BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Suzuki Jimny: nel 2021 (solo) la versione autocarro

Pubblicato 12 ottobre 2020

La piccola fuoristrada Suzuki Jimny, uscita recentemente dal listino, tornerà nelle concessionarie a primavera ma solo nella versione autocarro.

Suzuki Jimny: nel 2021 (solo) la versione autocarro

RITORNA A PRIMAVERA DEL 2021 - La Suzuki Jimny è stata venduta con successo fino al gennaio scorso (mese in cui sono state immatricolate tutte le 2.000 unità destinate per il 2020 al mercato italiano), ma poi è uscita dai listini per via delle emissioni di CO2 piuttosto elevate (da 154 a 170 g/km, leggi qui la news) che, in base alle normative Ue, comporterebbero delle “multe” alla casa tali da renderne antieconomica la vendita. La piccola fuoristrada tornerà nelle concessionarie nella primavera del prossimo anno, ma solo in versione commerciale, a due posti: infatti, i veicoli con l’omologazione N1 da autocarro devono rispettare una regolamentazione meno severa in fatto di emissioni di CO2; questo modello avrà il 1.5 a benzina da 102 CV dell’ultima versione in commercio. Si parla anche di un’edizione ibrida “leggera” a minori emissioni, che consentirebbe di riportare in vendita la Jimny “autovettura”, ma per ora non ci sono notizie ufficiali in merito.

DUE POSTI IN MENO, BAGAGLIAIO PIÙ GRANDE - Dedicata ai professionisti che hanno bisogno di una fuoristrada vera, con tanto di marce ridotte e di trazione integrale inseribile, e di un bagagliaio grande e facile da sfruttare in rapporto agli ingombri esterni da citycar (365 cm di lunghezza e 165 di larghezza), la versione N1 autocarro della Suzuki Jimny perde i due posti posteriori e offre maggiore capacità di carico, con 863 litri di capacità contro gli 830 dell’autovettura (col divano ripiegato). Inoltre, il fondo del vano è perfettamente piano, per rendere più facili le operazioni di stivaggio, ed è separato dalla zona anteriore dell’abitacolo da una rete divisoria di sicurezza in metallo. 

Suzuki Jimny
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
161
50
24
22
39
VOTO MEDIO
3,9
3.91892
296




Aggiungi un commento
Ritratto di PAOLO DEL FIANDRA
12 ottobre 2020 - 20:30
1
Non hanno bisogno del mercato europeo. Possono venderlo in Asia senza i limiti (da paraculi) della UE.
Ritratto di Asburgico
13 ottobre 2020 - 12:06
Esatto
Ritratto di Andre_a
12 ottobre 2020 - 21:24
9
Vabbè, guardiamo il bicchiere mezzo pieno: meglio averlo come autocarro che non averlo affatto. Tanto già oggi molti autocarri, soprattutto i pick-up, vengono usati senza problemi come normali automobili.
Ritratto di Merigo2005
14 ottobre 2020 - 09:16
Come normali automobili non proprio. Disponendo di 2 soli posti, non può essere immatricolato come "autocarro ad uso proprio" ma dovrà essere immatricolato come "autocarro uso terzi". Il che comporta che non puoi usarlo nei giorni festivi se non ne puoi motivarne l'uso per lavoro. Non puoi inoltre trasportare un passeggero di cui non possa motivarne la necessità (se sei Artigiano Edile per esempio, puoi trasportare un Operario, un altro Artigiano, un Geometra, ecc., ma non un amico o la morosa), Non sarà possibile, quindi, utilizzare l'autocarro per trasportare persone o merci al di fuori dell'utilizzo commerciale. Restrizioni non da poco.
Ritratto di Andre_a
14 ottobre 2020 - 09:37
9
@Merigo2005: non ero a conoscenza di queste limitazioni, sai se vengono anche fatte rispettare? Che io sappia, in teoria anche i pick-up potrebbero solo trasportare merce e le persone per caricarla, ma in pratica se ci accompagni i figli a scuola non ti dice niente nessuno. Così rimangono soddisfatte due categorie: chi lo usa effettivamente per lavoro e chi ha intenzione di modificarlo al punto da renderlo comunque illegale su strada. Poca roba, ma meglio di niente, anche se forse conviene andare di importazione parallela, se proprio lo si vuole.
Ritratto di Merigo2005
14 ottobre 2020 - 10:10
Ma che domanda è? Se queste limitazioni vengano fatte rispettare è un altro paio di maniche. Anche l'RC Auto è obbligatoria, ma secondo l'ANIA pare che il 30% degli italiani circoli senza assicurazione. E quante mamme legano i figli sui sedili posteriori per portarli a Scuola? Pochissime eppure è obbligatorio farlo. Si sta parlando della Jimny che sarà immatricolabile solo come autocarro e delle regole cui dovrà sottostare, non se verranno rispettate e fatte rispettare.
Ritratto di Andre_a
14 ottobre 2020 - 12:16
9
Dai, non puoi paragonare seriamente il girare senza assicurazione, o addirittura il mettere in pericolo la vita dei propri figli con l’uso improprio di un autocarro, soprattutto di uno che fino all’inizio di quest’anno veniva regolarmente venduto come automobile. Siamo su un forum di auto, non di diritto, direi che la vita reale conta eccome. Specialmente in quest’ambito, pensa che un importatore riconosciuto come Cavauto pubblicizza esplicitamente il fatto che vende il RAM 1500 immatricolato come autocarro per non farti pagare il superbollo. Comunque, anche rispettando le regole alla lettera, continuo a pensare che sia meglio avere il Jimny così che non averlo affatto, chi lo usa per lavoro o esclusivamente in fuoristrada ne sarà felice.
Ritratto di Merigo2005
14 ottobre 2020 - 12:40
Va bene, facciamo un confronto meno grave. Da domani si potranno montare gomme invernali e tra 1 mese sarà obbligatorio averlo fatto. Se mi chiedi se ciò viene fatto rispettare la risposta è che non lo so, ma è la stessa domanda che sarebbe mal posta e che non andrebbe posta, come quella che mi è stata posta sul controllo dell'utilizzo di un mezzo immatricolato autocarro. Se non ti fermano puoi girare senza patente, senza assicurazione, con le gomme lisce miste invernali e estive, con i bambini sul cruscotto e con l'immatricolazione autocarro ma, se ti fermano, anche se questo non è un forum di diritto mi pare ovvio che paghi tutto il conto e, proprio perché è un forum di auto e si presume quindi di automobilisti, non dovrebbe essere una domanda che attenda una risposta.
Ritratto di Andre_a
14 ottobre 2020 - 13:10
9
Mi fai di nuovo un confronto senza senso. Se vai con gomme finite, senza patente ecc ecc... e ti fermano, giustamente ti fanno un mazzo grosso così. Se invece accompagni i figli a scuola col pick-up immatricolato autocarro o hai le gomme estive a gennaio, ma fuori ci sono 20 gradi, non ti fa niente nessuno neanche se ti fermano. Anzi, ho letto di pochissime persone multate perché portavano i bimbi a scuola col pick-up, ma hanno fatto ricorso e lo hanno vinto. A me sembra una differenza evidente, mi dispiace che tu non riesca a coglierla. Un po’ come se col limite a 50 km/h io vado a 140 e tu a 55: entrambi siamo fuorilegge, ma se beccano me mi levano la patente, a te probabilmente non succede niente.
Ritratto di Merigo2005
14 ottobre 2020 - 13:22
Allora non vuoi capire: è la domanda che non va posta, non se sia più o meno grave trasgredire. Se una cosa è vietata è vietata, e non mi devi chiedere se ti controllino: è vietata e basta, poi se uno vuole trasgredire lo faccia ma non chiedendomi se lo beccano. Poi, stai pure certo e sereno che colgo la differenza tra i vari reati citati, ma sei tu che non cogli la differenza tra legalità e illegalità, altrimenti non mi citeresti soddisfatto di casi di illegalità impunita. Tornando alla Jimny autocarro che dietro non ha neanche i sedili, me la vedo benissimo quella mamma di cui parli, portare i pargoli slegati su quel piano di lavoro, e tornare a casa impunita e, se punita, fare ricorso (che lo vinca lo escludo). Però, per me basta così. Passo e chiudo.
Pagine