PROVATE PER VOI

Nissan Qashqai: alternativa alla solita berlina

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2008
  • Prezzo (al momento del test)

    € 29.000
  • Consumo medio rilevato

    11,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    178 grammi/km
  • Euro

    4
Nissan Qashqai
Nissan Qashqai 1.5 dCi 360
L'AUTO IN SINTESI

Può essere un'alternativa alle solite Suv. Agile e dagli ingombri ridotti, è in grado di affrontare anche un moderato fuoristrada. Non è a buon mercato, ma la dotazione di serie è completa.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Dotazione
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Crossover tuttofare
 

 

 

È il giusto compromesso tra praiticità, bassi costi d'esercizio e un pizzico di sportività. Sembra fatta apposta per la famiglia. Inoltre la versione Tekna è molto accessoriata.

 

 

È l’acquisto ideale anche come unica vettura per la famiglia: le prestazioni del suo due litri turbodiesel common-rail da 150 CV sono brillanti persino a pieno carico e i consumi contenuti. Inoltre, è dotata di un efficiente cambio automatico (optional).

Per chi cerca una vettura versatile ma non troppo ingombrante la Qashqai è la risposta giusta. È comoda anche nei lunghi viaggi e garantisce una guidabilità e una maneggevolezza da berlina.

La versione Tekna offre una dotazione completa (fra l’altro ha: fari allo xeno, interni in pelle, regolatore della velocità di crociera e filtro antiparticolato) che non fa rimpiangere veicoli di categoria superiore. Limitata la scelta di accessori disponibili a richiesta.

La trazione integrale è un optional utile per chi fa un uso della vettura a 360°: vale la pena di sceglierla perché la Qashqai è a suo agio su asfalto, pur cavandosela bene anche fuori. Se, invece, si privilegia l’impiego urbano, allora va bene anche nella versione con la trazione anteriore e un motore meno generoso.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Si viaggia comodi, ma senza troppi bagagli
 

 

 

All’interno è originale almeno quanto lo è fuori, con una plancia molto movimentata, e comandi ergonomici e ben disposti. Chi siede davanti sta comodo, e le regolazioni permettono accurati aggiustamenti del posto guida. Dietro, invece, si viaggia bene solo in due: il divano rialzato al centro penalizza l’eventuale terzo passeggero. Il bagagliaio è spazioso, ma poco sfruttabile a causa dalla forma irregolare dell’apertura, della soglia di carico alta e degli ingombranti passaruota.

 

 

Plancia e comandi
La plancia ha un aspetto solido e gradevole, è realizzata con plastiche di buona qualità, e corredata di una massiccia consolle dalla curiosa forma “a scala”, nonché di un vano (refrigerato) di fronte al passeggero. L’avviamento si può effettuare senza chiave e i comandi principali sono tutti a portata di mano, salvo quelli per la radio e per il navigatore.

Abitabilità
Il sedile di guida, rivestito in pelle, non è molto largo, soprattutto all’altezza delle spalle, ma è confortevole e permette di modificare il supporto lombare. Il volante è regolabile in altezza e in profondità con un’ampia escursione. Dietro, il divano è confortevole solo per due; il terzo passeggero si trova in posizione rialzata, con una seduta rigida e poco spazio sopra la testa.

Bagagliaio
I passaruota ingombranti limitano un po’ la larghezza e la sfruttabilità di un vano di carico abbondante, specie col divano reclinato. La bocca di accesso è irregolare e, oltretutto, la soglia di carico è piuttosto alta da terra (77 cm), senza contare che c’è un evidente gradino rispetto al pavimento del baule. Una volta ribaltati i sedili posteriori, restano leggermente inclinati ma non creano scalini, per cui è possibile stivare anche oggetti lunghi e voluminosi.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Parola d'ordine: versatilità
 

 

 

Seduti in alto si domina il traffico cittadino in tutta sicurezza; solo nei parcheggi occorre attenzione perché dietro non si vede molto, ma i sensori di distanza danno una mano. Col motore da 150 CV e il cambio automatico c’è da divertirsi fuori città, con riprese brillanti e una tenuta di strada di alto livello. Peccato per lo sterzo, poco “comunicativo”. Nessun appunto in autostrada, dove si viaggia nel silenzio e coccolati da sospensioni efficienti. Chi opta per la trazione integrale può affrontare il fuori strada leggero senza problemi (attenzione, però, al paraurti anteriore, basso e sporgente, per giunta con la possibilità di bloccare il differenziale centrale in condizioni di aderenza critica.

 

 

In città
Le misure compatte aiutano sia nella guida sia nella ricerca di un parcheggio. La visibilità anteriore è ottima, un po’ meno quella posteriore, ma in questo caso aiutano i sensori di distanza o, in alternativa, la telecamera. Buono il comfort offerto dalle sospensioni sui fondi sconnessi.

Fuori città
Il turbodiesel da 150 CV offre una buona ripresa, aiutata, in questo caso, dal cambio automatico (che può essere anche sequenziale). L’anima sportiva della Nissan Qashqai è, dunque, ben coadiuvata dal temperamento del motore e dalle sospensioni, che sono confortevoli ma garantiscono una buona tenuta di strada. Lo sterzo, invece, si rivela un po’ impreciso e necessita di frequenti correzioni. Nelle manovre d’emergenza l’ESP fa sempre il suo dovere.

In autostrada 
Si viaggia comodamente grazie alla corretta conformazione dei sedili (che offrono molteplici possibilità di regolazione) e alla buona insonorizzazione. I sorpassi non sono mai un problema grazie alla rapidità del cambio automatico che, però, nella modalità sequenziale, quando si “tira” passa da un rapporto all’altro da solo. Buoni i freni, con spazi d’arresto contenuti, anche se il muso punta un po’ verso il basso nelle decelerazioni più brusche.

In fuori strada
Se si è scelta la versione 4x4, meglio selezionare la modalità “Auto”; in questo modo la vettura viaggia a trazione anteriore e solo in caso di perdita di aderenza, entra in gioco il controllo elettronico che trasferisce la coppia anche all’asse posteriore, aiutando a “chiudere” meglio le curve. Inoltre, c’è anche la possibilità di bloccare il differenziale centrale e, per i passaggi più difficili, si può contare su una discreta altezza da terra e su un buon angolo di uscita (30,2°), mentre è più scarso quello di attacco (19,2°) che fa correre rischi al paraurti anteriore.

QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Nel dubbio, meglio la 4x4
 

 

 

Come nel caso della maggior parte delle vetture di recente progettazione, i crash test EuroNcap hanno dato risultati d’eccellenza. A incrementare la sicurezza passiva, inoltre, ci sono sei airbag.La dotazione di serie contempla la presenza del controllo della stabilità (ESP). Bene anche l’illuminazione notturna, grazie ai fari allo xeno.

 

 

Anche la struttura della scocca ha dimostrato eccellenti risultati nei crash test Euro NCAP: 5 stelle per la protezione dei passeggeri, 4 stelle per la protezione dei bambini e due stelle per la tutela dei pedoni in caso di investimento.

NE VALE LA PENA?
0
Nessun voto
Peccato che si faccia desiderare…
 

 

 

Una crossover ben costruita, riuscita esteticamente, che offre prestazioni interessanti, adatta alla città come ai viaggi e ai weekend lunghi.

 

 

Che ne valga la pena lo dimostra anche il successo di vendite che ha ottenuto, che ha l’effetto collaterale di portare a lunghi tempi d’attesa.

PERCHÉ SÌ
 
 

 

 

 

 

 

Motore
Brillante e silenzioso, offre anche consumi accettabili (se non si spinge troppo), in linea con quelli di una vettura compatta di pari cilindrata.

Dotazione
Completo l’equipaggiamento offerto dalla versione Tekna, che include la selleria in pelle, i fari allo xeno, i sensori di parcheggio e il tetto panoramico in vetro. La trazione integrale, il cambio automatico e il navigatore sono gli unici optional.

Fuori strada
Pur non essendo stata concepita specificatamente per questo impiego, la Qashqai se la cava molto bene sugli sterrati non troppo difficili, grazie alla discreta altezza da terra e al buon angolo di uscita (più scarso, invece, quello di attacco).

PERCHÉ NO
 
 

 

 

 

 

 

Bagagliaio
Non è piccolo, ma è poco sfruttabile a causa della forma irregolare e della presenza dei passaruota sporgenti; senza contare che potrebbe essere rifinito meglio.

Navigatore
Sembra male integrato nel cruscotto; inoltre, lo schermo produce diversi riflessi, fastidiosi anche quando lo si usa per la telecamera posteriore.

Comandi
Alcuni sono disposti in maniera poco razionale, come quelli del climatizzatore; i comandi del navigatore, invece, sono troppi e si confondono con quelli della radio.

SCHEDA TECNICA

 

 

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4300 giri   195,1 km/h 185 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,9   12 secondi
0-400 metri 17,1 132,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,3 166,5 km/h non dichiarati
       
RIPRESA in Drive Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 29,2 166,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 28 167,5 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h 7,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   9,5 km/litro 9,9 km/litro
Fuori città   13 km/litro 15,4 km/litro
In autostrada   10,9 km/litro non dichiarato
Massimo   6,2 km/litro non dichiarato
Medio   11,2 km/litro 12,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,4 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   138 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,7 metri 10,6
Cilindrata cm3 1994
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/4000
Coppia max Nm/giri 320/2000
Emissione di CO2 grammi/km 178
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6  + retromarcia
Trazione anteriore (4x4 opt.)
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 432/178/161
Passo cm 263
Peso in ordine di marcia kg 1520
Capacità bagagliaio litri 410/1513
Pneumatici (di serie) 215/60 R 17
I NOSTRI RILEVAMENTI

 

 

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4300 giri   195,1 km/h 185 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,9   12 secondi
0-400 metri 17,1 132,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,3 166,5 km/h non dichiarati
       
RIPRESA in Drive Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 29,2 166,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 28 167,5 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h 7,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   9,5 km/litro 9,9 km/litro
Fuori città   13 km/litro 15,4 km/litro
In autostrada   10,9 km/litro non dichiarato
Massimo   6,2 km/litro non dichiarato
Medio   11,2 km/litro 12,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,4 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   138 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,7 metri 10,6
Cilindrata cm3 1994
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/4000
Coppia max Nm/giri 320/2000
Emissione di CO2 grammi/km 178
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6  + retromarcia
Trazione anteriore (4x4 opt.)
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 432/178/161
Passo cm 263
Peso in ordine di marcia kg 1520
Capacità bagagliaio litri 410/1513
Pneumatici (di serie) 215/60 R 17
Nissan Qashqai
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
31
23
17
12
VOTO MEDIO
3,2
3.20408
98
Aggiungi un commento
Ritratto di simonetto
24 ottobre 2009 - 15:19
questa macchina ha ottenuto e otterrà ancora molto successo. molto importante è oltre alla trazione integrale, c'è la trazione anteriore. la macchina provata a trazione integrale è poco comprata secondo me,come la maggior parte delle macchine a trazione integrale. la linea della qashqai mi piace moltiiisssssssimo, motori brillanti, e per la tekna ci sono i sedili in pelle, fari allo xeno
Ritratto di vincenzo77
31 gennaio 2010 - 17:22
come mai, a parità di allestimento, nel regno unito costa oltre 2000euro in meno?
Ritratto di luca orru
16 marzo 2011 - 17:58
xke tutte le nissan ke guidiamo in europa sono prodotte in regno unito . forse costa di meno xke nn ci sono le spese di consegna
Ritratto di Pietro Costa
9 novembre 2010 - 18:28
E' una vettura che mi piace moltissimo, perciò prima o poi vorrei comprarla, sono indeciso su quale motorizzazione orientarmi: la 1500 diesel oppure la 1600 a benzina e gpl. Percorro pochi km l'anno, circa 9000, perciò devo scegliere tenendo presente: costo iniziale, tassa di possesso e assicurazione. Chi mi consiglia?
Ritratto di metal01
11 novembre 2010 - 11:00
Be se si tratta di convertire l'auto a gpl, allora tieni presente che le assicurazioni una volta constatata la presenza dell'impianto a gas apportano una sovratassa sul costo che dovrai sborsare ogni anno, esattamente come se fosse un turbodiesel. A parità di bollo cambia ben poco, credo 5/6 euro all'anno. Se vuoi un consiglio e eprcorri pochi kilometri annuali puoi scegliere un'assicurazionea consumo, assicurandoti per 10000Km all'anno, risparmiando un 8/12% sul costo normale. Prendila diesel, la coppia che ha è utile. Tieni anche presente che, per quanto ne so, le auto a gpl non possono sostare sotto il primo livello dei aprcheggi interrati quindi una bella limitazione. Ti consiglio il diesel per alcuni motivi 1) il costo iniziale è simile a quello del 1600 benzina a cui va aggiunto il costo dell'impianto gpl (circa 1700/2000 euro) 2) il bollo è uguale come dicevo, i cavalli sono 106 per il diesel e per il benzina mi sembra 109, quindi paghi simile, pur se alcune regioni sollevano dal pagamento del bollo per 2/3 anni o apportano una riduzione ad esso 3) per l'assicurazione orientati su una assicurazione con chilometraggio limitato. Se sai che non arrivi a 10000 km annui rientri perfettamente in uno dei pacchetti assicurativi previsti da molte compagnie, e tieni presente che con la trasformazione quasi tutte le assicurazioni ti faranno pagare cm un diesel, ed essendo 1600 contro 1500 i conti sono presto fatti Dimmi poi se sono stato sufficentemente esauriente^^
Ritratto di luca orru
16 marzo 2011 - 18:21
io ho la qashqai a gpl e parkeggio tranquillamente nei pakeggi sotterranei (nn ti so spiegare il xke ma noi alla concessionaria ci hanno detto k potevamo parkeggiare tranquillamente xke le nuove auto a gpl hanno qualke mekkanismo k permette di parkeggiare nei parkeggi sotteranei) e poi i cavalli sono 115 ( ora 117 con i nuovi motori) e poi risparmi tantissimo nel carburante xke il gpl se nn lo sai costa sui 60/70 centesimi e ora faccio un pieno con si e no 23 euro e il pieno dura x quasi 700 km .
Ritratto di Pietro Costa
11 novembre 2010 - 17:19
Ti ringrazio molto per l'esauriente consiglio, mi sarà di aiuto senzaltro, anche se devo dirti che per quanto riguarda il parcheggio in piani interrati, essendo già possessore di altra auto a gpl, non ho mai avuto problemi pur avendolo dichiarato al custode. Per quanto riguarda il costo della trasformazione a gpl, ero convinto che ci fosse di già fornita dalla casa. Comunque grazie, terrò conto del tuo consiglio.
Ritratto di luca orru
16 marzo 2011 - 18:12
io ho una nissan qashqai 1.6 acenta a gpl e l impianto nn lo abbiamo dovuto fare dopo l acquisto ma era cosi di fabbrica.ora misa k nn la producono piu a gpl pero lo puoi sempre montare comunque ti posso dire ke se sei uno k fa poki kilometri l anno quella a benzinagpl fa x te xke il motore e abbastanza potente(115 cv) pecca un po la ripresa ma forse xke e a gpl . se invece usi la benzina sembra avere piu sprint. come hai gia detto tu un auto a gpl la possiedi quindi sai gia come. e anke se e a 2 ruote motrici va comunque molto bene sugli sterrati ( nn molto impegnativi) e passa tranquillamente su sterrati anke leggermente fangosi e assorbe bene le buke .comunque nn osare troppo xke nn hai il 4X4 nel gpl .ti ripeto k e una buona makkina..
Ritratto di fabri99
9 settembre 2011 - 14:42
4
EVVIVA LA GREAT WALL!!!!!!!!!!!
Ritratto di emanueleordinario
17 dicembre 2011 - 10:59
Che differenza c'è tra la 1.5 acenta e la 1.5 acenta dpf?
Pagine