Tecnica da corsa per la Yaris Hybrid-R

19 agosto 2013

Il suo sistema di trazione comprende un motore a benzina 1.6 sportivo, abbinato a due unità elettriche che agiscono sulle ruote posteriori.

Tecnica da corsa per la Yaris Hybrid-R
NUOVI ORIZZONTI - A quindici anni dal lancio della prima auto ibrida, dopo 23 modelli proposti nel mondo con sistema ibrido, per un totale di 5,5 milioni di veicoli venduti, all’imminente salone di Francoforte la Toyota aprirà un nuovo fronte nella sua attività di produttore “verde”: presenterà la concept car Yaris Hybrid-R, di cui per ora esiste soltanto un disegno. 
 
COME A LE MANS - SI tratta di qualcosa di molto sportivo. L’annunciata concept car è realizzata sulla meccanica della Yaris a 3 porte e impiega l’unità 1.6 Global Race Engine - sviluppata da Toyota Motorsport - abbinata a due motori elettrici utilizzati per trasmettere la coppia alle ruote dietro. Il sistema coniuga sulla piccola utilitaria la stessa logica impiegata sulla vettura sport Toyota TS030 Hybrid impegnata nelle gare di durata. L’energia normalmente dispersa in fase di frenata viene qui recuperata dal sistema attraverso un cosiddetto super accumulatore, da cui l’energia viene poi fornita per alimentare i motori elettrici.
 
ANCHE IL VEICOLO A FUEL CELL - Sempre a Francoforte, la Toyota presenterà anche l’ultimo sviluppo del suo FCHV: Fuel Cell Hybrid Vehicle, il cui lancio commerciale è previsto per il 2015. La Toyota ha già comunicato che entro il 2015 presenterà 16 modelli ibridi, nuovi e aggiornamenti di quelli già disponibili.

 

Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
19 agosto 2013 - 18:14
3
Sembra davvero bella, vedremo se il modello di serie resterà fedele a questo disegno. Comunque, già la Yaris Hybrid "normale" la trovo più bella di quelle con il solo motore termico, ha un frontale più grintoso e meno banale.
Ritratto di fabri99
19 agosto 2013 - 18:58
4
Innanzitutto complimenti a Toyota per i risultati ottenuti nella tecnologia ibrida, anche altri costruttori ultimamente si sono dati da fare, ma Toyota è stata quella che più ha rischiato e che più ci ha creduto... Comunque, questa Yaris R sembra piuttosto interessante, magari una versione sportiva della piccola giapponese avrebbe un discreto successo, forse un po' meno esagerata, anche esteticamente: la Yaris Hybrid piace anche a me più della normale, ma questa versione mi sembra troppo spinta, come se stesse per esplodere... Comunque, la cosa interessante è il sistema ibrido: mi fa piacere, innanzitutto che, ancora una volta, la soluzione arrivi dal mondo delle corse e spero sinceramente che i vertici Toyota decidano, per il prossimo anno, di investire di più per Le Mans, perchè hanno ottenuto ottimi risultati anche investendo un mezzo rispetto alla concorrenza, se potessero investire come gli avversari, non credo che abbiano rivali... Tornando al sistema, mi piacerebbe se fosse applicato nelle prossime sportive, tipo la nuova Supra di cui si parlava tempo fa... Anche l'idea di una Yaris R non mi dispiace, ma non così pompata: ok avere anche 200 cavalli per sfidare la più agguerrita concorrenza, ok l'essere ibrida, ma non così esagerata come il prototipo... Saluti!
Ritratto di MAXTONE
19 agosto 2013 - 20:39
Con la BMW i8 sarà uno scontro stellare da cui audi e mercedes sono sistematicamente tagliate fuori visto che la prima, a differenza di toyota, non porta le tecnologie sviluppate per l'endurance nelle auto di tutti i giorni dove continua invece a mettere i soliti, arcaici, puzzolenti naftoni...quando fanno un ibrida gli mettono i motorini elettrici delle macchinine GIG-Nikko, è pur vero che audi a differenza di toyota non si fa da sola il powertrain ibrido, quest'ultimo è infatti una produzione di Williams Hybrid Engineering dalla quale audi compra suddetti powertrain.
Ritratto di Chromeo
20 agosto 2013 - 15:06
Un'utilitaria ibrida sportiva, io la vedo come una grossa cagata, poi non so voi. Se propio volevano fare una concept ibrida sportiva potevano usare la GT86 no? Avrebbe auto molto più senso
Ritratto di Willy2000
20 agosto 2013 - 16:15
Utile per stabilizzare l'auto come una 4x4, ma senza aumentare i consumi di carburante.