BUSINESS & FLOTTE

NEWS

Suzuki Jimny: nel 2021 (solo) la versione autocarro

Pubblicato 12 ottobre 2020

La piccola fuoristrada Suzuki Jimny, uscita recentemente dal listino, tornerà nelle concessionarie a primavera ma solo nella versione autocarro.

Suzuki Jimny: nel 2021 (solo) la versione autocarro

RITORNA A PRIMAVERA DEL 2021 - La Suzuki Jimny è stata venduta con successo fino al gennaio scorso (mese in cui sono state immatricolate tutte le 2.000 unità destinate per il 2020 al mercato italiano), ma poi è uscita dai listini per via delle emissioni di CO2 piuttosto elevate (da 154 a 170 g/km, leggi qui la news) che, in base alle normative Ue, comporterebbero delle “multe” alla casa tali da renderne antieconomica la vendita. La piccola fuoristrada tornerà nelle concessionarie nella primavera del prossimo anno, ma solo in versione commerciale, a due posti: infatti, i veicoli con l’omologazione N1 da autocarro devono rispettare una regolamentazione meno severa in fatto di emissioni di CO2; questo modello avrà il 1.5 a benzina da 102 CV dell’ultima versione in commercio. Si parla anche di un’edizione ibrida “leggera” a minori emissioni, che consentirebbe di riportare in vendita la Jimny “autovettura”, ma per ora non ci sono notizie ufficiali in merito.

DUE POSTI IN MENO, BAGAGLIAIO PIÙ GRANDE - Dedicata ai professionisti che hanno bisogno di una fuoristrada vera, con tanto di marce ridotte e di trazione integrale inseribile, e di un bagagliaio grande e facile da sfruttare in rapporto agli ingombri esterni da citycar (365 cm di lunghezza e 165 di larghezza), la versione N1 autocarro della Suzuki Jimny perde i due posti posteriori e offre maggiore capacità di carico, con 863 litri di capacità contro gli 830 dell’autovettura (col divano ripiegato). Inoltre, il fondo del vano è perfettamente piano, per rendere più facili le operazioni di stivaggio, ed è separato dalla zona anteriore dell’abitacolo da una rete divisoria di sicurezza in metallo. 

Suzuki Jimny
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
160
50
24
22
39
VOTO MEDIO
3,9
3.915255
295




Aggiungi un commento
Ritratto di Biondi stefano
13 ottobre 2020 - 13:15
Hai centrato il problema. D'accordo con te.
Ritratto di NITRO75
13 ottobre 2020 - 11:53
Peccato il Jimny mi piace davvero un sacco ma sinceramente gli spazi sono davvero troppo risicati. Lo avessero almeno lasciato delle dimensioni del suo già ottimo predecessore, forse sarebbe stato meglio. Ho avuto modo di provarlo ed è una vettura, o pardon, un fuoristrada ottimo. Però davvero l'abitabilità è ridicola, a livello di una Smart ma con un metro in più. Questa versione autocarro si rivolge ai professionisti ma che a mio avviso acquistano altro di più economico, oppure Eni ed Enel per il loro parco veicoli in zone disagiate potranno gioire di questa vettura. L'immatricolazione come autocarro è davvero limitante oltretutto e và dimostrato l'utilizzo come veicolo da lavoro. Poi logico che in Italia le leggi vengono fatte per essere trasgredite.
Ritratto di Oxygenerator
13 ottobre 2020 - 13:14
Ottima vettura. L’ho avuta, la precedente per 9 anni. Perfetta. Vero la frenata lunga e qualche vibrazione, sopratutto in accelerazione. Ma è una jeep. Suzuki ha un accordo con toyota, infatti ha rimarchiato il rav4 col suo logo. Spero e Credo che faranno anche il contrario col jimny. Targato toyota e probabilmente full hybrid. Stravenderebbe.
Ritratto di mika69
13 ottobre 2020 - 15:05
Non credo lo faranno mai..
Ritratto di Dario 61
13 ottobre 2020 - 16:52
Roba da matti. Suzuki non è in grado di mettere sul Jimny un motore un po’ meno inquinante.
Ritratto di MS85
13 ottobre 2020 - 17:57
Il punto è: perchè farlo e perchè farlo adesso? Appena è terminata la produzione per l'Europa la capacità è stata subito assorbita da altri mercati. Ci sono paesi asiatici dove la gente si mette in fila e aspetta più di un anno per averne uno, pagandolo pure più caro che in Europa. Perchè ad Hamamatsu dovrebbero mettersi a spendere soldi per far contenti consumatori di un mercato che fondamentalmente è ostile (lato legislatore, non lato cliente)
Ritratto di alex_rm
13 ottobre 2020 - 18:24
Non gli conviene modificarlo installando un altro motore(con altissimi costi di sviluppo,test e produzione) solo per l’italia tanto in Asia e Africa dove non ci sono norme antinquinamento stravende.e poi con la versione autocarro si copre la maggior parte della richiesta(dato che è acquistato da società per lavori i terreni impervi e in montagna,aziende agricole edili malghe di montagna pastori ed ecc ecc
Ritratto di Challenger RT
14 ottobre 2020 - 16:26
Non solo la Jimny non inquina perchè la CO2 non è un inquinante, ma è talmente leggero da non rientrare nella deroga sulla CO2 che salva invece SUV molto più grandi, pesanti ed inquinanti di questa incolpevole Suzuki! Sono le leggi europee ad essere assurde in quanto tendono sotto sotto a proteggere i costruttori di casa che comunque non ce la fanno a rientrare nei limiti e si comprano pure i crediti da Tesla...
Ritratto di andre9191
14 ottobre 2020 - 05:01
Ragazzi io ho letto tutti il servizio dettagliato da Mercedes e da Quattroruote.. sul inquinamento Diesel e benzina e non c’è paragone , ha chi mi da del pischello sono in avanti negli ‘’anta’’ma siamo qui per discutere e confrontarsi giusto?
Ritratto di NITRO75
14 ottobre 2020 - 10:17
ok e quindi dove vuoi arrivare?
Pagine