BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Gli specialisti delle vacanze viaggiano in 500

13 marzo 2018

Duecento Fiat 500 consegnate a Bluvacanze e Vivere&Viaggi: saranno utilizzate dagli agenti del network per i loro spostamenti lungo lo Stivale.

Gli specialisti delle vacanze viaggiano in 500

TIRATURA LIMITATA - Dalla partnership tra la Fiat e l'operatore del turismo Bluvacanze è nata una Fiat 500 in serie limitata, caratterizzata da colorazioni e grafiche specifiche. Si tratta di una flotta di 200 vetture che verranno consegnate agli agenti di Bluvacanze e di Vivere&Viaggi per essere usate per motivi di servizio. Tutte accomunate dalla carrozzeria in uno speciale colore blu, registrato dal network milanese, le vetture presentano i loghi delle due aziende su cofano e fiancate e si distinguono tra loro per la differente colorazione dei montanti, degli archi e del tetto: in bianco per Bluvacanze, in verde per Vivere&Viaggi. "La partnership tra FCA e Bluvacanze - sottolineano alla Fiat - rappresenta un’importante sinergia tra due brand italiani d’eccellenza, accomunati dal tema del viaggio e della mobilità, che si fondono in questa collaborazione”.

Fiat 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
381
146
76
38
87
VOTO MEDIO
4,0
3.956045
728
Aggiungi un commento
Ritratto di Bacca
13 marzo 2018 - 15:53
Una notizia davvero interessante
Ritratto di Peppe
13 marzo 2018 - 16:43
Per un momento, prima di leggere i titoli, pensavo fosse un rendering della nuova Fiat 500... Il mio è stato un momento di ottimismo che potrebbe anche essere interpretato come pura follia. D'altronde la 500 ha SOLO 11 anni, in FCA "nuovo modello" non sanno nemmeno cosa significhi.
Ritratto di FOXBLACK
13 marzo 2018 - 20:13
Ok per il colore ma Serie limitata. ..con due adesivi. ....da 10 euro. ..
Ritratto di Agl75
13 marzo 2018 - 22:46
Da questo articolo emergono tre punti semplici: 1- piaggeria del sito verso FCA 2- FCA ha una visione del tempo come quella della Chiesa: modelli eterni 3- in Bluvacanze viaggiare comodi non è previsto.
Ritratto di Quadrumane a bordo
15 marzo 2018 - 11:41
Sponsorizzazioni...non se ne dovrebbe neppure parlare, cara Al Volante. Passiamo a argomenti meno ridicoli.