PRIMO CONTATTO

Volkswagen up!: A metano e con due porte in più

Arriva la versione a cinque porte della citycar tedesca. Spazio abbondante e piccole dimensioni non cambiano, ma si guadagna in praticità. L’abbiamo guidata con il nuovo, e pigro, 1.0 a benzina e a metano da 68 cavalli, che si affianca a quello solo a benzina. Rigide le sospensioni.

21 marzo 2012
  • Prezzo

    15.000 circa
  • Consumo medio

    34,5* km/l
  • Emissioni CO2

    79 grammi/km
  • Euro

    5
Volkswagen up!
Volkswagen up! 1.0 eco high up! 5 porte
Una a giugno, l'altra a ottobre

A sei mesi dal debutto della Volkswagen up!, si aggiunge la versione a cinque porte, che mantiene sia il suo semplice aspetto (con il corto muso senza mascherina e la coda con il portellone nero) sia le dimensioni (appena 354 cm di lunghezza) della versione con tre sportelli, ma è più pratica. La Volkswagen up! a cinque porte sarà in vendita da giugno, con prezzi di circa 500 euro superiori alle corrispondenti versioni a tre porte. Si dovrebbe partire da 11.100 euro per la 1.0 take up! 5p (con airbag frontali, laterali e per la testa, Esp, navigatore e radio, ma senza il “clima”), per arrivare ai 13.100 della ricca 1.0 high up! 5p con anche il climatizzatore manuale. Entrambe montano l’unico motore al momento previsto per tutte le Volkswagen up!: il 1.0 a benzina da 75 cavalli. Da ottobre si aggiungerà lo stesso “1000”, però con la doppia alimentazione a benzina e a metano (oggetto del test), che di cavalli ne ha solo 68 ma promette consumi ed emissioni molto contenuti. Per questo le Volkswagen up! a tre e a cinque porte che “bevono” anche il gas si chiameranno eco up! e dovrebbero costare circa 2.000 euro in più rispetto ai modelli soltanto a benzina. Una differenza di prezzo che si può recuperare in fretta: considerato l’attuale costo del metano (circa 0,950 euro al kg) e i consumi dichiarati dalla casa (in media 34,5 km/kg), per percorrere 100 km si spendono appena tre euro. In attesa di poterlo verificare con una completa prova su strada, in questo test l’auto ci ha dato l’impressione di consumare pochissimo.

*il valore è espresso in km/kg

Le bombole non rubano spazio

Per non ridurre la capienza del bagagliaio, che infatti resta quello grande (251 litri) delle altre Volkswagen up!, il metano è contenuto in due bombole (per un totale di 11 kg, 72 litri) collocate in posizioni strategiche: una è sotto il fondo del baule (ha costretto a rinunciare alla ruota di scorta, sostituita da un kit gonfia e ripara), l’altra sotto il divano, accanto al piccolo serbatoio da 10 litri per la benzina. Questa Volkswagen up! viaggia sempre a metano, solo quando i serbatoi si esauriscono passa automaticamente all’alimentazione a benzina. Una volta fatto “il pieno” di gas, l’auto torna, sempre da sé, a funzionare con questo combustibile.

Abitacolo arioso

Le due porte in più, che hanno un’ampia apertura, facilitano l’ingresso e l’uscita dall’abitacolo, e anche il montaggio sul divano del seggiolino per i bambini. L’interno sobrio e ben fatto resta quello delle Volkswagen up! a tre porte ma, con la superficie vetrata dei finestrini posteriori più estesa, ha una maggiore luminosità. Non cambia la lineare e poco invadente plancia, vivacizzata da una larga fascia orizzontale in cinque colori a scelta. La versione a metano ha un diverso indicatore per il carburante: è sempre nel cruscotto, a destra del grande tachimetro centrale, ma indica sia quanto metano sia quanta benzina contengano i serbatoi. Nel complesso, tutti i materiali sono di qualità e hanno un aspetto tutt’altro che povero. Altro punto a favore per l’abitacolo della Volkswagen up!, lo spazio abbondante per un’auto così piccola: quattro adulti di media corporatura non stanno affatto male.

Qualche scomodità

Per quanto riguarda la praticità, si apprezzano i numerosi portaoggetti e il navigatore portatile in cima alla consolle: lo schermo si legge bene e visualizza anche informazioni sui consumi, sulla temperatura esterna e del liquido refrigerante. Però, la Volkswagen up! trascura alcuni dettagli non da poco. Per esempio, nella porta del guidatore non c’è il tasto che attiva l’alzacristallo destro; i vetri posteriori non sono discendenti, ma si aprono solo a compasso. Anche il baule ha qualche lacuna: le pareti senza rivestimento si graffiano facilmente e manca la cordicella che alza la cappelliera quando si solleva il portellone.

Meno brio con il metano

Avviato il motore, non ci si accorge che è alimentato a metano: i tre cilindri girano con pochissime vibrazioni. Soltanto una spia nel cruscotto ci dice che stiamo andando a gas. Nella guida, la Volkswagen eco up! 1.0 high up! 5 porte è molto simile alle versioni soltanto a benzina. Facile e sicura, questa citycar non è per nulla affaticante. Lo sterzo è leggero e abbastanza preciso; il cambio manuale si manovra bene, anche se gli inserimenti delle cinque marce risultano leggermente contrastati, e il pedale della frizione non richiede eccessivo sforzo per essere premuto. Il 1.0 da 68 cavalli è meno brillante del “fratello” a benzina con 75 CV ma, più che nelle poco incisive accelerazioni (verosimili i 15,8 secondi per coprire lo “0-100”, così come i 168 km/h di velocità massima), lo si avverte nelle riprese: per avere un po’ di brio si devono scalare anche due marce. Le sospensioni piuttosto dure contribuiscono ad aumentare la tenuta di strada, però faticano a filtrare le sconnessioni dell’asfalto e, alla lunga, pregiudicano il comfort.

Secondo noi

PREGI
> Finiture. I materiali sono di qualità e i montaggi ben fatti
> Sicurezza. Di serie ha sei airbag e l’Esp
> Spazio. Abbondante per un’auto così piccola

DIFETTI
> Dettagli. Manca il tasto nella porta del guidatore per attivare l’alzacristallo destro; assente anche la cordicella che solleva la cappelliera
> Ripresa. Molto lenta, occorre scalare almeno due marce per avere brio
> Sospensioni. Sono piuttosto dure

> I PREZZI AGGIORNATI DELLA VOLKSWAGEN UP!

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 50 (68)/n.d.
Coppia max Nm/giri n.d.
Emissione di CO2 grammi/km 79
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 354/164/148
Passo cm 242
Peso in ordine di marcia kg n.d.
Capacità bagagliaio litri 251/951
Pneumatici (di serie) n.d.
Volkswagen up!
TI PIACE QUEST' AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
38
33
49
149
VOTO MEDIO
2,3
2.30255
314
Aggiungi un commento
Ritratto di Jinzo
21 marzo 2012 - 13:34
se con 11 kg riesce a fare 350 km la fanno santa
Ritratto di lada-niva22
21 marzo 2012 - 13:40
....di questi tempi spendere 15000 euro per un utilitaria con motore 1000 cc e 68 cv, dalla linea discutibile (commeno personale),appesantita dalla bombola del metano,quindi con prestazioni e autonomia ridicole! A poco più di metà prezzo si prende la Spark a gpl!!!
Ritratto di Mat500
21 marzo 2012 - 13:50
Ma se persino la Panda, che ha un 1.4, non cammina... Figuriamoci questa con un 1.0 a 3 cilindri... Un chiodo...
Ritratto di Jinzo
21 marzo 2012 - 14:56
se poi nn ti pesano i 2€ al litro di benza fatti il pieno e corri....tutti si lamentano e vanno in giro dalla mattina alla sera ad capocchiam
Ritratto di Mat500
21 marzo 2012 - 18:18
Guarda che io sono il primo che rinuncio alle prestazioni per il risparmio... Tra l'altro, prossimamente ho intenzione di prendere un auto a metano... Volevo solo dire che, secondo me, un 1.0 a 3 cilindri non è adatto per il metano... Tutto qui...
Ritratto di vaisecco
22 marzo 2012 - 18:23
avranno le stesse prestazioni, la Panda col 1.4cc 4 cilindri ha poi solo 2 cv in più...
Ritratto di thor78
23 marzo 2012 - 12:53
e non pensi che,magari,essendo 1.4 avrà un tantino di coppia in più????
Ritratto di vaisecco
23 marzo 2012 - 17:51
Non conosco i valori di coppia dei 2 motori. Penso che il vantaggio di una cilindrata maggiore, tra l'altro con 1 cilindro in più (con un'architettura "pari"), sia un'affidabilità meccanica maggiore. Spero xò che la Panda 1.4 consumi meno della 1.2 xkè la cubatura + piccola l'abbiamo in famiglia e consuma parecchio. Questa UP! invece pare molto + sobria.
Ritratto di thor78
24 marzo 2012 - 13:22
..sai benissimo che da ciò che dichiara la casa a quelli che realmente sono i consumi c'è sempre parecchia differenza!! bisognerebbe provare le diverse cilindrate e valutare quella che più conviene(o che meno sconviene!!)
Ritratto di tony74
21 marzo 2012 - 14:11
ORRORE!!!!!!!INCOMMENTABILE!!!!
Pagine