BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Regione Lombardia: rimborso per il bollo auto 2020 per gli agenti di commercio

Pubblicato 08 giugno 2021

La misura introdotta dalla Giunta guidata da Attilio Fontana punta a dare un sostegno concreto a una delle categorie più colpite dalla pandemia.

Regione Lombardia: rimborso per il bollo auto 2020 per gli agenti di commercio

Gli agenti di commercio sono stati una delle categorie che ha sofferto maggiormente a causa delle misure restrittive introdotte lo scorso anno a causa della pandemia, ma ritenute indispensabili per fermare il diffondersi dei contagi da Covid-19. L’impossibilità di spostarsi ha inevitabilmente influito sui loro guadagni causando problemi rilevanti soprattutto per chi ha una famiglia. Regione Lombardia ha ora deciso di loro un piccolo ma concreto sostegno: sarà possibile infatti ricevere il rimborso per la spesa sostenuta per il bollo auto 2020

A dare l’annuncio è Guido Guidesi, Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia: “Si tratta di un ulteriore sostegno alle imprese lombarde a supporto di uno specifico settore. Con questa misura abbiamo concretizzato l’impegno assunto dalla Giunta in condivisione con il Consiglio regionale” - sono le sue parole in una nota ufficiale diffusa dal Pirellone. 

Il provvedimento è stato pensato per sostenere gli intermediari del commercio che vivono in Lombardia e prevede un contributo a fondo perduto pari al valore della tassa automobilistica pagata nel 2020. L’imposta è una delle più discusse tra gli automobilisti proprio perché prevista per il semplice possesso del mezzo, indipendentemente dal suo reale utilizzo nel corso dell’anno. 

La misura è pensata per le microimprese iscritte e attive al Registro delle imprese. Tra di loro rientrano gli intermediari del commercio, gli intermediari di autovetture e di autoveicoli leggeri, di altri autoveicoli, di parti e accessori di autoveicoli, di motocicli e ciclomotori e di parti e accessori per motocicli e ciclomotori. Chi è interessato può inviare la propria richiesta indicando di essere in possesso de requisiti necessari all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it.





Aggiungi un commento