NEWS

Promozioni di marzo 2017: vantaggi per chi rottama

9 marzo 2017

Non poche case favoriscono i clienti che hanno vetture anziane, proponendo sconti robusti a chi le fa demolire. In particolare, se pagano a rate quella nuova.

Promozioni di marzo 2017: vantaggi per chi rottama

La primavera porta voglia di nuovo: le case ci credono e tante offerte puntano a convincere chi possiede una vettura anziana che è ora di sostituirla. Alfa Romeo, Fiat e Lancia offrono sconti interessanti, rafforzandoli (se si paga a rate) con un ulteriore bonus di 1.000 euro, che alleggerisce i costi finanziari; ma anche Citroën, Nissan e Opel (che arriva a 6.800 euro di ribasso per la Zafira) invitano alla rottamazione. Altre case invece regalano accessori o servizi a chi rateizza il pagamento (optional per l’Alfa Romeo Giulietta, le Citroën C3 e C4 Aircross, le Ford Fiesta e Focus; polizza furto-incendio per la Seat Mii). Attenzione, però: la vettura che si “dà dentro” deve risultare di proprietà da qualche tempo. In genere, da un minimo di tre a un massimo di sei mesi: ogni costruttore segue regole proprie. 

ALFA ROMEO: TRE SOLUZIONI PER LA GIULIETTA

Per le Giulietta 1.6 JTDm pronte da targare, la casa propone tre soluzioni a chi ha un usato da “dare dentro” (in permuta o per rottamarlo). La prima: uno sconto di 5.200 euro indirizzandosi sulla Winter Edition, che oltre a essere dotata di pneumatici invernali (gli estivi vengono consegnati al cliente) è equipaggiata con 1.770 euro in accessori (cerchi in lega, fendinebbia e navigatore). La seconda: scegliendo il finanziamento “Menomille”, il prezzo scende di ulteriori 1.000 euro, facendo salire il vantaggio al 25%. La formula non prevede alcun anticipo e, anzi, lascia un anno di tempo per versare la prima delle 61 rate di 398 euro (taeg 7,53%: alto). Terza alternativa d’acquisto, il finanziamento “Be Lease All In”, una formula di noleggio a lungo termine per i privati, che dura cinque anni e consente di includere nelle rate (l’opzione è comunque facoltativa) i costi di gestione della vettura: oltre a cinque anni di Rca (3.188 euro) e di polizza furto incendio (2.510 euro per chi vive a Roma), anche il pacchetto Top Care (2.220 euro), che comprende la manutenzione per 60 mesi e l’estensione di garanzia fino al terzo anno (in entrambi i casi, con un tetto massimo di 75.000 km). Obbligatori, invece, 200 euro di marchiatura antifurto di vari componenti della vettura e 158 euro di polizza pneumatici, che interviene in caso di foratura accidentale. Chi sceglie questa formula ha diritto a uno sconto di 7.250 euro (il 29%), che porta a un prezzo nominale della vettura di 17.750 euro. L’esborso effettivo viene così ripartito: 7.130 di anticipo, 259 euro per 59 mesi, 5.355 di “riscatto” per completare l’acquisto (taeg 3,72% basso). 

> Vai ai listini Alfa Romeo

CITROËN: ACCESSORI OMAGGIO E (QUALCHE) TAEG BASSO

La casa francese riconosce un ribasso di 2.100 euro ai clienti che “danno dentro” un usato (in permuta o per demolirlo) e acquistano la C1 1.0 VTi Live a 3 porte: la vettura, che costa 7.950 euro, si può pagare in tre anni versando 254 euro al mese (taeg 4,11%: basso). Nelle rate sono inclusi i costi dei servizi Essential Drive (un anno di estensione della garanzia, obbligatorio, costa 271 euro) e Azzurro Classic (marchiatura dei cristalli e furto-incendio, facoltativo, costa 560 euro). Scegliendo la C3 1.2 PureTech Feel, la riduzione di prezzo sale a 3.075 euro (il 23%) e si riceve in omaggio il Pacchetto City: costa 500 euro e comprende copricerchi, fendinebbia e sensori di parcheggio posteriori. Anticipati 1.750 euro si versano 35 rate di 128 euro e un saldo di 6.385 (taeg 7,57%: alto); le rate includono i costi per tre anni di manutenzione (575 euro). Per la C4 Cactus 1.2 PureTech Live, infine,  2.750 euro di sconto (il 18%) e l’omaggio del “clima” (costa 900 euro): 2.850 euro di anticipo, 35 rate di 149 euro e 6.405 di saldo (taeg 5,82%: basso). Le rate includono 145 euro per l’estensione della garanzia e 638 (facoltativi) di furto-incendio. 

> Vai ai listini Citroën

DACIA: CHI SCEGLIE LE RATE, PAGA LA KASKO 100 EURO L’ANNO

La casa propone di acquistare le sue vetture con un finanziamento che include un pacchetto di servizi che, per 1.049 euro, offre tre anni di polizza kasko (300 euro), tre di furto-incendio, cinque di garanzia (o fino a 100.000 km) e uno di polizza infortuni. Per la Sandero 1.0 SCe si anticipano 300 euro e si versano 148 euro per 72 mesi; per la Duster 1.6 4x2 Ambiance sono previsti 3.350 euro di anticipo e 60 rate di 199 euro. I taeg, però, sono elevati: 8,90% per la prima formula, 8,73% per la seconda. 

> Vai ai listini Dacia

FIAT: MILLE EURO DI BONUS SE PAGHI CON CALMA

Con la formula “SuperRottamazione”, chi “dà dentro” un usato (in permuta o per demolirlo) e stipula un finanziamento, non deve sborsare l’anticipo e riceve un ulteriore sconto di 1.000 euro, che compensa gran parte dei costi di rateizzazione (i taeg sono alti per tutte le vetture). Per la Panda1.2 Pop si sborsano 7.950 euro (3.350 euro in meno: il 30%), e si può pagare la vettura anche in 72 mesi, con rate di 145 euro (taeg 9,77%). Sempre pagando in sei anni, la Punto 1.2 Street viene a costare 8.950 euro (5.350 in meno: il 37%) e la rata è di 161 euro (taeg 9,36%), mentre la 500 1.2 Pop (ribassata di 4.100 euro, il 30%) costa 9.750 euro versandone 174 al mese (taeg 9,04%). Analogamente, la 500L 1.4 16V Pop viene a costare 13.500 euro (il taglio è di 3.050 euro, il 18%) e, considerando che si ricevono in omaggio 1.610 euro di accessori (“clima” e radio digitale Dab), il vantaggio arriva al 26%; la rata è di 237 euro scegliendo la formula in 72 mesi (taeg 8,31%). 

> Vai ai listini Fiat

FORD: ANCHE LA KA+ È IN OFFERTA

A pochi mesi dall’inizio delle vendite, la casa offre ai clienti che acquistano la Ka+ uno sconto di 800 euro a patto di consegnare l’usato (in permuta o per demolirlo): non è previsto anticipo, ma il versamento di 182 euro per 36 mesi e una maxirata di 4.429 (taeg 6,16: di mercato). Diluiti nelle rate ci sono 330 euro per 7 anni (o fino a 105.000 km) di estensione della garanzia. La Focus 1.0 Ecoboost Plus viene a costare 13.950 euro (se ne risparmiano 5.450, il 28%) compreso il navigatore con Sync (1.200 euro). Non è richiesto di “dare dentro” l’usato, invece, per chi sceglie la Fiesta 1.2 Ti-VCT Plus a tre porte, proposta a 9.950 euro (2.800 in meno, il 22%) e con 1.250 euro in accessori in omaggio (“clima” e radio cd mp3).

> Vai ai listini Ford

JEEP: QUATTRO OPZIONI PER LA RENEGADE

Per la Renegade la casa propone quattro possibilità a chi cede in permuta la propria vettura. Pagare la 1.6 Multijet Sport 19.900 euro (2.810 in meno, il 12%); oppure, per 18.700 euro (2.200 in meno, l’11%) indirizzarsi sulla 1.6 E-torQ EVO Sport e rateizzare il pagamento, versando 7.690 euro di anticipo, 60 rate di 149 euro e un saldo di 5.826 (taeg 6,19%, di mercato) per completare l’acquisto (altrimenti la vettura si può sostituire con un’altra nuova, aprendo un nuovo finanziamento, oppure restituire senza dovere nulla). I giovani sotto i 30 anni, invece, possono acquistare la 1.6 Multijet Sport pagandola 20.981 euro anche senza permuta: lo sconto si riduce a 1.819 euro (l’8%) ma gli interessi sono quasi azzerati (il taeg è l’1,63%). La vettura si paga in 60 rate di 364 euro, che comprendono le spese per la marchiatura dei cristalli (200 euro) e la polizza pneumatici (131). Infine, la soluzione “BeLease” propone un leasing che può includere, per cinque anni: Rca (3.188 euro); polizza furto e incendio (2.814 euro per chi risiede a Roma); manutenzione e garanzia (in questo caso solo fino al terzo anno: 2.200 euro, con il limite di 75.000 km per entrambe). Si anticipano 7.539 euro, si versano 59 canoni di 269 e 8.134 euro di riscatto (taeg 4,50%: basso).

> Vai ai listini Jeep

LANCIA: MIGLIORA L’OFFERTA PER LA YPSILON

La casa torinese aumenta lo sconto per la Ypsilon 1.2 Silver, che per chi consegna un usato (in permuta o per demolirlo) viene a costare 9.600 euro (350 in meno del mese scorso) e 8.600 (4.750 euro in meno, il 36%) scegliendo la formula rateale. Non è previsto anticipo e si può pagare anche in sei anni, con rate di 155 euro (taeg 9,44%: alto), ma i costi legati al finanziamento vengono dimezzati dal bonus di 1.000 euro (1.758 euro di interessi; 200 euro di marchiatura dei cristalli e di vari componenti della vettura; 34 di polizza pneumatici). 

> Vai ai listini Lancia

NISSAN: BASSI COSTI FINANZIARI PER LA JUKE

La casa offre ai clienti che consegnano una vettura immatricolata prima dell’aprile del 2012 (in permuta o per rottamarla) la possibilità di pagare la Juke 1.6 Visia 14.700 euro (2.450 euro in meno, il 14%) diluendo l’importo in 48 rate di 399 euro, che ne comprendono 699 per l’assicurazione sul finanziamento, un anno di polizza furto-incendio e l’estensione della garanzia fino al quarto anno o 100.000 km (taeg 1,66%: molto conveniente). 

> Vai ai listini Nissan

OPEL: AGEVOLA CHI FA UNA SCELTA “ECO”

La casa propone una campagna di rottamazione che riconosce ai clienti che si orientano sulle versioni con doppia alimentazione (Gpl-benzina) sconti fino a 2.700 euro per le Karl, e a 5.000 euro per la Corsa. Un’offerta analoga è riservata anche alle versioni a benzina: si risparmiano fino a 5.000 euro orientandosi sulla Mokka X e 6.800 sulla Meriva.

> Vai ai listini Opel

SEAT: MINIRATE DA 99 EURO PER LA MII

La casa taglia di 2.350 euro (il 22%) il prezzo della Mii 1.0 Style a 3 porte per i clienti che acquistano la vettura con un finanziamento: anticipati 2.030 euro, ne versano 99 per 35 mesi e 3.986 di saldo; sono inclusi 505 euro (facoltativi) per tre anni di tagliandi (taeg 7,62%: elevato). In omaggio, due anni (o fino a 40.000 km) di estensione della garanzia e uno di polizza furto-incendio.

> Vai al listino Seat

Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
9 marzo 2017 - 21:59
quindi niente promozioni sulla giulia? ...mi sa che per l' abbordabilita' mi tocchera' aspettarla di seconda mano sperando che il 2.0 tbi non terra', come temo analogamente a tutti i classici alfa, troppo il valore... insomma stare sotto i 20 mila nel momento del restilyng (con relativo leggero decremento indotto alle quotazioni del prerestyling) potrebbe essere un progetto... saluti
Ritratto di bridge
9 marzo 2017 - 22:10
Secondo me dovresti aspettare l'arrivo della nuova serie 3 nel 2018... Aspettando un pò troverai le Giulia 2.0 benzina Km zero a meno di 20 mila Euro.
Ritratto di nicktwo
9 marzo 2017 - 22:40
speriamo, ma mi sembra poco sperabile... magari se prevedeva la classica versione d'ingresso come si faceva una volta col 1.6cc/1.8cc da 105-120cv poi in parte soppiantata dal 1.9td con analoghe potenze (moda ancora in uso su molte concorrenti) ci potevamo sperare... mentre (per ora) sembra che giulia vuole mantenere un profilo decisamente piu' alto vedi minimo diesel 2.2cc e 150cv, e minino benzina 2.0cc e 200cv... (che poi comunque una giulia depotenziata come la concorrenza non sarebbe la giulia che tutti desideriamo)... saluti
Ritratto di CiccioBe
10 marzo 2017 - 08:45
Giulia benzina km0 che da, fai 40.000 euro, diventano la metà???? vabbè io direi fantascienza.
Ritratto di Avant88
10 marzo 2017 - 09:37
AZZECCATO!!! La Giulia 200cv la trovi sicuramente km0 a un prezzo minore di una Utilitaria 1.4tdi 90CV. E INFATTI perchè mai non dovrebbe essere così per il classico Italiano che si pregia del portachiavi avuto in 'regalo' al richiamo mentre in America si stanno arricchendo e, a sfregio, si permettono in aggiunta anche di restituire le macchine mezze già smontate per rivendersi i pezzi? SIAMO AL TOPP
Ritratto di Chapman
10 marzo 2017 - 13:53
Ormai le case automobilistiche sono diventate delle vere e proprie banche!!!
Ritratto di fevi2
11 marzo 2017 - 18:35
hanno le finanziarie interne che si fanno i soldi....
Ritratto di zaq14
12 marzo 2017 - 23:36
Le banche sono una tragedia, mentre alcune marche sono piu' che altro comiche: vogliono venderti la "winter edition" (della Giulietta) a meta' marzo... La ordini a meta' marzo, ti arriva a maggio e a luglio puoi andare al mare con gli pneumatici invernali, che sulla sabbia, si sa, fanno piu' presa.
Ritratto di carletto86
21 marzo 2017 - 08:42
Promozioni davvero allettanti, una Giulietta vecchia come il Caravaggio a conti fatti viene a costare 10000€ in più. Rapina a mano armata!