BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Come ti elettrifico il furgone: la ricetta di Stellantis

Pubblicato 02 dicembre 2022

Stellantis si allea con Qinomic per trasformare i veicoli commerciali dotati di motore termico in van elettrici. Prime vendite al pubblico previste dal 2024 in Francia.

Come ti elettrifico il furgone: la ricetta di Stellantis

PRESTO SARÀ UN’ESIGENZA - Ha perfettamente ragione Eric Laforge, vice president enlarged Europe veicoli commerciali leggeri di Stellantis, quando sostiene che: “In un mercato spinto dalla domanda dell’ultimo miglio, in breve tempo le restrizioni all’accesso alle città costringeranno coloro che hanno da poco acquistato un veicolo commerciale leggero a cercare una soluzione per convertirlo in un veicolo a zero emissioni”, introducendo l'avvio di un percorso sperimentale che si propone di mettere a disposizione del pubblico una tecnologia di retrofit per trasformare i mezzi da lavoro a motore termico in veicoli elettrici, così da consentire a Stellantis di sostenere questo trend.

COSTI E AUTONOMIA - Aggiungiamo che un processo del genere dovrà essere ragionevolmente accessibile sul piano economico-finanziario e sostenibile sul piano delle caratteristiche tecniche e delle performance, visto che le attuali soluzioni retrofit, messe a punto per lo più a beneficio di alcune supercar d'epoca, prevedono percorrenze molto limitate, nell'ordine di poco più di 100 km effettivi, e costi esorbitanti. Oltre a essere descritte come reversibili, anche se in realtà non lo sono (se non a condizioni economiche proibitive).

PER I VEICOLI DESTINATI ALLE CONSEGNE IN CITTÀ - La Business Unit di Economia Circolare di Stellantis e Qinomic, azienda high-tech francese con sede nella zona di Aix-en-Provence, specializzata in soluzioni innovative e sostenibili per la mobilità, hanno perciò istituito una partnership per realizzare un test per la trasformazione dei veicoli commerciali leggeri con motore a combustione interna in veicoli a propulsione elettrica garantendo una qualità paragonabile a quella fornita dai veicoli prodotti in grande serie in fabbrica e mantenendo caratteristiche quali sicurezza e affidabilità, oltre a tutti i requisiti necessari per l'omologazione.

TEMPI BREVI - Il progetto conferma l’impegno di Stellantis verso l’innovazione e la sua volontà di affidarsi a partner che sostengano il suo piano per l’elettrificazione, nell'ambito di una strategia di decarbonizzazione leader nel settore con l’ambizioso obiettivo di azzerare le emissioni nette di carbonio entro il 2038, come delineato nel piano strategico Dare Forward 2030. Il completamento di questo progetto di sviluppo congiunto Stellantis-Qinomic entro il 2023 e gli eventuali futuri feedback positivi dei clienti sulle prestazioni dei veicoli dimostrativi dovrebbero portare all’implementazione e alla commercializzazione dei dispositivi a partire dalla Francia nel 2024.



Aggiungi un commento
Ritratto di Marcello7
5 dicembre 2022 - 16:54
Utilizzare un altro tipo di combustibile al posto dell'elettrico puro no?
Ritratto di CR1
17 dicembre 2022 - 08:16
beh 100 km effettivi mezza giornata la fai , solo se hai il magazzino in città ma non cambiare città o rimani a far rifornimento e il tuo capo sincaxxa . Useranno batterie vecchie tecnologicamente nel 24 si andrà con mille km di autonomia . monteranno il motore sopra la batteria o viceversa? ahhh le robe posticce son da abrogare