BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Berline aziendali, la Giulia sopravanza le tedesche

27 gennaio 2017

Nelle vendite di berline “affari”, l'Alfa Romeo vince il confronto con BMW, Audi e Mercedes. Va forte anche la Jaguar XE.

Berline aziendali, la Giulia sopravanza le tedesche

BUSINESS VINCENTE - Partenza sprint nel canale "business" in Italia per l'Alfa Romeo Giulia (nella foto): nei primi sette mesi di commercializzazione la berlina del Biscione ha già conquistato molte aziende, dirigenti e artigiani. Offerta per l’utenza professionale nelle due versioni Business e Business Sport, la Giulia ha chiuso il 2016 con più immatricolazioni delle berline BMW Serie 3 e Audi A4 messe insieme. Stando ai dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Aci, la Giulia ha consegnato nel canale berline business 3.144 auto: le tre rivali assieme hanno totalizzato 4.721 pezzi (2.156 Mercedes C, 1.734 BMW Serie 3 e 831 Audi A4 e S4). Da annotare la buona performance di un'altra "premium", la britannica Jaguar XE, consegnata lo scorso anno a 1.095 clienti "business" italiani. 

LA SFIDA "FLOTTE VERE" - Dataforce Italia ha analizzato più nel dettaglio le vendite relative alle "flotte vere" (le consegne a società, operatori del noleggio a lungo termine e utilizzatori professionali, escluse le immatricolazioni del noleggio a breve termine): l'Alfa Romeo vince il confronto tra le berline con 1.905 unità, davanti alla Mercedes con 1.249, alla BMW con 1.047 e all'Audi con 442. Anche in questo caso, da segnalare il buon risultato ottenuto dal Giaguaro, con 794 Jaguar XE (una crescita del 60,08% rispetto al 2015). Le posizioni, invece, s’invertono (con la vittoria del modello della casa dei quattro anelli) se si considerano le vendite complessive di tutte le varianti di carrozzeria. A fare i numeri maggiori, infatti, sono le wagon: l’Audi nel 2016 ha consegnato ad aziende e professionisti 7.420 A4 e S4 Avant; per la BMW Serie 3 il dato è di 4.675 Touring; la Mercedes Classe C ha messo a segno 2.469 SW. In attesa dell'arrivo, nel 2017, della famigliare Sportbrake della Jaguar XE, cresce la curiosità per l’appeal che una Giulia Sportwagon potrebbe esercitare sull'utenza professionale, anche se al momento tale variante di carrozzeria è esclusa dai piani enunciati da Sergio Marchionne.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
27 gennaio 2017 - 11:28
La Giulia è come la tipica ragazza semplice e grintosa: ha un'estetica non ardita, ma che attrae, con in più il carattere da guerriera che contraddistingue da sempre le Alfa. Appartenenti questa piccola parafrasi, non posso che essere contento di un'auto italica che finalmente ha le carte giuste per contrastare il dominio teutonico!
Ritratto di Fr4ncesco
27 gennaio 2017 - 13:41
Tra l'altro la Giulia, ma anche la Abarth 595, hanno vinto il concorso Best Car 2017 della rivista tedesca Auto motor und sport e delle sue 17 edizioni internazionali. Al concorso hanno votato i lettori che hanno espresso le loro preferenze anche per la Giulietta che si attesta il secondo posto nella categoria e per la MiTo, al terzo posto nella categoria. Il Fiat Fullback invece è stato eletto veicolo da lavoro dell'anno in Francia.
Ritratto di Fr4ncesco
27 gennaio 2017 - 13:43
Sempre in Francia poi la Giulia è stata eletta berlina dell'anno.
Ritratto di nicktwo
27 gennaio 2017 - 13:53
ed e' candidata insieme a poche altre come finalista per l'auto dell'anno... saluti
Ritratto di Fr4ncesco
27 gennaio 2017 - 14:37
Considerando le altre dovrebbe vincere a mani basse. Ri-saluti.
Ritratto di nicktwo
27 gennaio 2017 - 11:42
per me una delle poche auto, se non l'unica, del panorama automobilistico odierno che merita l'investimento di quei classici 30-35 mila euro... in caso contrario mi fermerei ai max 12-13 mila di una segmento b o di una fiat tipo... saluti
Ritratto di marian123
27 gennaio 2017 - 12:49
E se uno ha bisogno di spazio?
Ritratto di nicktwo
27 gennaio 2017 - 13:28
fiat doblo'? ...saluti
Ritratto di nicktwo
27 gennaio 2017 - 13:30
per i soli passeggeri e bagagli invece tipo sw (le segmento d premium e' risaputo che non privilegiano l'abitabilita' e il vano carico, a quel punto generalista per generalista io andrei di tipo)... saluti bis
Ritratto di marian123
27 gennaio 2017 - 15:14
Il doblo' è un veicolo commerciale, la versione con i sedili dietro avrà sempre comfort da furgone e non costa neanche poco. Piuttosto ci sono tante ottime sw con baule enorme, e considerando modelli meno appariscenti come la octavia si ha anche un ottimo rapporto qualità /prezzo.
Pagine