Toyota Prius Prime: la puoi ricaricare

23 marzo 2016

Ibrida plug-in, promette 50 km di autonomia in modalità elettrica: rispetto alla Prius Hybrid, vanta parecchie soluzioni specifiche. Arriverà entro fine anno.

Toyota Prius Prime: la puoi ricaricare
ALLA SPINA - È il New York Auto Show a tenere a battesimo la Toyota Prius Prime, vale a dire la Prius tecnologicamente più avanzata disponibile sul mercato. Rispetto alla Prius Hybrid, oltre a un'estetica completamente differente, in più c'è una batteria ricaricabile che promette un'autonomia sui 50 km in modalità a zero emissioni: la Prime è un'ibrida di tipo ricaricabile plug-in, il cui arrivo a casa nostra è previsto entro fine 2016.
 
TOCCHI SPECIFICI - La base costruttiva è la stessa della nuova Toyota Prius Prime, vale a dire la piattaforma TNGA (con acciai ad alta resistenza per la scocca, cofano in alluminio e fibra di carbonio per il portellone): il coefficiente di penetrazione aerodinamico è particolarmente favorevole (0,24 il dichiarato), grazie ad alcuni accorgimenti specifici quali le prese d'aria controllate elettronicamente poste sulla mascherina, perfermare il flusso d'aria ove non sia necessario per il raffreddamento; i fari e i fanali, rispetto alle altre Prius, prevedono led a consumo ridotto.
 
SFIORA I 1000 KM CON UN PIENO - Il powertrain ibrido della Toyota Prius Prime è lo stesso della Prius Hybrid, con il 1.8 a benzina a ciclo Atkinson accreditato di un'efficienza pari al 40% e un motore elettrico, per l'occasione coadiuvato da una batteria agli ioni di litio di capacità pari a 8,8 kWh. Interessanti i tempi di ricarica promessi: 5,5 ore dal connettore domestico e 2,3 ore con lo specifico caricatore di tipo rapido. Le promesse della Toyota sul fronte consumi sono elevate: quasi 1000 km con un pieno di benzina (con un serbatoio appena inferiore a 43 litri) e la batteria completamente carica.
 
 
PIÙ DOTATA - Tra le finezze, la presenza di celle per accumulare energia solare (cui è dedicato un accumulatore) e il “clima” che, nel funzionamento con il motore elettrico, ricorre a una pompa di calore. Anche all'interno, la Toyota Prius Prime offre qualcosa in più rispetto alla Hybrid: uno schermo da 11,6” per il sistema multimediale e il sistema head-up display a colori. Il sistema Toyota Safety Sense P, infine, prevede telecamera e radar: ha funzione di rilevamento per i pedoni, riconoscimento della segnaletica stradale, cruise control adattativo, avviso per il superamento della carreggiata e gestione automatica degli abbaglianti. Non manca neppure l'assistenza al parcheggio.
 
SCEGLIE LEI - Duplice la modalità di guida della Toyota Prius Prime: quella automatica prevede il passaggio tra i due motori a seconda della situazione di guida; in quella solo elettrica (con velocità massima limitata a 135 km/h) l'autonomia raddoppia (50 km) rispetto alla precedente Prius plug-in. Quest'ultimo valore determina un consumo medio dichiarato pari a 71,4 km/litro con emissioni di 32 g/km di CO2: ovviamente, il dato risente dell'influsso del motore elettrico che, una volta esaurito il proprio compito, riporta i valori reali su cifre più realistiche.
Toyota Prius Prime
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
2
2
1
5
VOTO MEDIO
3,5
3.473685
19
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
23 marzo 2016 - 21:01
Molto ma molto più bella di quella pure hybrid direi! Forse è meno originale ma la fanaleria posteriore ha davvero un bel disegno, più bello anche di quello di tante medie "normali" e anche il frontale con i gruppi ottici tipo Mirai e il front fascia è molto bello ed aggressivo. Il tutto si integra ancor meglio col filante design del profilo rispetto a quella normale. Unica pecca: Una linea originale e bellissima con un tipo di powertrain che io detesto e trovo inutilissimo ovvero il plug-in.
Ritratto di Flavio Pancione
24 marzo 2016 - 01:09
7
Allora si. Nel complesso originale anche questa ma più "morbida", mi piace questa forte caratterizzazione che sta utilizzando toyota. Come frontale però preferisco la prius normale.. Dentro meglio questa! Plug-in, inutile.
Ritratto di ngelotto
23 marzo 2016 - 21:56
1
Lo schifo assoluto reso auto...mai vista un auto più brutta! All'avanguardia o no è una vera schifezza stilistica
Ritratto di basti73
24 marzo 2016 - 10:07
Non hai mai visto un auto più brutta? Allora non hai avuto la fortuna/sfortuna di vedere le mitiche AR Arna o Fiat Duna... Beato te.
Ritratto di ngelotto
24 marzo 2016 - 10:32
1
Ma guarda pur essendo orrende rapportate all'epoca loro troppo erano più belle di questa, quelle erano brutte e stilisticamente insignificanti ma questa è orrenda.... è diverso!molto diverso! Poi tra l'altro l'arna era una Nissan costruita a pomigliano e brandizzata alfa e qua già sta spiegato l'arcano della schifezza che era, proveniva sempre da un'orrenda solita japponesata
Ritratto di LucaLuongo86
24 marzo 2016 - 12:06
1
Si era giapponese ma si ispirava alle europee
Ritratto di Ercole1994
23 marzo 2016 - 22:03
Piccolo off-topic: i fari anteriori,sembrano simili a quelli della Nsx...
Ritratto di Sepp0
23 marzo 2016 - 23:12
Boh, sarò io che non sono abbastanza giapponese dentro, ma... non ce la faccio. E' troppo brutta, veramente. "Originale". Mi ricorda quando al liceo i cessi venivano considerati "un tipo". Sempre cessi erano.
Ritratto di Flavio Pancione
24 marzo 2016 - 01:13
7
Non deve essere per forza bella. Io apprezzo queste linee strane rispetto le "normali" Vw Polo ad esempio. Nel complesso sará più carina la polo ma come magari non riesco a dire sono belle le prius.. non riuscirò mai ad apprezzare qualcosa come polo. Poi un ibrido "estremo" che punta al tutto per tutto al consumare il meno possibile è meglio che si differenzi bene rispetto ad esempio le Golf GTE
Ritratto di Rocki
24 marzo 2016 - 05:00
Io invece trovo il plug in molto interessante,per chi ne fa un uso prevalentemente cittadino,tipo casa ufficio,andare in città in modalità full electric è grandioso. La pompa di calore per il riscaldamento ..era ovvio che trovassero il modo di applicarlo prima o poi,piccola chicca come anche il sistemino fotovoltaico. Finalmente anche l'estetica è migliorata,le prime Prius erano inguardabili.
Pagine