NEWS

Superbollo per le auto, non è tutto oro… 

21 aprile 2017

Sei anni fa veniva introdotto il superbollo: durante la tavola rotonda che si è svolta presso la sede Aci di Roma, organizzata dal Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino, sono stati discussi gli effetti negativi della sovrattassa.

Superbollo per le auto, non è tutto oro… 

TAVOLA ROTONDA - Introdotto nel 2011 dal “governo tecnico” presieduto da Mario Monti, il superbollo è una sovrattassa annua (20 euro per ogni kW di potenza eccedente la soglia di 185) che pesa sulle tasche di chi sceglie di acquistare una vettura ad alte prestazioni. A distanza di sei anni se ne è parlato durante la tavola rotonda svoltasi presso la sede Aci di Roma, organizzata dal Salone Parco Valentino 2017 di Torino (che si terrà dal 7 all'11 giugno 2017). Fra i partecipanti alla tavola rotonda (foto qui sotto) ha preso la parola Eugenio Blasetti (press relations manager Mercedes-Benz): “Di auto potenti nuove se ne vendono poche in Italia. E questo ha un responsabile: il superbollo del 2011. Questa sovrattassa ha ucciso le auto di elevata potenza e massacrato l'indotto e l'artigianato che vi gravitavano attorno. Il superbollo ha portato meno soldi all'erario. L’appello è di sostituirlo con un’imposta d’immatricolazione pari al 3-5% del prezzo”. Gli ha fatto eco Lidia Dainelli (direttore della comunicazione Jaguar-Land Rover): “La forma con la quale la tassa è stata concepita ha distrutto in Italia un segmento che rappresentava un fiore all’occhiello dell’automotive e ha generato un danno per tutto il comparto automobilistico. La sovrattassa voleva colpire i super ricchi, ma ha invece danneggiato lo slancio del possesso di un oggetto desiderato”. 

UN’ECCELLENZA ITALIANA IN CRISI - Pietro Innocenti (direttore generale Porsche Italia) auspica che “la politica riesamini con serenità una legge che si è dimostrata non solo inefficace ma anche dannosa per l’erario e l’occupazione”. Mentre Romano Valente, direttore generale Unrae (l’Unione delle case estere) sostiene che il superbollo ha causato “perdita di fatturato e di gettito fiscale, sofferenza di un’eccellenza tipicamente italiana e difficoltà per competenze commerciali e tecniche difficilmente rinnovabili. Se si eliminasse il superbollo ci sarebbe un maggior gettito fiscale”. In chiusura, Andrea Levy (presidente Parco Valentino): “Il superbollo ha ridotto la possibilità per i giovani di acquistare un’auto sportiva usata, considerando che nel giro di pochi anni i costi di gestione della vettura eguaglierebbero o supererebbero il valore dell’auto stessa”.

Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
21 aprile 2017 - 12:59
5
Dell'abolizione, non solo del super bollo ma anche del bollo, se ne era parlato nei mesi precedenti al referendum pro/contro Renzi. Magari è la volta buona che lo aboliscono, ma non penso prima della finanziaria 2018 con il nuovo governo.
Ritratto di Lo Stregone
26 aprile 2017 - 15:28
Perchè lei pensa davvero che lo aboliranno? Ma nemmeno per sogno, cambieranno il nome, non la sostanza.
Ritratto di basti73
21 aprile 2017 - 13:05
Una volta il "signor" monti (tutto tra virgolette e rigorosamente in minuscolo) disse che stava finalmente vedendo la luce in fondo al tunnel, un tizio gli rispose che quella luce era quella del treno che ci stava venendo addosso.
Ritratto di Reallyfly
21 aprile 2017 - 15:14
Speriamo investa con gli interessi il caro m....
Ritratto di Fr4ncesco
21 aprile 2017 - 13:20
In realtà non ha colpito particolarmente i super ricchi, che non hanno problemi a versare qualche migliaio di euro in più, ma i semplici appassionati che si toglievano lo sfizio di comprarsi una sportiva accessibile o di seconda mano, aumentando così il divario tra cittadini e la "casta". O è così o è ignoranza, perchè un' auto che non paga il superbollo può costare il doppio di una che lo paga. Una 370Z con 240 KW lo paga e costa 33.700 Euro, una X530d da 66.000 Euro con 183 KW non lo paga. Sono esseri viscidi e vergognosi.
Ritratto di HaldeX
21 aprile 2017 - 13:41
1
Concordo, inoltre questo superbollo ha addirittura peggiorato il gettito fiscale. Io sarei per una sovrattassa che colpisca le auto sportive nuove o comunque i primi anni, ma che venga eliminato oltre i 5 anni, considerando la svalutazione di questa tipologia di auto. Oggi è un bagno di sangue...
Ritratto di JapanCulture
21 aprile 2017 - 22:13
Esatto! Perche'non metterlo appunto su auto del valore da 50000 euro in su?? Semplice. Perche'deve colpire il popolo! Se sono milionario e ho un auto pagata da contratto 90000 euro ad esempio, sai che me ne frega di pagare il superbollo?? Figurati.. Invece chi sgobba dalla mattina alla sera e si vuole togliere un soddisfazione no! Stang! Mazzata! Allora io mi tengo i miei soldi e voi case automobilistiche vi tenete le auto.
Ritratto di Racing 89
26 aprile 2017 - 15:50
Oppure se vogliamo rimanere in casa, la Giulia con 510 cv paga su per giù 3800€ di bollo e super, mentre la 4c 65-75000€ e paga solo il bollo, il superbollo è stata una zappa sui nostri stessi piedi purtroppo non l'hanno ancora capito.
Ritratto di Pairnich
21 aprile 2017 - 13:35
L'ignoranza in materia di chi ha introdotto questa tassa è ovvia e palese... Il brutto e che nessuno dei successori se ne sia accorto..dicono che l'ignoranza generi ingnoranza...niente di più vero. Appena valichi il confine del nostro stato (Francia, Gemania, Svizzera..) ti rendi conto quanto sotto il profilo automobilistico, e non solo, sia tutta un'altra cosa... Povera Italia...che fine che abbiamo fatto..
Ritratto di Lo Stregone
26 aprile 2017 - 15:40
I successori non se ne sono accorti? Certamente: hanno cose più importanti da fare, e questa è una bazzecola.
Pagine