Toyota Land Cruiser: dura ma elegante

26 ottobre 2009
La Toyota Land Cruiser è stata completamente rinnovata: sembra una Suv alla moda, ma in realtà resta fedele all'indole di fuoristrada vera. Disponibile in versione tre o cinque porte, con motore a gasolio o a benzina.
Toyota Land Cruiser: dura ma elegante

TOTALMENTE NUOVA - In un mercato dove le Suv spopolano, la nuova Toyota Land Cruiser rimane fedele alla linea: una fuoristrada vera, di quelle con  le ridotte, adatte ad affrontare ogni terreno. Dal lontano 1955, anno in cui la Land Cruiser debuttò sul mercato (solo per usi militari), cinque milioni di utenti hanno scelto questo fuoristrada. Il modello 2010 si presenta rinnovato, con tantissima tecnologia a bordo.

 

Toyota land cruiser 51Toyota land cruiser 40
La Toyota Land Cruiser in versione a cinque porte (a sinistra) e a tre porte (a destra).

LUNGA E CORTA - Disponibile con carrozzeria a tre e cinque porte, la Land Cruiser non è cresciuta molto rispetto al modello che sostituisce. La versione più corta misura 431 cm di lunghezza (senza considerare la ruota di scorta sul portellone posteriore), 8,5 in più rispetto a quella vecchia. La “cinque porte” è invece lunga 476 cm, quattro in più rispetto ai 472 della precedente. 

Simili invece le altre misure: se la larghezza è uguale per tutte, 188 cm, l'altezza cambia leggermente. La tre porte è alta 183 cm mentre la versione più lunga, 184.

DUE I MOTORI - La nuova Toyota Land Cruiser arriva sul mercato con due motori: uno a benzina quattro litri V6 da 282 cavalli e uno a gasolio 3 litri quattro cilindri a gasolio da 173 CV. Il benzina offre uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi con una velocità massima di 180 km/h. Il propulsore a gasolio è invece un po' più “pigro” e raggiunge i 100 km/h in 11,7 secondi (175 km/h la velocità massima).

 

Toyota land cruiser 42Toyota land cruiser 20
Il frontale e la coda della fuoristrada giapponese.

Comune a entrambi i motori il cambio automatico a cinque rapporti, mentre solo sul “diesel” è possibile avere anche una trasmissione manuale a sei marce.

MUSCOLOSA MA SOBRIA - Da un punto di vista estetico la Toyota Land Cruiser mantiene il caratteristico stile muscoloso e massiccio, ma mai esagerato. In generale l'aspetto non è uno stravolgimento, ma un'evoluzione rispetto al modello precedente. I nuovi fari anteriori sono molto estesi e il disegno dei parafanghi si integra meglio nella fiancata.

 

Toyota land cruiser 63Toyota land cruiser 65
Gli interni della Land Cruiser. Con il susseguirsi delle versioni sono diventati sempre più raffinati.

SEMPRE SICURA - Di serie la Toyota Land Cruiser dispone di sette airbag e di poggiatesta attivi che riducono il colpo di frusta in caso di tamponamento. Inoltre vanta il Pre-Crash Safety system (PCS), un sistema che, attraverso un radar anteriore, riesce a calcolare quando c'è un rischio di incidente e, non appena si preme il pedale del freno, il computer aumenta la forza della frenata e tende le cinture di sicurezza. 

Insieme al PCS, la Land Cruiser dispone anche di un regolatore di velocità (cruise control) che, una volta impostata una velocità di crociera, mantiene automaticamente la distanza con il veicolo che sta davanti.

 

Toyota land cruiser 62
Il dettaglio del lunotto apribile: comodo quando si deve caricare solo qualche piccolo bagaglio.

TANTA TECNOLOGIA - L'impianto frenante è piuttosto evoluto. Oltre all'ABS “Multi terreno” che regola il suo funzionamento in base al tipo di suolo in cui si trova la vettura (ad esempio fango, terriccio, asfalto o neve),  c'è il controllo di trazione studiato apposta per funzionare sui terreni scivolosi e il sistema che aiuta la discesa o la salita su strade particolarmente ripide. Quest'ultimo dispositivo però è disponibile solo per le Land Cruiser con il cambio automatico.

Per muoversi meglio negli spazi stretti è anche dotata di quattro telecamere poste intorno al veicolo che rendono più facili le manovre.

Prevista sul mercato italiano per il mese di dicembre, non ci sono ancora notizie certe sui prezzi ma possiamo ipotizzare che la versione base partirà da 42.000 euro.

Commenti
Ritratto di IlSanto1900
26 ottobre 2009 - 12:18
La Toyota continua a fare le auto STILISTICAMENTE più brutte del mercato...sia per quanto riguarda gli esterni che gli interni!(Yaris,solo esternamente, esclusa!). Che poi siano affidabili è un fattore importantissimo ma anche l'occhio vuole la sua parte...infatti anche la RAV4 ha perduto una quota significativamente importante di mercato nella sua categoria grazie alle proposte accattivanti della concorrenza! Questa Land Cruiser è nata già morta!