PRIMO CONTATTO

Volkswagen up!: A metano e con due porte in più

Arriva la versione a cinque porte della citycar tedesca. Spazio abbondante e piccole dimensioni non cambiano, ma si guadagna in praticità. L’abbiamo guidata con il nuovo, e pigro, 1.0 a benzina e a metano da 68 cavalli, che si affianca a quello solo a benzina. Rigide le sospensioni.

21 marzo 2012
  • Prezzo

    15.000 circa
  • Consumo medio

    34,5* km/l
  • Emissioni CO2

    79 grammi/km
  • Euro

    5
Volkswagen up!
Volkswagen up! 1.0 eco high up! 5 porte
Una a giugno, l'altra a ottobre

A sei mesi dal debutto della Volkswagen up!, si aggiunge la versione a cinque porte, che mantiene sia il suo semplice aspetto (con il corto muso senza mascherina e la coda con il portellone nero) sia le dimensioni (appena 354 cm di lunghezza) della versione con tre sportelli, ma è più pratica. La Volkswagen up! a cinque porte sarà in vendita da giugno, con prezzi di circa 500 euro superiori alle corrispondenti versioni a tre porte. Si dovrebbe partire da 11.100 euro per la 1.0 take up! 5p (con airbag frontali, laterali e per la testa, Esp, navigatore e radio, ma senza il “clima”), per arrivare ai 13.100 della ricca 1.0 high up! 5p con anche il climatizzatore manuale. Entrambe montano l’unico motore al momento previsto per tutte le Volkswagen up!: il 1.0 a benzina da 75 cavalli. Da ottobre si aggiungerà lo stesso “1000”, però con la doppia alimentazione a benzina e a metano (oggetto del test), che di cavalli ne ha solo 68 ma promette consumi ed emissioni molto contenuti. Per questo le Volkswagen up! a tre e a cinque porte che “bevono” anche il gas si chiameranno eco up! e dovrebbero costare circa 2.000 euro in più rispetto ai modelli soltanto a benzina. Una differenza di prezzo che si può recuperare in fretta: considerato l’attuale costo del metano (circa 0,950 euro al kg) e i consumi dichiarati dalla casa (in media 34,5 km/kg), per percorrere 100 km si spendono appena tre euro. In attesa di poterlo verificare con una completa prova su strada, in questo test l’auto ci ha dato l’impressione di consumare pochissimo.

*il valore è espresso in km/kg

Le bombole non rubano spazio

Per non ridurre la capienza del bagagliaio, che infatti resta quello grande (251 litri) delle altre Volkswagen up!, il metano è contenuto in due bombole (per un totale di 11 kg, 72 litri) collocate in posizioni strategiche: una è sotto il fondo del baule (ha costretto a rinunciare alla ruota di scorta, sostituita da un kit gonfia e ripara), l’altra sotto il divano, accanto al piccolo serbatoio da 10 litri per la benzina. Questa Volkswagen up! viaggia sempre a metano, solo quando i serbatoi si esauriscono passa automaticamente all’alimentazione a benzina. Una volta fatto “il pieno” di gas, l’auto torna, sempre da sé, a funzionare con questo combustibile.

Abitacolo arioso

Le due porte in più, che hanno un’ampia apertura, facilitano l’ingresso e l’uscita dall’abitacolo, e anche il montaggio sul divano del seggiolino per i bambini. L’interno sobrio e ben fatto resta quello delle Volkswagen up! a tre porte ma, con la superficie vetrata dei finestrini posteriori più estesa, ha una maggiore luminosità. Non cambia la lineare e poco invadente plancia, vivacizzata da una larga fascia orizzontale in cinque colori a scelta. La versione a metano ha un diverso indicatore per il carburante: è sempre nel cruscotto, a destra del grande tachimetro centrale, ma indica sia quanto metano sia quanta benzina contengano i serbatoi. Nel complesso, tutti i materiali sono di qualità e hanno un aspetto tutt’altro che povero. Altro punto a favore per l’abitacolo della Volkswagen up!, lo spazio abbondante per un’auto così piccola: quattro adulti di media corporatura non stanno affatto male.

Qualche scomodità

Per quanto riguarda la praticità, si apprezzano i numerosi portaoggetti e il navigatore portatile in cima alla consolle: lo schermo si legge bene e visualizza anche informazioni sui consumi, sulla temperatura esterna e del liquido refrigerante. Però, la Volkswagen up! trascura alcuni dettagli non da poco. Per esempio, nella porta del guidatore non c’è il tasto che attiva l’alzacristallo destro; i vetri posteriori non sono discendenti, ma si aprono solo a compasso. Anche il baule ha qualche lacuna: le pareti senza rivestimento si graffiano facilmente e manca la cordicella che alza la cappelliera quando si solleva il portellone.

Meno brio con il metano

Avviato il motore, non ci si accorge che è alimentato a metano: i tre cilindri girano con pochissime vibrazioni. Soltanto una spia nel cruscotto ci dice che stiamo andando a gas. Nella guida, la Volkswagen eco up! 1.0 high up! 5 porte è molto simile alle versioni soltanto a benzina. Facile e sicura, questa citycar non è per nulla affaticante. Lo sterzo è leggero e abbastanza preciso; il cambio manuale si manovra bene, anche se gli inserimenti delle cinque marce risultano leggermente contrastati, e il pedale della frizione non richiede eccessivo sforzo per essere premuto. Il 1.0 da 68 cavalli è meno brillante del “fratello” a benzina con 75 CV ma, più che nelle poco incisive accelerazioni (verosimili i 15,8 secondi per coprire lo “0-100”, così come i 168 km/h di velocità massima), lo si avverte nelle riprese: per avere un po’ di brio si devono scalare anche due marce. Le sospensioni piuttosto dure contribuiscono ad aumentare la tenuta di strada, però faticano a filtrare le sconnessioni dell’asfalto e, alla lunga, pregiudicano il comfort.

Secondo noi

PREGI
> Finiture. I materiali sono di qualità e i montaggi ben fatti
> Sicurezza. Di serie ha sei airbag e l’Esp
> Spazio. Abbondante per un’auto così piccola

DIFETTI
> Dettagli. Manca il tasto nella porta del guidatore per attivare l’alzacristallo destro; assente anche la cordicella che solleva la cappelliera
> Ripresa. Molto lenta, occorre scalare almeno due marce per avere brio
> Sospensioni. Sono piuttosto dure

> I PREZZI AGGIORNATI DELLA VOLKSWAGEN UP!

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 50 (68)/n.d.
Coppia max Nm/giri n.d.
Emissione di CO2 grammi/km 79
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 354/164/148
Passo cm 242
Peso in ordine di marcia kg n.d.
Capacità bagagliaio litri 251/951
Pneumatici (di serie) n.d.
Volkswagen up!
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
42
34
29
45
133
VOTO MEDIO
2,3
2.31802
283
Commenti
Ritratto di Jinzo
21 marzo 2012 - 13:34
se con 11 kg riesce a fare 350 km la fanno santa
Ritratto di lada-niva22
21 marzo 2012 - 13:40
....di questi tempi spendere 15000 euro per un utilitaria con motore 1000 cc e 68 cv, dalla linea discutibile (commeno personale),appesantita dalla bombola del metano,quindi con prestazioni e autonomia ridicole! A poco più di metà prezzo si prende la Spark a gpl!!!
Ritratto di Mat500
21 marzo 2012 - 13:50
Ma se persino la Panda, che ha un 1.4, non cammina... Figuriamoci questa con un 1.0 a 3 cilindri... Un chiodo...
Ritratto di Jinzo
21 marzo 2012 - 14:56
se poi nn ti pesano i 2€ al litro di benza fatti il pieno e corri....tutti si lamentano e vanno in giro dalla mattina alla sera ad capocchiam
Ritratto di Mat500
21 marzo 2012 - 18:18
Guarda che io sono il primo che rinuncio alle prestazioni per il risparmio... Tra l'altro, prossimamente ho intenzione di prendere un auto a metano... Volevo solo dire che, secondo me, un 1.0 a 3 cilindri non è adatto per il metano... Tutto qui...
Ritratto di vaisecco
22 marzo 2012 - 18:23
avranno le stesse prestazioni, la Panda col 1.4cc 4 cilindri ha poi solo 2 cv in più...
Ritratto di thor78
23 marzo 2012 - 12:53
e non pensi che,magari,essendo 1.4 avrà un tantino di coppia in più????
Ritratto di vaisecco
23 marzo 2012 - 17:51
Non conosco i valori di coppia dei 2 motori. Penso che il vantaggio di una cilindrata maggiore, tra l'altro con 1 cilindro in più (con un'architettura "pari"), sia un'affidabilità meccanica maggiore. Spero xò che la Panda 1.4 consumi meno della 1.2 xkè la cubatura + piccola l'abbiamo in famiglia e consuma parecchio. Questa UP! invece pare molto + sobria.
Ritratto di thor78
24 marzo 2012 - 13:22
..sai benissimo che da ciò che dichiara la casa a quelli che realmente sono i consumi c'è sempre parecchia differenza!! bisognerebbe provare le diverse cilindrate e valutare quella che più conviene(o che meno sconviene!!)
Ritratto di tony74
21 marzo 2012 - 14:11
ORRORE!!!!!!!INCOMMENTABILE!!!!
Ritratto di Alessandro
22 marzo 2012 - 20:02
Ma è devvero orribile e poi dove sono le bocchette centrali,la Peg Perego gaucho e più equipaggiata..
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
21 marzo 2012 - 14:44
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Rossi Tommaso
21 marzo 2012 - 14:52
questa non è italiana ma ha già 2 primi contatti e una prova...Comunque ridicola e senza speranza,persino la kia picanto ha più personalità
Ritratto di Rossi Tommaso
21 marzo 2012 - 14:54
34.5 km/l,col """"""
Ritratto di EetFuk
21 marzo 2012 - 16:36
no 34.5 km/l. 1Kg di metano corrisponde a circa 1.5 litri
Ritratto di giuseppe26
21 marzo 2012 - 15:06
34.5km/l neanche la lupo 3l...
Ritratto di osmica
29 marzo 2012 - 21:26
Forse sarebbe opportuno leggere il significato dell'asterisco... Forse. Cosa dici? P.s. se vai sul sito spritmonitor, vedrai utenti che con la Lupo3L percorrono più d 35km/l...
Ritratto di marcoveneto
21 marzo 2012 - 15:16
belli i cerchi in lega dell'auto nella foto..molto meglio di quelli che si vedevano sempre nelle foto alla presentazione che parevano quelli del maggiolino prima serie.
Ritratto di ilovemultijet
22 marzo 2012 - 11:38
2
quei cerchi,le 5 porte e il colore grigio (e non l'prribile bianco) della carrozzeria la rendono molto più carina
Ritratto di supermax63
23 marzo 2012 - 15:28
Pazzia totale 15000€ per una scatoletta di tonno e poi si lamentano della crisi...Per quanto mi riguarda si dovrebbe bloccare in massa gli acquisti e limitare al minimo gli spostamenti in macchina utilizzando qualsiasi altro mezzo di trasporto inclue le proprie gambe
Ritratto di marcoveneto
23 marzo 2012 - 17:04
sarebbe un po difficile fare quello che hai scritto soprattutto nella società attuale dove anche x fare un km a volte prendiamo la macchina purtroppo.ormai ci siamo abituati troppo bene alle comodità.
Ritratto di gig
21 marzo 2012 - 15:25
15000 euro per un' auto con: 1 vetri che non scendono dietro 2 comandi vetri non ripetuti 3 bocchetta centrale assente 4 interni orribili e facilmente rigabili 5 dotazione scarna 6 ripresa pessima, come motore 7 sospensioni dure 8 poggiatesta fissi 9 portellone in vetro (indecente!) Volete che continui? Meglio di no. Auto invendibile: meglio la i10!
Ritratto di cervuz
21 marzo 2012 - 20:07
hai dimenticato i sedili senza memoria e l'esp incompleto
Ritratto di ILOVENIVOLA
24 marzo 2012 - 14:31
La i10 non e' meglio, per carità! Pero' quoto tutto il resto. Poco a troppo. Che macchina triste. Meglio la Panda. Almeno e' piu' allegra.
Ritratto di P206xs
21 marzo 2012 - 15:34
La trovo proprio brutta....e dal prezzo elevatissimo per quello che è......e pensare che sui 10.000 ti porti via vere auto tipo ibiza, punto, 207...........
Ritratto di Porsche
21 marzo 2012 - 15:56
vorrei comperare quest'auto domani mattina, ma aspetto la Citigo.
Ritratto di Franchigno
21 marzo 2012 - 16:43
Con i tempi che corrono,non c'è alternativa....O GPL o Metano!Non avranno le medesime prestazioni dei benzina-diesel ma se pensiamo al grande risparmio,le prestazioni e meglio dimenticarle,ma poi per andare dove?In autostrada a più di 130Km orari non puoi andare in città fare le partenze a razzo non paga perchè spesso ti ritrovi al semaforo sucessivo con chi è partito in perfetto stile"lumaca".Fra l'altro vedo sempre più spesso in autostrada automobilisti con super macchinoni che vanno a 110Km(ridicoli) orari per risparmiare...
Ritratto di fxb88
21 marzo 2012 - 17:23
vedendola dal vivo non mi piace più di tanto... preferisco la nuova Panda.. questa Volkswagen ha un aspetto e soluzioni troppo low cost per una tedesca
Ritratto di Bmw Xdrive
21 marzo 2012 - 17:47
a me la up piace anzi preferirei questa alla c1 o alla toyota aygo o alla 107 solo che io del gas (che sia metano o gpl) non mi fido e non mi fiderò mai perchè non voglio mica saltare in aria al primo def.....nte con un x6 che mi viene addosso!!!!!!!! magari le nuove auto a gas hanno milioni di valvole di sicurezza però io preferisco di gran lunga il diesel. che è e sarà il carburante dei prossimi 20 anni visto il prezzo della benzina con il diesel si possono risparmiare qualche euro. ciao
Ritratto di audi94
21 marzo 2012 - 19:26
1
ma è euro 4?!
Ritratto di Jinzo
21 marzo 2012 - 19:38
guarda sulla rivista le vecchie EURO 4 e le nuove EURO 5 hanno sempre lo stesso Co2...o qualke audi o mercedes già EURO 6 con CO2 come l'euro 5....la piu grande bufala mai inventata....sicuramente hanno diminuito negli anni gli agenti nocivi ma di pochissimo....la UP 79 grammi sui rulli per l'omologazione...arriverà a piu di 100 su strada ..sicuro
Ritratto di goold
21 marzo 2012 - 19:27
Secondo mè costa troppo , come si fa a spendere 15000 euro per questa auto, la wolkswagen come al solito approfitta del suo nome per farla pagare più di quello che vale, non è possibile cominciamo a snobbarle queste auto che poi alla fine sui carriattrezzi ci finiscono anche loro , mio cognato aveva una golf alla quale a rifatto la testata 3 volte in 150000 km . Basta con questa storia dell'affidabilità, sono affidabili anche tutte le altre marche di auto e costano costano meno
Ritratto di Lorenzolml
21 marzo 2012 - 19:51
penserete ke il prezzo rimarrà sempre quello??? ci saranno le promozioni, nn preoccupatevi... comunque la trovo, in confronto alle precedenti Fox e Lupo, molto + attraente, specialmente nera, così il portellone del bagagliaio ke è forse l'unico difetto estetico della up!, nn si nota neanke... Poi parliamo di Volkswagen, marchio di qualità.... x i 34 kilometri e mezzo al Kg, sarebbe veramente conveniete, rendendoti poi conto di aver fatto un buon affare + avanti... se potessi, la prenderei
Ritratto di maxs73
21 marzo 2012 - 20:13
ma costava tanto mettere una manovella come sulla Panda boh i tedeschi ragionano a modo loro a volte il bello che io ho tirato di quelle .... a FIAT per non avere messo quelli elettrici anche dietro e questi che fanno il compasso ripeto VW lasci perdere le piccole non è roba loro !!!
Ritratto di money82
21 marzo 2012 - 21:05
1
Anche nella smart non è presente il tasto per alzare il finestrino passeggero dal lato guidatore, posso capire che sia spiegato nell' articolo ma che sia messo nei DIFETTI dell' auto mi sembra ridicolo...come è ridicolo, sempre nei DIFETTI leggere "manca la cordicella che alza la cappelliera"........ripeto, mi sta più che bene elencare questi dati, è giusto che vengano spiegati ma metterli come dato negativo è abbastanza patetico. Alla presentazione dell' auto sul canale nuvolari, hanno detto che ha il primato per l' abitabilità interna, come mai non è stato riportato questo "PICCOLO" particolare?
Ritratto di ilovemultijet
22 marzo 2012 - 11:40
2
...non è certo un pregio...siamo nel 2012 mica nel 1995...certe leggerezze (come quelle elencate da gig) su un auto moderna sono imperdornabili...soprattutto se a farle è una casa che bada molto alla qualità della vita a bordo come Vw.... la golf è un icona proprio perchè ha il miglior rapporto qualità prezzo,perchè non hanno fatto lo stesso con la Up? per dirtela tutta,sulla mia punto trovo comodissimo che gli alzavetro si trovino al centro della plancia subito a portata di dito,ma quando devo richiudere lo spechietto lato passeggero devo allungarmi e richiuderlo manualmente,ed è abbastanza irritante e scomodo...ma parliamo di un auto progettata nel '99.secondo me la Up! venderà discretamente,ma non sarà un successone proprio per colpa di questi dettagli
Ritratto di Raffaelorenz
22 marzo 2012 - 14:47
Chiudere uno specchietto è una cosa, pigiare un pulsante in un auto non particolarmente larga è ben più semplice, non mi sembra sia questa gran tragedia, non a caso lo stesso è nella Smart. La cappelliera non avrà le cordicelle ma mi è parso di vedere, non sono sicuro, che ha una posizione stabile aperta, il che forse con oggetti posati sulla cappelliera è persino più pratica. Certe soluzioni sono votate all'economia, ancor più in un auto economica, se non si vuol incidere pesantemente sulla qualità e sulla praticità bisogna fare dei compromessi.
Ritratto di dunghino
22 marzo 2012 - 14:58
Sulla smart prima serie non si poteva abbassare il finestrino passeggero dal lato guida. Sulla seconda serie (quella più lunga di 20cm per intendersi) si può eccome!!!
Ritratto di gilrabbit
22 marzo 2012 - 19:00
per mettere il bottone del finestrino dx anche a sx ci hanno messo 10 anni!! I ho una Smart del 2005 e sapessi come devo fare le contorsioni per aprire il vetro passeggero.
Ritratto di dunghino
22 marzo 2012 - 19:29
D'accordo al 100% ...ma l'up è un modello 2012 (fine 2011 via..) è ancora piú esgerato...anzi..inammissibile direi
Ritratto di Raffaelorenz
22 marzo 2012 - 20:32
OK, correggo allora "non a caso lo stesso era nella Smart". Contorsioni per allungare il braccio in una Smart? Ma scusa quanto sei alto, un metro e poco più?
Ritratto di ilovemultijet
24 marzo 2012 - 01:37
2
non credo che mettere un bottoncino ,due bocchette,una cordicella e un po di plastica in più nelle portiere possa influire più di tanto sul prezzo finale...molte auto costano di meno e offrono molto di più...e prima che qualcuno mi dia addosso...non parlo della panda!
Ritratto di Gordo88
21 marzo 2012 - 23:36
Devo dire che la up 4 porte e con questi cerchi in lega è già molto meglio di quella tre porte pesentata l' anno scorso, però se proprio dovessi scegliere prenderei la panda..
Ritratto di lucios
22 marzo 2012 - 07:55
.... col 1.4 meno spinto, vuol dire più affidabile! E poi, è più bella! Questa è anonima come le sorelle LUPO e FOX.
Ritratto di Gordo88
22 marzo 2012 - 14:33
Non sarà tanto bella la up ma non si può dire che sia anonima, ha uno stile tutto suo e non scopiazzato in giro.. Non facciamo di tutta un' erba un fascio solo perchgè si tratta di un modello VAG!
Ritratto di Savsta
22 marzo 2012 - 15:49
Terribile,brutta,oscena,inguardabile
Ritratto di Carlo Recla
22 marzo 2012 - 15:53
Chi volesse sorridere, potrebbe leggere i giudizi sul sito "autodimerda"... eppure, nonostante il prezzo e le sue caratteristiche, probabilmente sarà un successo. A Ginevra è stata presentata in pompa magna, perfino con la variante scoperta da spiaggia come succedeva da noi negli anni Sessanta (quando i nostri carrozzieri lavoravano attivamente trasformando le utilitarie in simpatiche, anche se modeste, fuoriserie). La Casa sa fare bene pubblicità, riesce a far credere che la Golf costi poco e che la qualità sia una spanna sopra la concorrenza, e quindi i detrattori credo proprio dovranno prendere atto dei risultati.
Ritratto di DaveK1982
22 marzo 2012 - 16:17
7
ma 15'000 euro? no, grazie!
Ritratto di SaverioS
22 marzo 2012 - 17:29
> Ripresa. Molto lenta, occorre scalare almeno due marce per avere brio" RI-PROVATE LA FIAT PUNTO EVO NATURAL EMOTION A METANO CILINDRATA 1.400!!!!! A 4 CILINDRI.....CHE COSTA 19.670 €... CHE PER AVERE UN PO' DI BRIO DEGNO DI UN 1.4 NON BASTA NEANCHE FERMARSI E RIPARTIRE!!!!!!!! O IL VENTO A FAVORE.... E pensare che la Passat variant famigliare a metano ( anche con cambio automatico!! ) e la Touran sempre a metano sono di cilindrata 1.400 e nonostante il peso ( rispetto alle auto dove e montato ) sembra di avere "sotto" un 1.800 a benzina per quanto a "grinta". VEDRETE CHE LA VOLKSWAGEN ( CHE NON E E SICURAMENTE LA FIAT ) riuscira a dare grinta anche al 1.0 tre cilindri della Up............... Meditate gente, Meditate.
Ritratto di gilrabbit
22 marzo 2012 - 19:03
Parli solo contro la fiat senza sapere minimante di cosa parli e quali sono le restrizion sui motori. Le auto come la vecchia passat o la touran non hanno le restizioni sulle emissioni co2 imposte dall'euro 5 cosa che il 1400 fiat e il 1000 della up sono costrette a ripettare. idem per i diese che hanno il dpf che hanno lo scarico "otturato" con le centraline che gli segano i cavalli
Pagine