BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Ecobonus: riaperte le prenotazioni dal 27 ottobre

Pubblicato 26 ottobre 2021

Il governo ha stanziato altri 100 milioni di euro e dal 27 ottobre 2021 sarà possibile, per i concessionari, prenotare le agevolazioni tramite la piattaforma del Mise.

Ecobonus: riaperte le prenotazioni dal 27 ottobre

INCENTIVI STOP AND GO - Il decreto fiscale approvato il 16 ottobre 2021 dal Consiglio dei Ministri ha portato allo stanziamento di ulteriori 100 milioni di euro per le misure di sostegno all’acquisto di auto nuove che fanno seguito a quelli già messi a disposizione nei mesi passati dall’esecutivo. Come sempre sono i concessionari a dover chiedere materialmente il contributo dopo averlo sottratto come sconto al cliente in fase di acquisto. Per farlo devono collegarsi al suto ecobonus.mise.gov.it a partire da mercoledì 27 ottobre. Condizione necessaria per ottenere l’ecobonus è la rottamazione di un mezzo di oltre 10 anni.

COME SONO RIPARTITI - Ben 65 milioni, la maggior parte delle risorse, sono destinate a chi decide di acquistare veicoli con emissioni comprese tra 0-60 g/km CO2 (la fascia M1), che riceve un contributo fino a 6.000 euro con rottamazione e 4.000 senza rottamazione. Nel caso, invece, di veicoli ibridi con emissioni comprese tra 21-60 g/km è riconosciuto un contributo fino a 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione. Chi decide di comprare veicoli con emissioni comprese tra 61-135 g/km CO2 rottamandone uno riceverà 1.500 euro. Il contributo sale invece a 2.000 euro per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati, di classe Euro non inferiore a 6 ed emissioni fino a 160 g/km di CO2

I VEICOLI COMMERCIALI - Per l’acquisto di veicoli commerciali e speciali sono stati destinati 20 milioni di euro, di cui 15 milioni esclusivamente per i veicoli elettrici. 

ANCHE PER L’USATO - Come già accaduto per la precedente tornata di incentivi, sono previste agevolazioni anche per le auto usate. Come indicato dal Ministero, restano ancora disponibili 34 milioni di euro. Per ottenerli è necessario essere in possesso di determinati requisiti, come scegliere veicoli classe euro non inferiore a 6, con un prezzo risultante dalle quotazioni medie di mercato non superiore a 25.000 euro e con emissioni comprese tra 0-160 g/km CO2.

GLI IMPORTI - I contributi per le auto nuove sono denominati Ecobonus ed Extrabonus. Se sono disponibili i fondi, quest'ultimo dà diritto ad un ulteriore sconto. Di seguito gli importi per i veicoli di categoria M1, cioè le automobili:

> ECOBONUS

Veicoli di categoria M1 - Contributo Ecobonus

 

Con rottamazione di un veicolo della stessa categoria omologato alle classi Euro 0, 1, 2, 3 e 4

Senza rottamazione 

Emissioni <= 20 g/km

€ 6.000,00

€ 4.000,00 

Emissioni > 20 g/km e <= 60 g/km

€ 2.500,00 

€ 1.500,00 

 

> EXTRABONUS

Veicoli di categoria M1 – Legge di bilancio 2021

 

Con rottamazione di un veicolo della stessa categoria omologato alle classi Euro 0, 1, 2, 3, 4 e 5 e immatricolato prima del 1° gennaio 2011**

Senza rottamazione 

Per chi acquista (e successivamente immatricola) in Italia

Emissioni <= 20 g/km

€ 2.000,00

€ 1.000,00 

1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021

Emissioni > 20 g/km e <= 60 g/km

€ 2.000,00 

€ 1.000,00 

1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021

Emissioni > 60 g/km e <= 135 g/km

1.500,00

NA

1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021* 


*Rifinanziamento ai sensi della Legge 23 luglio 2021 n. 106 art. 73-quinquies di conversione al Decreto Legge - art. 73 del 2021.
**Per le fasce di emissioni comprese tra 0-60 g/km di CO2 è possibile rottamare fino alla classe Euro 4.

> LEGGI ANCHEEcobonus: bruciati in un solo giorno gli incentivi per le elettriche





Aggiungi un commento