PRIMO CONTATTO

Fiat Punto: Faccia nuova e comportamento vispo

Rinnovata nella linea rispetto alla Evo, la nuova Punto c’è anche con il due cilindri TwinAir “900” turbo. Con questo motore, la piccola Fiat è scattante, oltre che sicura e comoda. Non eccezionale la manovrabilità del cambio.

6 febbraio 2012
  • Prezzo (al momento del test)

    11900  circa
  • Consumo medio

    23,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    98 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Fiat Punto
Fiat Punto 0.9 TwinAir 3 porte
Semplificazioni riuscite

La carriera della Punto Evo è durata solo due anni. A sostituirla arriva un modello più semplice nel nome (adesso, l’utilitaria della Fiat si chiama solo Punto) e nella linea: niente più inserti di colore differente nei paraurti, e via anche il “baffo” cromato sopra la mascherina. Questi piccoli interventi bastano a rendere l’auto più elegante e, in pratica, segnano un ritorno alle linee della Grande Punto del 2005 (dalla quale era derivata la Evo).

Sportivetta

La Punto è già in vendita con i motori della precedente Evo (a benzina, gasolio, Gpl e metano), tutti con lo Start&Stop. Ma la novità più importante si potrà acquistare in aprile. Sulla piccola Fiat debutta infatti il bicilindrico “900” turbo TwinAir da 85 cavalli, che si merita un allestimento specifico, “giovanile” e con un pizzico di sportività: tetto e gusci dei retrovisori neri lucidi, cerchi in lega di 15 pollici e fari con plastiche interne di colore scuro; specifici anche gli interni, con sedili grigi e neri. Che la Punto TwinAir si rivolga in particolare ai giovani lo si nota anche dal rapporto tra la potenza e il peso. Con 54,3 kW/tonnellata (inclusi 75 kg per il guidatore) l’auto rientra nel limite di legge per i neopatentati (55 kW/t), e con prestazioni che sulla carta non sono “addormentate”.

Lo sprint non manca

In effetti, alla guida, il piccolo bicilindrico mette in mostra una notevole vivacità: la spinta è consistente a tutti i regimi (il limitatore entra poco prima dei 6000 giri), con un ritardo di risposta quasi inavvertibile; a sensazione, i 12,7 secondi dichiarati dalla casa per passare da 0 a 100 km7/h sembrano addirittura pessimistici. La piccola cilindrata si nota solo nelle partenze, quando bisogna tenere un po’ “allegro” il motore TwinAir per non farlo spegnere, mentre il fatto che i cilindri siano solo due è evidente in ripresa (si avverte qualche lieve vibrazione) e soprattutto nel rumore. In marcia si è accompagnati da un “frullare” poco fastidioso, mentre tenendo giù il finestrino (o stando all’esterno) il battito ritmico del “motorino” della Fiat Punto TwinAir non è proprio esaltante. Stando ai dati dichiarati, consumi ed emissioni inquinanti sono davvero ridotti, soprattutto in rapporto alle vivaci prestazioni; 23,8 km/litro in media e 98 grammi di CO2 ogni chilometro percorso. Sfruttando anche il tasto Eco nella plancia, che agisce sulla centralina “tagliando” la potenza (scende a 77 cavalli) e la coppia (passa da 145 Nm a 100) per migliorare le percorrenze, ci sentiamo di dire che la “sete” del TwinAir è moderata, ma lontana dai dati ufficiali: con una guida “normale”, si può arrivare attorno ai 15 km/litro. Come sempre, lasciamo il responso finale su consumi e prestazioni ai nostri strumenti elettronici (troverete le rilevazioni in un’approfondita prova su strada, in uno dei prossimi numeri di alVolante).

Sei marce che amano la vita tranquilla

La Fiat Punto è il primo modello in cui il TwinAir viene abbinato a un cambio a sei rapporti (le più piccole e leggere Panda, 500 e Lancia Ypsilon ne hanno solo cinque). La marcia in più aiuta lo sprint, senza peggiorare silenziosità e consumi a velocità costante (la sesta è “lunghetta”, tanto che a 130 km/h il motore è a soli 3500 giri). Peccato solo che la manovrabilità, buona nell’uso tranquillo, peggiori quando si prova a cambiare velocemente: gli inserimenti delle marce diventano duri. Per il resto, il comportamento è gradevole e sicuro: la Fiat Punto TwinAir tiene bene la strada, è maneggevole, stabile (tra l’altro, l’Esp è di serie) e ha uno sterzo diretto e piuttosto preciso. Insomma, l’auto dà sicurezza, grazie anche ai freni che “mordono” subito (fin troppo: all’inizio occorre abituare il piede). Inoltre, lo sconnesso non dà per niente fastidio: le sospensioni lo assorbono dolcemente e facendo poco rumore.

Dentro resta la Evo

Non ci dilunghiamo molto sull’abitacolo della Punto TwinAir, che - tessuti a parte - riprende quello della Punto Evo. È spazioso (in quattro si viaggia bene), e anche il posto di guida è comodo. In generale, le finiture sono abbastanza buone, ma a spiccare è soprattutto la plancia, con la fascia centrale morbida e il grande schermo nero lucido della radio; gradevole e completa la strumentazione, che include il contagiri e il termometro dell’acqua. Quanto al bagagliaio, la capacità è nella media per un’utilitaria (275/1030 litri), ma l’accesso (con la soglia lontana da terra e ben 25 centimetri sopra il fondo del baule) è scomodo per un’auto da famiglia. Anche la visibilità posteriore non è delle migliori: il lunotto è collocato in alto e i montanti sono massicci. Infine, il prezzo della Punto TwinAir: quello di lancio dovrebbe essere circa 11.900 euro, mentre il prezzo definitivo dovrebbe essere di 14.500 euro. La dotazione include il climatizzatore manuale, la radio e gli airbag frontali e per la testa (anteriori e posteriori).

Secondo noi

PREGI
> Abitabilità. Quattro adulti trovano posto senza problemi: niente male, per un’utilitaria.
> Grinta. Il motore è piccolo, ma brillante: la spinta si fa sentire un po’ a tutti i regimi.
> Linea. Migliorata rispetto a quella della Evo, è elegante e slanciata. 
> Sospensioni. La guida è precisa e sicura, e in più il comfort è di buon livello.

DIFETTI
> Accesso al baule. Il piano di caricoè basso e la soglia alta: con i bagagli pesanti, la schiena soffre. 
> Cambio. Un sei marce che va bene nella guida rilassata, ma che tende a impuntarsi quando si passa velocemente da un rapporto all’altro. 
> Ripresa. Il motore è vigoroso, ma quando gli si chiede tutto sotto i 2000 giri vibra un po’ e ha qualche esitazione.
> Visibilità posteriore. Il lunotto alto e i grossi montanti del tetto significano ampie zone nascoste.

 

> I prezzi aggiornati della Punto 2012

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 875
No cilindri e disposizione 2 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 62,5 (85)/5.500
Coppia max Nm/giri 145/2.000
Emissione di CO2 grammi/km 98
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/169/149
Passo cm 251
Peso in ordine di marcia kg 1.075
Capacità bagagliaio litri 275/1.030
Pneumatici (di serie) 185/65 R 15
 
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.2 Pop 3 porte 11.650 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Pop 3 porte Start&Stop 11.950 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Pop 5 porte 12.450 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Pop 5 porte Start&Stop 12.450 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 3 porte 13.250 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 3 porte Start&Stop 13.550 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Easy 5 porte 14.050 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 5 porte Start&Stop 14.350 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 3 porte 14.850 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 3 porte Start&Stop 15.150 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Lounge 5 porte 15.650 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 5 porte Start&Stop 15.950 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.4 Pop 3 porte Start&Stop 12.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop 5 porte Start&Stop 13.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop Dualogic 3 porte Start&Stop 13.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Easy 3 porte Start&Stop 14.000 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop Dualogic 5 porte Start&Stop 14.000 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing 3 porte Start&Stop 14.500 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy 5 porte Start&Stop 14.800 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy Dualogic 3 porte Start&Stop 14.800 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing 5 porte Start&Stop 15.300 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Racing Dualogic 3 porte Start&Stop 15.300 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge 3 porte Start&Stop 15.600 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy Dualogic 5 porte Start&Stop 15.600 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing Dualogic 5 porte Start&Stop 16.100 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge 5 porte Start&Stop 16.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Lounge Dualogic 3 porte Start&Stop 16.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge Dualogic 5 porte Start&Stop 17.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 MultiAir 105 CV Easy 3 porte Start&Stop 15.250 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Easy 5 porte Start&Stop 16.050 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Lounge 3 porte Start&Stop 16.850 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Lounge 5 porte Start&Stop 17.650 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Sport 3 porte Start&Stop 17.650 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Sport 5 porte Start&Stop 18.450 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Lounge 3 porte Start&Stop 18.850 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Lounge 5 porte Start&Stop 19.650 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Sport 3 porte Start&Stop 19.650 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Sport 5 porte Start&Stop 20.450 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 3 porte 13.650 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 3 porte Start&Stop 13.950 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 5 porte 14.450 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 5 porte Start&Stop 14.750 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 3 porte 15.250 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 3 porte Start&Stop 15.550 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 3 porte 15.750 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 5 porte 16.050 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 3 porte Start&Stop 16.050 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 5 porte Start&Stop 16.350 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 5 porte 16.550 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 3 porte 16.850 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 5 porte Start&Stop 16.850 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 3 porte Start&Stop 17.150 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 5 porte 17.650 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 5 porte Start&Stop 17.950 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 85 CV Pop 3 porte Start&Stop ECO 14.650 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Pop 5 porte Start&Stop ECO 15.450 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Easy 3 porte Start&Stop ECO 16.250 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Easy 5 porte Start&Stop ECO 17.050 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Lounge 3 porte Start&Stop ECO 17.850 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Lounge 5 porte Start&Stop ECO 18.650 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 95 CV Easy 3 porte Start&Stop 16.250 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Easy 5 porte Start&Stop 17.050 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Lounge 3 porte Start&Stop 17.850 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Lounge 5 porte Start&Stop 18.650 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Sport 3 porte Start&Stop 18.650 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Sport 5 porte Start&Stop 19.450 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.4 77 CV EasyPower Pop 3 porte 13.850 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Pop 5 porte 14.650 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Easy 3 porte 15.450 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Easy 5 porte 16.250 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Lounge 3 porte 17.050 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Lounge 5 porte 17.850 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV Natural Power Pop 3 porte 14.850 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Pop 5 porte 15.650 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Easy 3 porte 16.450 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Easy 5 porte 17.250 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
Fiat Punto
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
140
97
73
57
71
VOTO MEDIO
3,4
3.406395
438
Aggiungi un commento
Ritratto di pinuzu
6 febbraio 2012 - 13:05
mi piace..... il miscuglio tra grande e evo è riuscito molto bene, poi quelle due mi piacevano quindi........
Ritratto di Motorsport
6 febbraio 2012 - 19:35
ma hanno cambiato solo i paraurti o e una mia impressione??? comunque sia la concorenza va avanti la fiat rimane ancora con questi modelli vecchi.. sembra che non hanno soldi per investire in nuovi modelli.. peccato perche la nuova panda era molto carina..
Ritratto di nello13
7 febbraio 2012 - 18:16
7
è ormai vecchiotta...ma la gente continua a comprarla...comunque sia stanno cercando un partner per la base della futura Punto per ridurre i costi.. Potevano però utilizzare l'attuale,migliorandola ovviamente! In molti lo fanno..vedi PSA con C3 II-207 e anche 208,poi Renault,la Clio IV sarà fatta sulla base dell'attuale,modificata ecc..
Ritratto di marco3103
24 febbraio 2012 - 00:29
In Fiat si sono accorti della "cosa" orribile che era la evo e hanno pensato bene di rifare la grande punto!!! che amarezza....e poi si lamentano del perchè gli italiani comprano auto estere....ma è normale, no? mah...
Ritratto di Roby Punto Evo
25 febbraio 2012 - 01:46
CHI CONSIDERA orribile la evo vuol dire che di auto no capisce proprio un fico secco!! Ho un amico che da anni viaggia con le Golf,eppure persino lui quando ha visto la mia evo emotion è rimasto meravigliato per i suoi interni gli accessori di serie il desaing della plancia e strumentazioni e le rifiniture che ha quest auto!e anche i paraurti che tanti disprezzano,in realtà fanno apparire l auto più massiccia dando sensazione di solidità,e il fascione nero che li ricopre è anti graffio,peccato che adesso sono verniciati!..Poi va beh,i gusti son gusti...ma arrivare a dire che è un auto orribile mi sembra del tutto fuori luogo!
Ritratto di marco3103
25 febbraio 2012 - 09:34
"Orribile" è una mia impressione,non ho detto assolutamente che lo è per gli altri. Ti assicuro che di auto ne capisco più di te, poi se era così bella e affascinante perchè si sente dire da tutti che era più bella la grande punto e la fiat ha pensato bene di rimpiazzarla dopo solo 2 anni? un motivo ci sarà, no? Dal 2005 ad oggi la fiat ha fatto 3 modelli di punto, un acquirente che vuole vendere una grande punto del 2005 mi dici quanto deve pretendere? 2 Euro secondo me sono troppi e con questo non che voglia disprezzare il valore della grande punto, seguimi nel discorso.
Ritratto di Roby Punto Evo
24 febbraio 2012 - 17:01
..No,hanno anche tolto il baffo cromato nel frontale..cmq..non capisco perchè la riteniate vecchia quando la nuova Ford Fiesta è in pratica una foto copia della Grande Punto ,a parte gl interni che sono decisamente più brutti ed il prezzo è addirittura superiore!
Ritratto di Roby Punto Evo
1 marzo 2012 - 19:14
"Orribile" è una mia impressione,non ho detto assolutamente che lo è per gli altri. Ti assicuro che di auto ne capisco più di te, poi se era così bella e affascinante perchè si sente dire da tutti che era più bella la grande punto e la fiat ha pensato bene di rimpiazzarla dopo solo 2 anni? un motivo ci sarà, no? Dal 2005 ad oggi la fiat ha fatto 3 modelli di punto, un acquirente che vuole vendere una grande punto del 2005 mi dici quanto deve pretendere? 2 Euro secondo me sono troppi e con questo non che voglia disprezzare il valore della grande punto, seguimi nel discorso. ..Io invece dico he la Fiat di errori ne ha fatti tanti!..Ad esempio la Lancia Thema a suo tempo spece la versione superthema con i paraurti ridisegnati vendeva tantissimo in tutta europa, lo stesso vale per la Croma (parlo degli anni 80/90) eppure la casa Fiat decide di sostituire la Thema con un cesso kiamato "K" e così non ne vende,poi fa un altro mega cesso kiamato Thesis che la produce per soli 5 anni!La thesis era una favola negli interni e nei materiali di costruzione,ma era orribile come estetica esterna!Avrebbero invece solo dovuto fare una croma SW e sarebbero andati aventi per millenni!Con la Punto Evo vale lo stesso discorso,cioè,invece di toglierla di mezzo facendo diventare vecchia un auto di soli 2 anni uccidendo il mercato dell usato,sarebbe bastato continuare a produrre la evo senza il baffo cromato,ma dando al cliente la possibilità di scegliere il tipo di paraurti (in tinta o con fascioni neri)edi scegliere se avere o meno le modanature laterali..così si accontentavano tutti.In altre parole,l 'attuale punto invece di chiamarla punto 2012 avrebbero dovuto continuare a chiamarla Evo ma lasciando al cliente la facoltà di scegliere se avere i paraurti verniciati o meno.Era difficile?
Ritratto di Roby Punto Evo
1 marzo 2012 - 19:29
invece di togliere la Evo di mezzo facendo diventare vecchia un auto di soli 2 anni uccidendo il mercato dell usato,avrebbero dovuto continuare a produrla senza il baffo cromato,ma dando al cliente la possibilità di scegliere il tipo di paraurti (in tinta o con fascioni neri)e di scegliere se avere o meno le modanature laterali come già avveniva in alcune versioni della Evo.Così si accontentavano tutti.In altre parole,sarebbe bastato che l 'attuale punto invece di chiamarla punto 2012 avrebbero dovuto continuare a chiamarla Evo ma lasciando al cliente la facoltà di scegliere se avere i paraurti verniciati o meno.Era difficile? Lo stesso discorso avrebbero dovuto applicarlo sulla Abarth. Invece hanno fatto sto miscuglio obbligato, così tutti quelli che hanno comprato la Evo ora hanno un auto che vale niente benchè seminuova! GRAZIE FIAT!!!
Ritratto di Roby Punto Evo
1 marzo 2012 - 19:34
questi secondo me dovrebbero essere ridisegnati..quelli posteriori li farei in basso agli angoli ,leggermente avvolgenti.Quelli anteriori li farei in stile alfa 159 proporzionati alle dimensioni.
Pagine