PROVATE PER VOI

Fiat 500X: fa la “tenera”, ma su strada è tosta

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 24.400
  • Consumo medio rilevato

    13 km/l
  • Emissioni di CO2

    139 grammi/km
  • Euro

    6
Fiat 500X
Fiat 500X 1.4 Turbo MultiAir II 140 CV Lounge 4x2
L'AUTO IN SINTESI

Crossover dall’estetica accattivante e personale, la Fiat 500X è spaziosa e piacevole da guidare grazie all’assetto “solido” (ma i cerchi di 18” fanno sobbalzare sulle buche) e al brio del 1.4 turbo (non troppo assetato di benzina). Il prezzo non è basso, ma la dotazione della Lounge è completa e le finiture sono curate con grande attenzione.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Ricca, e non solo di personalità
Originale ed elegante, questa crossover è esteticamente ispirata alla “quasi omonima” citycar, ma ha la carrozzeria rialzata di dimensioni più generose e con cinque porte: a bordo c’è spazio per tutta la famiglia. Il brioso 1.4 turbo a benzina, assieme all’assetto “solido”, rende la guida divertente anche fra le curve, tuttavia con i cerchi in lega di 18” (optional) la vettura risulta rigida sullo sconnesso. Generosa la dotazione, che giustifica il prezzo: nella Lounge sono di serie anche il navigatore e i fari allo bixeno.
 
 
Della citycar con la quale condivide (in parte) la cifra identificativa, la Fiat 500X riprende l’impronta stilistica, specialmente nel frontale. Ma per il resto è tutta un’altra auto, più grande (è lunga 425 cm), con carrozzeria a cinque porte e assetto rialzato da crossover: la piattaforma tecnica è in comune con la Jeep Renegade, anch’essa prodotta nello stabilimento FCA di Melfi.
 
Il 1.4 turbo a benzina da 140 CV adotta la tecnologia MultiAir, che regola l’ingresso dell’aria nei cilindri variando l’apertura delle valvole d’aspirazione (anziché con la classica valvola a farfalla). Abbinato al cambio manuale e alla trazione anteriore, è vivace e correttamente insonorizzato. Alternativa meno costosa al 1.6 a gasolio da 120 CV, questo 1.4 in media non consuma molto, ma la sua “sete” cresce in autostrada.
 
Le qualità dinamiche della Fiat 500X sono all’altezza delle prestazioni: specialmente se si regola su Sport il Mood Selector (che modifica la risposta di motore, sterzo ed Esp) la vettura si rivela pronta e divertente; in alternativa ci sono i programmi Auto (che ottimizza comfort e consumi) e All Weather (specifico per fondi scivolosi). Validi anche i freni, potenti e resistenti alla fatica.
 
Esteticamente ricercato e ben fatto, l’abitacolo è spazioso: a bordo, anche cinque adulti trovano posto senza sacrifici; nella media la capacità del bagagliaio, provvisto del pratico pavimento posizionabile su due livelli. Il comfort è favorito dal buon grado di insonorizzazione, ma non dai cerchi di 18” con gomme sportive (optional al posto di quelle di 17”), che fanno sobbalzare sulle sconnessioni.
 
La ricca dotazione della Lounge, comprendente anche il “clima” bizona, il navigatore e i fari bixeno, ne giustifica il prezzo impegnativo. Nell’ottica del massimo risparmio all’acquisto della Fiat 500X si può ripiegare sulla Web Edition (1.6 a benzina da 110 CV), mentre per chi vuole affrontare strade innevate o qualche sterrato senza per forza rivolgersi alla costosa 4x4 (solo 2.0 diesel) ci sono le versioni Cross e Cross Plus, sempre a due ruote motrici ma con controllo di trazione “avanzato”.
VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Ben fatta e pratica
L’ambiente è curato nell’estetica e nella scelta dei materiali, con plastiche gradevoli e ricercati sedili con rivestimento in tessuto e finta pelle; nella plancia, che ospita pure lo schermo del navigatore, è previsto un cassetto sdoppiato e refrigerato nella parte superiore. Notevole l’abitabilità: anche se l’accesso alla zona posteriore non è reso agevole dalla particolare forma delle porte, lo spazio non manca nemmeno per chi viaggia sul divano. Il bagagliaio è un po’ più piccolo di quello delle concorrenti ma, anche grazie al pavimento che si può fissare su due altezze diverse, si rivela pratico.
 
 
Plancia e comandi
Rivestimenti in plastica morbida (come nella parte superiore) alternati a superfici lucide, comandi belli da vedere e a portata di mano, e un originale cruscotto composto da tre elementi circolari, di cui quello centrale è lo schermo a colori del computer di bordo: gli interni della Fiat 500X appaiono esteticamente accattivanti e davvero ben curati. Il display del navigatore di 6,5” nella plancia si può avere con sovrapprezzo al posto di quello di 5”. Fra i sedili davanti ci sono la levetta del freno a mano elettrico (accanto a un doppio portabibita) e la manopola per scegliere la modalità di guida. 
 
Abitabilità
Comode le poltrone, con pronunciati fianchetti rivestiti in finta pelle come i poggiatesta (mentre la parte centrale è in tessuto), con sovrapprezzo anche riscaldabili (pacchetto Winter) e con regolazione elettrica del supporto lombare; peccato, però, che il bracciolo centrale (scorrevole) sia un po’ ingombrante. Il profilo arrotondato del tetto rende poco agevole l’accesso al divano (è necessario piegare parecchio la testa), ma non penalizza l’abitabilità: lo spazio non manca né per le gambe, né in altezza, e la seduta quasi piatta è adeguata anche a tre persone. Buona la disponibilità di vani, fra i quali un doppio cassetto nella plancia (quello superiore è refrigerato dall’impianto di climatizzazione). 
 
Bagagliaio
La capacità (350/1000 litri) è un po’ inferiore alla media delle rivali, ma in compenso il vano è ben rifinito e pratico: l’imboccatura è ampia (sebbene distante 78 cm dal suolo) e si può contare su ben 61 cm di altezza utile al tendalino se il piano di carico è in posizione standard; fissandolo, invece, sulla quota più alta, si elimina sia il gradino della soglia, sia quello che si forma reclinando lo schienale del divano (ottenendo pure un doppiofondo di 12 cm). Possibile anche ripiegare la poltrona anteriore destra della Fiat 500X, facendo così posto a oggetti lunghi fino a quasi 2,5 metri.
COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Piacevole anche sul misto
Anche se la visibilità è migliorabile (ma in manovra vengono in aiuto i sensori di distanza posteriori, di serie), in città questa crossover se la cava bene: è agile e ha i comandi dolci. I cerchi di 18” (optional) incidono negativamente sul comfort sullo sconnesso, ma danno “una marcia in più” sul misto, dove si può contare pure su sospensioni solide e su uno sterzo preciso: soprattutto selezionando la modalità Sport, fra le curve ci si diverte. Il 1.4 turbo è pronto e generoso nell’erogazione, e non si fa sentire troppo nemmeno a velocità elevata; i consumi, però, risentono del tipo di utilizzo: sono soddisfacenti fuori città, ma salgono parecchio in autostrada.
 
 
In città
Lo sterzo della Fiat 500X non affatica e altrettanto vale per il cambio, ben manovrabile, e per la frizione, ma sullo sconnesso si soffre qualche contraccolpo imputabile ai cerchi di 18” con gomme ribassate (optional). Aiutano a sgusciare nel traffico anche la prontezza del motore e gli ingombri non esagerati (siamo ai livelli di una berlina a cinque porte), mentre non soddisfa del tutto la visibilità, che nelle svolte strette è ostacolata dai montanti del parabrezza, e in retromarcia dal lunotto piccolo (ma i sensori di distanza, di serie, ovviano in parte al problema). Nella norma, per un brillante 1.4 turbo a benzina, gli 11,3 km/l di consumo rilevato.
 
Fuori città
Nella prima parte della loro escursione le sospensioni sono sufficientemente “tenere” per assorbire le asperità, diventando poi via via più solide così da contenere il rollio quando si affrontano le curve con decisione: complice lo sterzo pronto e preciso, la Fiat 500X vanta una buona agilità. La tenuta di strada è sicura, con l’Esp che, se necessario, interviene con prontezza, e la frenata è poderosa anche quando si sottopone l’impianto a un uso intenso. Sempre disponibile il motore (specialmente con il Mood Selector in Sport), adeguata la manovrabilità del cambio (dalla corsa breve, tende a impuntarsi solo se lo si utilizza con troppa foga), buoni i consumi (16,7 km/l).
 
In autostrada
Stabile e precisa anche nei lunghi curvoni affrontati in velocità, la Fiat 500X fa viaggiare comodi anche grazie alla valida insonorizzazione dell’abitacolo: una qualità dovuta anche alla sesta marcia piuttosto “distesa”, che a 130 orari fa lavorare il 1.4 turbo ad appena 2900 giri. Del motore soddisfano anche le capacità di ripresa, dato che il vigore è notevole sin dai 2000 giri. Meno lusinghiero il giudizio sui consumi rilevati: anche tenendo conto delle prestazioni della vettura (capace di superare i 190 km/h effettivi di punta), 11,1 km/l non sono molti, e chi affronta spesso trasferte autostradali farà bene a tenerne conto.
QUANTO È SICURA
4
Average: 4 (1 vote)
Completa di serie, ricca a pagamento
Per l’Euro NCAP la Fiat 500X è una vettura sicura, come dimostrano i buoni punteggi ottenuti nei crash test del 2015. Tuttavia, la valutazione globale non è di cinque stelle, ossia il massimo, ma di quattro: a penalizzare la crossover italiana, il fatto che alcuni dispositivi di sicurezza di ultima generazione (ai quali le procedure di verifica più recenti attribuiscono un ruolo determinante) non siano adottati in modo generalizzato per tutta la gamma. Ricca, comunque, la dotazione di serie, specialmente nel caso della Lounge che, oltre all’indispensabile, offre di serie i fari bixeno e l’avviso di involontaria uscita di corsia.
 
 
L’Esp, con taratura variabile in base alle impostazioni del Mood Selector e sistema anti-arretramento nelle partenze in salita, è di serie per tutta la gamma della Fiat 500X, come i sei airbag (quelli a tendina proteggono anche la testa dei passeggeri seduti sul divano) e il cruise control. Gli allestimenti superiori, fra i quali il Lounge, offrono inclusi nel prezzo anche i fendinebbia con funzione di luci di svolta, i fari bixeno e l’avviso di abbandono involontario della propria corsia di marcia. Il fatto che questo e altri ausili alla guida “avanzati” non siano di serie per tutta la gamma (per esempio, la frenata automatica in città è nel pacchetto a pagamento Safety), ha determinato l’assegnazione di “sole” quattro stelle su cinque a seguito dei crash test Euro NCAP; le verifiche, infatti, sono state effettuate nel 2015, dunque secondo le modalità più recenti e restrittive. Ciò non toglie che i risultati ottenuti negli specifici ambiti di indagine siano più che soddisfacenti, con 86 punti percentuali per la protezione degli adulti, 85 per i bambini trasportati su seggiolini specifici, 74 per la tutela dei pedoni e 64 per i sistemi di assistenza alla guida.
NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
I contenuti giustificano il prezzo
Esteticamente piacevole e originale, è una crossover davvero ben costruita che, nell’allestimento Lounge, è anche equipaggiata di tutto punto: un aspetto che contribuisce a giustificarne il prezzo, superiore alla media della categoria. In rapporto alle dimensioni è davvero spaziosa, oltre che pratica, e vanta un abitacolo curato come si deve, tanto nello stile, quanto nei materiali e nelle finiture. Su strada è divertente da guidare e sufficientemente confortevole (salvo che sullo sconnesso); adeguato al carattere della vettura il brillante 1.4 turbo che, però, in autostrada è avido di benzina.
 
 
La Fiat 500X non è una crossover a buon mercato, anzi, è addirittura più cara di affermate e apprezzate rivali quali la Mini Countryman. Ma l’esborso è giustificato, e non solo perché l’estetica è appagante (linee personali, grandi cerchi in lega e vetri posteriori scuri che rimarcano la grinta, protezioni inferiori in plastica nera in stile suv): sul piatto della bilancia pesano pure la qualità delle finiture e la dotazione, che nel caso della Lounge è davvero completa. Tutto questo convive con valide caratteristiche di abitabilità (le forme tondeggianti della carrozzeria condizionano l’accessibilità posteriore, ma non lo spazio disponibile a bordo), e con qualità dinamiche di alto profilo (specialmente con i cerchi di 18”, che per contro fanno sentire le buche). All’altezza della situazione il 1.4 turbo, che fa rimpiangere l’alternativa a gasolio (1.6 da 120 CV) soltanto per quanto riguarda i consumi, che in autostrada diventano “pesanti”. Sempre a proposito di versioni, chi va spesso in montagna farà bene a valutare anche una Cross o di una Cross Plus: anche senza trasmissione 4x4 (disponibile soltanto per la più costosa 2.0 Multijet con cambio automatico a 9 marce), su neve, fango o sterrati se la cavano decorosamente grazie alla modalità Traction Plus. È il programma di guida dedicato ai fondi viscidi che sostituisce l’All Weather nel Mood Selector: simula elettronicamente un differenziale autobloccante frenando la ruota che slitta e trasferendo la coppia a quella dal lato opposto.
PERCHÉ SÌ
Dotazione
Oltre al “clima” bizona e al vivavoce Bluetooth, sono di serie anche accessori di solito offerti a pagamento, come il navigatore satellitare e i fari bixeno: le rivali più a buon mercato non sono altrettanto equipaggiate.
 
Finiture 
La plancia – e in generale tutta la parte anteriore dell’abitacolo – ha un aspetto davvero ricco; i vari particolari (come a esempio i comandi) appaiono ricercati sia nell’estetica, sia nella realizzazione.
 
Frenata
La 500X non è una sportiva, ma dispone di freni potenti e vanta un’ottima stabilità anche nelle decelerazioni più intense. Inoltre, l’impianto (a quattro dischi) resiste bene all’utilizzo prolungato.
 
Guida
Nonostante la carrozzeria alta, questa Fiat accetta senza problemi di essere guidata di buon passo, specialmente se si seleziona la modalità Sport del Mood Selector (che modifica anche la taratura dell’Esp).
 
Motore
Mette a disposizione ben 140 CV e risponde con notevole fluidità. La spinta diventa incisiva appena si superano i 2000 giri e rimane sostenuta anche quando si sfrutta a fondo l’allungo.
PERCHÉ NO
Bracciolo
Il poggiagomiti collocato fra le poltrone davanti è troppo alto e può risultare d’intralcio quando si inseriscono le marce; il fatto che sia scorrevole risolve soltanto in parte il problema.
 
Consumo in autostrada
In media, la richiesta di benzina da parte del 1.4 turbo non è elevata. Tuttavia, in autostrada (dove la carrozzeria alta penalizza l’aerodinamica) tende a salire in misura sensibile. 
 
Porte posteriori
Il profilo dell’apertura scende verso la coda e non facilita l’accesso al divano (si deve piegare parecchio la testa). Inoltre, i finestrini non si abbassano completamente, ma fino a metà.
 
Ruote di 18”
Offerte a un prezzo ragionevole come optional al posto di quelle di 17”, accentuano l’immagine sportiveggiante della 500X e rendono la guida più reattiva grazie alle gomme a spalla bassa (225/45), ma fanno sentire parecchio le asperità.
 
Visibilità
I montanti del parabrezza sono massicci e inclinati: nelle svolte strette, la visuale è penalizzata. In retromarcia, invece, si devono fare i conti con il lunotto piccolo, potendo in compenso contare sui sensori di distanza (di serie).
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1368
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 103 (140)/5000
Coppia max Nm/giri 230/1750
Emissione di CO2 grammi/km 139
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 425/180/160
Passo cm 257
Peso in ordine di marcia kg 1320
Capacità bagagliaio litri 350/1000
Pneumatici (di serie) 215/55 R17

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 5200 giri   190,1 km/h 190 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,2   9,8 secondi
0-400 metri 17,2 128,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,8 161,3 km/h  
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 36,8 151,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 35,1 140,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 10,3    
da 80 a 120 km/h in 6a 15,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   11,3 km/litro 12,8 km/litro
Fuori città   16,7 km/litro 20 km/litro
In autostrada   11,1 km/litro non dichiarato
Medio   13 km/litro 16,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,2 metri non dichiarata
da 130 km/h   59,7 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,3 metri 11,5

 

 

Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
325
134
60
32
97
VOTO MEDIO
3,9
3.86111
648
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
20 luglio 2015 - 18:36
2
500X. La Fiat più completa dai tempi della 500 del 2007 per via del fatto che ha tutte le carte in regola. Qualità percepita davvero ottima, ottima disponibilità di motorizzazioni e di versioni, una guida che si avvicina molto alle tedesche come comportamento, una linea molto personale e molto ben realizzata sia all'esterno, sia all'interno. Questo 1.4 benzina è ottimo come prestazioni ma non tanto nei consumi (credo che chi viaggia parecchio in autostrada punterà sul Diesel).
Ritratto di rikykadjar
20 luglio 2015 - 20:10
3
Mattia non pensare che siano alti i consumi: sono simili a quelli della Captur ben meno potente, ma nella mia si sente il fatto dell' uso quasi totalmente cittadino; comunque bella e buona auto. Una delle poche buone fatte dala Fiat.
Ritratto di domi2204
24 luglio 2015 - 11:37
Per la redazione, i cerchi da 18 sono di serie, così come riportato anche nella sezione listini.
Ritratto di FRANCESCOD1974
20 luglio 2015 - 19:34
Ottima auto noi abbiamo la 1600 multijeIIlounge veramente spettacolare, ben rifinita, comoda sia in autostrada facendo lunghi viaggi che in città. Forse la Fiat è arrivata tardi in questo segmento ma ha spiazzato tutti con il migliorr crossover del suo segmento
Ritratto di andrea120374
20 luglio 2015 - 22:31
2
Rispetto il tuo pensiero ma per me (provate entrambe) la migliore crossover del segmento è la MAZDA CX3, che come diesel è ok ma benzina meglio fca
Ritratto di FRANCESCOD1974
20 luglio 2015 - 23:50
Si molto bella anche la Mazda però secondome la x se la vede con la Captur, Mokka pegeaut 2008 Nissan Juke
Ritratto di SINISTRO
21 luglio 2015 - 10:48
3
Come originalità negli ultimi anni, la affiancherei a Nissan Juke e Citroen cactus. Al contrario di quanto accaduto per Opel Mokka/Chevrolet Trax/Ssangyong Korando.
Ritratto di AMG
22 luglio 2015 - 09:15
La Mazda o la Fiat?
Ritratto di SINISTRO
22 luglio 2015 - 09:31
3
Scusami, intendevo riferirmi alla 500X. Però, se non sbaglio, dovrebbe esserci qualcosa in ballo tra Fiat & Mazda....
Ritratto di AMG
22 luglio 2015 - 13:22
Madio non la trovo affatto tanto originale la 500X, sicuramente non come Juke e Cactus. Tra Fiat e Mazda c'è il progetto per la 124 spyder
Pagine