BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Renault: Clio e Captur ampliano la gamma Business

15 giugno 2018

Crescono a cinque i modelli disponibili nell'allestimento dedicato alle aziende e ai liberi professionisti.

Renault: Clio e Captur ampliano la gamma Business

LA FAMIGLIA CHE SI STA INGRANDENDO - Vista la crescente rilevanza per le case delle vendite alle cosiddette “flotte”, cioè aziende e società di noleggio a lungo termine, la casa francese amplia la famiglia delle versioni Business con due modelli di grande successo: Renault Captur e Renault Clio, che si affiancano alla Mégane e alla Scénic, già in vendita dall’estate dello scorso anno, e alla Kadjar, disponibile da gennaio 2018 (la gamma si amplierà ulteriormente a settembre con Espace e Talisman; in sostanza, solo la Twingo non sarà disponibile nella variante Business).

CON UN OCCHIO AL PORTAFOGLIO - Comfort, connettività e sicurezza sono gli elementi distintivi di questa versione che ha l’obiettivo di soddisfare le esigenze di una clientela che, per lavoro, trascorrere molte ore in auto. La dotazione, infatti, su tutti i modelli della gamma Business, prevede di serie i sensori di distanza (per la Clio, solo posteriori), il cruise control e la ruota di scorta (quando l’attesa del carro attrezzi si dovesse prolungare, si può cambiare da soli il pneumatico, risparmiando tempo e, magari, evitando di far saltare un appuntamento d’affari). Per dare la possibilità di essere costantemente connessi e aggiornati sul traffico, non mancano radio e navigatore. Infine, dato che, nel business, anche… l’apparenza ha la sua importanza, la vernice metallizzata è di serie. Lo scopo della nascita della gamma Renault Business non è solo quello di semplificare la scelta per il cliente: permette al noleggiatore di ridurre il canone  di noleggio, dato che questa versione, dotata di serie degli accessori più richiesti dalla clientela professionale, può contare su un maggior valore residuo rispetto al medesimo modello, ma arricchito con accessori a pagamento. Nel calcolo della svalutazione di un’auto, gli optional, infatti, subiscono una svalutazione più elevata, come sottolinea Fabrizio Piastra, direttore vendite flotte in Italia della casa francese.

Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
124
144
80
46
56
VOTO MEDIO
3,5
3.52
450
Aggiungi un commento
Ritratto di ippogrifo
16 giugno 2018 - 21:02
Concordo . Io ho avuto la clip gt Line 1500 dci , dopo un anno e mezzo l’ho venduta ! Pessima auto , di qualità scadente .
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
18 giugno 2018 - 19:02
Io ho una turbo benzina da 30 mesi e nessun problema, neanche relativamente ai tanto bistrattati (da qualcuno) interni. Nel mio caso neanche uno scricchiolio ad oggi (provengo da 25 anni di Ford, non noto "declassamenti" in fatto di qualitá e l'ultima Focus mi scricchiolava nella plancia sin dal primo viaggio, mai risolto). Nonostante alcune critiche sugli interni, nel forum si leggono 4 e 5 volanti in netta maggioranza e, perlomeno fino al 2017, è stata la 2 auto più venduta in Europa e la prima straniera in Italia nei precedenti 4 anni. Tutto qusto successo non si può spiegare solo con la "bella linea", ma sotto il vestito c'è di più (nella storia automobilistica altre "belle" ma con pochi contenuti rimanevano comunque invendute). Riguardo alla maggiore qualitá della Clio III, è la stessa sensazione che hanno anche i proprietari di new Ww Golf e new Seat Ibiza (tanto per menzionare un costuttore storicamente attento alla qualità degli interni - la prima con pannelli porta interamente in plastica rigida - la seconda addirittura anche con la plancia rigida). Evidentemente, in un periodo di crisi e competizione esasperata sui listini, i vari competitorsi hanno stabilito che oggi, se si vuole di più bisogna rivolgersi perlomeno al segmento C.
Pagine