PROVATE PER VOI

Porsche 718 Boxster: piacere à gogo (ma la dote no)

Prova pubblicata su alVolante di
agosto 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 58.213
  • Consumo medio rilevato

    12,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    158* grammi/km
  • Euro

    6
Porsche 718 Boxster
Porsche 718 Boxster 2.0 PDK
L'AUTO IN SINTESI

Guidare una spider è sempre un piacere, ma questa ha un fascino tutto particolare. E non soltanto per il marchio che porta sul cofano. Infatti, la Porsche 718 Boxster è una delle auto più appaganti da guidare, sia nell’utilizzo in souplesse sia spremendo a fondo i 299 cavalli del suo quattro cilindri boxer turbo. A quest’ultimo si può imputare una “voce” un po’ troppo roca (soprattutto se paragonata col “canto” dei vecchi sei cilindri aspirati), ma le prestazioni che garantisce lasciano senza fiato. Gli danno una mano il rapidissimo cambio a doppia frizione PDK (a richiesta) e i tanti dispositivi elettronici.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Se la gode anche chi non corre

La Porsche 718 Boxster segna un passo epocale per le spider della casa di Stoccarda: con l’arrivo dei nuovi motori turbo (2.0, e 2.5 per la “S”), sempre boxer, i precedenti sei cilindri aspirati vanno in pensione. Lo scopo è duplice: ridurre i consumi e le emissioni (almeno nel ciclo di omologazione) e aumentare ulteriormente le prestazioni. In effetti i cavalli non mancano: quelli della “base” sono 299, mentre il 2.5 arriva a 349… La voce non è gradevole quanto quella dei vecchi sei cilindri, ma la fruibilità nell’impiego quotidiano è rimasta intatta e la progressione agli alti regimi è invidiabile per un propulsore turbocompresso. Passando dalle modalità di guida Sport+ e Sport del pacchetto Sport Chrono (a richiesta) a Normal, l’erogazione si fa più “mansueta” (e il rumore dello scarico sportivo, optional, si attenua, pur restando roco e poco gradevole) e gli ammortizzatori elettronici (altro extra) hanno una risposta più “gentile” sullo sconnesso. Azzeccato l’abbinamento col cambio robotizzato a doppia frizione PDK, rapido e confortevole: ben spesi i 3.000 euro circa per averlo. A proposito di optional, contando tutti quelli presenti sull’auto del test il prezzo sale di oltre ventimila euro, e il conto finale supera gli 80.000. Certo, a qualcosa si può rinunciare (per esempio, all’elegante stemma nei poggiatesta o ai cerchi di 20”). Ma non agli indispensabili sensori di parcheggio posteriori, visto che a capote chiusa, dietro non si vede quasi nulla. E persino il cruise control si paga...

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Non è neppure scomoda

Plancia e comandi
Il compatto (ma ricco di informazioni, mappe del navigatore incluse) cruscotto a elementi circolari della Porsche 718 Boxster è un classico per la marca, come la chiave di avviamento sulla sinistra del volante e la plancia sottile. La qualità è esente da critiche, mentre lo sono i comandi del “clima” automatico bizona (optional, di serie c’è quello manuale) posti decisamente troppo in basso: rischiano di distrarre. Comodi, invece, la rotella nel volante per selezionare le modalità di guida e il tasto per accentuare al massimo lo sprint, per un massimo di 20 secondi per volta: fanno parte del pacchetto Sport Chrono. Sempre a proposito dell’impianto di ventilazione, c’è da dire che in alcune condizioni di luce le bocchette nella plancia si riflettono nel parabrezza. Ben leggibile lo schermo di 7” del sistema multimediale, che si usa come un tablet. Con il sistema Connect Plus (a richiesta) fa gestire le app del proprio iPhone e crea una rete Wi-Fi di bordo a cui collegare più dispositivi. Inoltre, permette al Gps (altro optional) di sfruttare i dati del traffico in tempo reale. 

Abitabilità
Le sedute basse della Porsche 718 Boxster aiutano a guadagnare spazio in altezza, e anche in larghezza l’agio non manca, nonostante la massiccia consolle tra i sedili. Inoltre, gli schienali non esageratamente avvolgenti favoriscono il comfort. Precise le regolazioni elettriche, ma costano oltre 2.000 euro. E i rivestimenti in pelle sono ancora più cari. Tra le opzioni, anche la ventilazione delle poltrone.

Bagagliaio
Sommando le capacità dei due vani della Porsche 718 Boxster, si possono trasportare i bagagli di due persone per un weekend. Nel cofano anteriore si cela un “pozzetto” di 150 litri: è curato e profondo (si possono sovrapporre due piccoli trolley), ma presenta qualche gradino nella parte inferiore. Al vano posteriore si accede da uno sportello subito dietro il motore (qui, infatti, si trovano anche i bocchettoni di acqua e olio). L’altezza è di una trentina di centimetri appena, ma la larghezza è buona: oltre 90 cm. Si arriva così a una capienza di altri 125 litri: niente male.

COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
Sa farsi apprezzare ogni giorno

In città
A parte i problemi di visibilità a capote chiusa, nel traffico la Porsche 718 Boxster non mette in difficoltà: il motore spinge con fluidità e il cambio PDK elimina la fatica di premere il pedale della frizione. In modalità Comfort, le sospensioni a controllo elettronico (optional) filtrano bene le buche. Discreti i consumi rilevati: 9,3 km/litro.

Fuori città
Il 2.0 turbo è vigoroso (e non troppo assetato: 14,5 km/litro), il cambio robotizzato è fulmineo e i freni davvero potenti. Notevole la prontezza (e la precisione) nell’inserimento in curva; tenuta di strada e stabilità infondono sicurezza (tra l’altro l’Esp interviene con precisione, e in modo mai fastidioso). 

In autostrada
Nei lunghi trasferimenti conviene sfruttare l’ottimo isolamento acustico della capote della Porsche 718 Boxster rispetto ai rumori esterni. Il motore si sente un po’ di più, ma non disturba affatto, a meno di non scendere sotto i 1800 giri, quando il rombo diventa “cupo” (ad andature da codice, invece, in settima marcia lavora a 2250 giri e consuma 13,5 km/litro).

PERCHÉ SÌ

Agilità 
Nel misto la Porsche 718 Boxster è persino più appagante di una 911. Lo sterzo è prontissimo; impressionanti stabilità e tenuta di strada.

Cambio 
Il robotizzato a doppia frizione PDK non costa poco, ma è uno dei migliori per rapidità di cambiata e comfort. Inoltre, col pacchetto Sport Chrono ha anche la funzione Launch Control.

Freni 
Potentissimi e resistenti anche in pista, sono facili da gestire nell’utilizzo quotidiano.

PERCHÉ NO

Optional 
Per un’auto che supera (e non di poco) i 50.000 euro è seccante dover pagare a parte il “clima” bizona o i sensori di parcheggio.

Riflessi nel parabrezza 
Nelle alternanze tra zone in ombra a quelle assolate i riflessi della plancia nel vetro fanno vedere male la strada.

Rombo 
Il nuovo boxer turbo ha una “voce” roca che, soprattutto ai bassi regimi, fa rimpiangere quella del sei cilindri aspirato del vecchio modello.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 1988
No cilindri e disposizione 4 boxer
Potenza massima kW (CV)/giri 220 (299)/6500
Coppia max Nm/giri 380/1950-4500
Emissione di CO2 grammi/km 158
Distribuzione 4valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (robtizz. PDK) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 438/180/128
Posti 2
Passo cm 248
Peso in ordine di marcia kg 1365
Capacità bagagliaio litri 150 + 125
Pneumatici (di serie) ant. 235/35 R18 post. 265/45 R18
Serbatoio benzina litri 54

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 6800 giri   278,5 km/h 275 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 4,5   4,7 secondi
0-400 metri 12,7 177,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 23,2 225,5 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 22,4 226,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 21,6 227,8 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 1,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 3,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   9,3 km/litro 11,1 km/litro
Fuori città   14,5 km/litro 17,5 km/litro
In autostrada   13,5 km/litro non dichiarato
Medio   12,2 km/litro 14,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   31,7 metri non dichiarata
da 130 km/h   54 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,7 metri 11

 

Porsche 718 Boxster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
59
21
10
2
19
VOTO MEDIO
3,9
3.89189
111
Aggiungi un commento
Ritratto di domi2204
3 marzo 2017 - 17:40
Ma c'è un errore suppongo, auto con cambio doppia frizione e ripresa 80-120 in 30sec, ma cosi è una ape non un porsche, correggere grazie.
Ritratto di admin
3 marzo 2017 - 18:21
1
L'errore è stato corretto
Ritratto di Ercole1994
3 marzo 2017 - 18:18
Questa è una PORSCHE! Non quelle tro.iate di Panamera Sport Turismo (disgustosa) o il Macan con il 2.0 TFSI della Q5 (ridicola). Il motore non sarà il vecchio 6 cilindri, che era una meraviglia, ma si difende bene. Non ho ancora sentito il suo suono dal vivo, ma spero non sia "artificiale" come dice Alvolante.
Ritratto di car_expert
3 marzo 2017 - 19:34
eppure alla presentazione della prima cayman c'è stata una valanga di critiche, lo stesso è successo per l'adozione del 2 litri turbo.
Ritratto di Ercole1994
3 marzo 2017 - 19:59
Chi la criticava era gente che aveva in mente solo la 911. Le 718, sono eredi dirette della prima Porsche, la 356, che nella massima espressione, aveva appunto un 2.0 Boxer a 4 cilindri!
Ritratto di LOL25
3 marzo 2017 - 18:26
12,2 km/litro è un risultato incredibile per una sportiva, neanche certe utilitarie consumano così poco
Ritratto di nicktwo
3 marzo 2017 - 21:27
porsche motoristicamente e' un sacco avanti... ma mi permetterei di dire che alfa fa cose e percorrenze ancora piu' straordinarie... giulia quadrifoglio con oltre una volta e mezzo - quasi il doppio di cavalli il doppio di posti a sedersi e molto piu' bagagliaio fa (testata dallo stesso av) solo 2.3km/lt peggio... risultato ihmo ancora piu' straordinario... saluti
Ritratto di nikomo
15 marzo 2017 - 01:15
Ma solo tu ci credi. So che e stata provata da privati. Ti garantisco consumi reali dell alfa sono assurdi se si usano i giri del motore. I dati dichiarati sono lontanissimi dalla realta...
Ritratto di Anonima_Lombarda
3 marzo 2017 - 18:48
Davanti a certi rilevamenti bisogna solo togliersi il cappello... eccelle praticamente in tutto, peccato solo per il sound orrendo, nota dolente in una sportiva.
Ritratto di Luzo
3 marzo 2017 - 22:05
a cosa serve un trizona in un auto a due posti?
Pagine