettivi. magari a te non piace una macchina ma ad un'altro si e li non puoi dire nulla. Però uno può essere oggettivo e DEVE mettere i difetti di ogni macchina valutarli e sceglierli e non nasconderli....anche la corsa che ho comprato ne ha e li so e li ho valutati.. Non esiste la macchina perfetta ma esiste la macchina che magari si avvicina più al nostro ideale.
Ritratto di Sepp0
12 febbraio 2016 - 23:12
Non quoto. :D La macchina perfetta o quasi esiste, per ognuno di noi, il problema è che poi quasi nessuno di noi ha i soldi per potersela permettere... e bisogna per forza scendere a compromessi. :)
Pagine