Valvola EGR: costo, sintomi che è sporca e come pulirla senza smontare

Tecnica
Pubblicato 25 agosto 2022

Cos’è la valvola EGR, come sapere se è sporca, come pulirla ed effettuare la manutenzione e quanto costa sostituirla?

La valvola EGR è un dispositivo che oggi è presente su tutte le automobili moderne. Generalmente se ne sente parlare solo nel momento in cui questa è sporca e dunque crea delle problematiche. In questo articolo andremo a vedere cosa è la valvola EGR, quanto costa, quali sono i sintomi che ci dicono che è sporca e come pulirla, se possibile anche senza smontare.

COS’È LA VALVOLA EGR

Per capire cos’è la valvola EGR, dobbiamo partire dal suo acronimo: EGR sta per Exhaust Gas Recirculation, che tradotto letteralmente significa “ricircolo dei gas di scarico”. Com’è si può facilmente intuire, la valvola EGR ha il fine di rimettere in circolo una parte dei gas di scarico che il motore della vettura produce. Questa parte si aggira tra il 5% e il 15%: sembra poco, ma in realtà è sufficiente per raffreddare la temperatura nei cilindri, cosa che avviene tramite un passaggio nello scambiatore, e di conseguenza quello dello scarico. Inoltre, se il prelievo fosse maggiore, a risentirne sarebbero le prestazioni e la potenza del motore. Il processo appena illustrato contribuisce a ridurre le emissioni nocive di ossidi di azoto (NOx). 

VALVOLA EGR: A COSA SERVE E COME FUNZIONA

La valvola EGR ha lo scopo di ridurre l’inquinamento atmosferico prodotto dal motore. Come scritto in precedenza, la valvola preleva la parte dei gas esausti, poi li passa in uno scambiatore dove avviene il loro raffreddamento, e infine li riporta al collettore di aspirazione, dove si mescolano con l’aria che serve per il processo di combustione. Risultando molto poveri di ossigeno, i gas esausti non partecipano al processo di combustione in cui sono riammessi: questa procedura porta a un raffreddamento della camera di scoppio e del processo di combustione e, pertanto, a una riduzione delle emissioni nocive.

Per lo più utilizzata nei motori diesel, questo dispositivo si ritrova sempre più spesso anche nelle moderne auto Euro 6 alimentate a benzina. La valvola EGR può essere singola o doppia: in caso di doppia valvola, una è posta vicina al motore ed è alta pressione, mentre l’altra (a bassa pressione) si trova nei pressi del terminale di scarico. 

VALVOLA EGR SPORCA O INTASATA: COME RICONOSCERLA?

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, la valvola EGR serve a ridurre l’inquinamento atmosferico e pertanto risulta di fondamentale importanza. Tuttavia, il problema più frequente che riguarda questa valvola, in particolare nei motori diesel, è l’accumulo di sporco, causato ovviamente dal frequentissimo passaggio dei gas di scarico al suo interno.

Per funzionare al meglio della propria efficienza, la valvola EGR deve quindi restare pulita, specialmente nelle auto alimentate a gasolio. L’anomalia peggiore è causata dall’intasamento della valvola, che può causare gravi problemi al motore e aumentare la produzione di emissioni nocive

I principali sintomi che ci dicono che la valvola EGR è sporca sono i seguenti:

  • Quando acceleriamo, esce molto fumo dallo scarico
  • I consumi aumentano rispetto al normale; 
  • Il motore ha problemi di avviamento, “singhiozza” o risulta meno potente, con cattive prestazioni.

Quando la valvola EGR presenta delle anomalie, generalmente il problema viene segnalato sul quadro strumenti, tramite l’accensione della spia gialla di avaria del motore

COME PULIRE LA VALVOLA EGR SENZA SMONTARE

Se la valvola EGR è sporca si può pulire in autonomia usando determinati prodotti chimici e additivi, tuttavia ci sono casi più gravi in cui è necessario sostituire la valvola. 

Se si ha un po’ di dimestichezza, si può pulire la valvola autonomamente: dapprima, è necessario staccare il tubo di aspirazione, per poi pulire i depositi utilizzando un prodotto adatto allo scopo. Il secondo step consiste nello staccare la valvola EGR, per poi pulirla con prodotti specifici e strofinarla con uno spazzolino da denti. A questo punto bisognerà controllare in che condizioni è la guarnizione e valutare se vada sostituita o possa ancora andare bene. Una volta compiute le operazioni di pulizia, sarà necessario rimontare il tutto. 

Ci sono dei kit di pulizia che permettono di pulire la valvola EGR senza necessità di smontare, tuttavia è necessario valutare il livello di sporcizia e/o ostruzione della valvola prima di procedere in questo modo. Serve un additivo specifico, che bisognerà spruzzare di tanto in tanto a motore caldo, con l’acceleratore costante a 2000 giri. Se si vuole utilizzare questo metodo, però, si raccomanda di rimuovere le parti di ingombro della valvola. A ogni modo, sul dispositivo ci sono delle istruzioni che indicano la procedura da seguire. Vien da sé che per pulire la valvola EGR senza smontare, un pochino di lavoro manuale va comunque fatto. 

Come già precisato, si può pulire la valvola in autonomia se si ha un po’ di pratica con la materia, altrimenti è meglio rivolgersi a un’officina specializzata. 

VALVOLA EGR: COSTO E QUANDO SOSTITUIRLA

Se la pulizia risulta insufficiente, allora significa che bisogna procedere con la sostituzione della valvola EGR. Fortunatamente, in questo caso, il costo non è elevatissimo. Una valvola EGR ha un costo che si aggira tra 50 e 100 euro: a questa spesa bisognerà aggiungere il costo della manodopera.



Aggiungi un commento
Ritratto di Road Runner Superbird
25 agosto 2022 - 12:18
Anche farsi una tirata con le marce basse e ad alto numero di giri aiuta a "spurgare" il motore, finché non esce piu' fumo dallo scarico.
Ritratto di Ricci1972
25 agosto 2022 - 20:57
Quello andrà bene per il filtro dpf, ma per la valvola EGR, che è aperta solo a basso regime, al minimo no. L'EGR serve per ridurre gli NOx che si producono ad alta pressione, alta temperatura e tempi di combustione più alti (quindi al minimo) se il motore accelerando fa fumo è proprio perché rimane aperta causa sporco e la combustione esce dal rapporto stechiometrico ottimale
Ritratto di manuel1975
29 agosto 2022 - 01:19
come mai togliendo la valvola e fr e il fap l'auto consuma meno? e se consuma meno come fa ad inquinare di piu?
Ritratto di Jumputer
29 agosto 2022 - 04:26
"Eliminare la valvola EGR , il FAP o SCR (il sistema che utilizza Adblue per abbattere i NOX) è illegale e può comportare gravi sanzioni: si rischia il sequestro della carta di circolazione, una sanzione amministrativa pari a 1.098 euro, il ritiro immediato della patente, una denuncia penale per reato ambientale ed infine l'obbligo di ripristinare a proprie spese il tutto". Qualsiasi combustione di prodotti petroliferi produce, oltre alla CO2, altri inquinanti molto pericolosi per l'ambiente e per al salute ... I due inquinanti ,soprattutto del Diesel , sono il particolato PM10 (abbattuto dal FAP) e i NOX (abbattuti da EGR e SCR (adblue o urea)). Molti meccanici "furfanti o meglio banditi" li eliminano con varie tecniche. L'auto che risulterà , ad un controllo approfondito "truccata" potrebbe anche consumare meno (produrre quindi meno CO2) ma produrrà più particolato e NOX (cancro per gli esseri umani per capirci). I limiti dei vari Euro 1 ,2 ,3, ,4, 5, 6 ed adesso il 7 sono proprio per abbassare PM10 e NOX..... Non vado avanti sul FAP e le PM2,5 o sui NOX dove VAG sta pagando miliardi di dollari/euro di multe per il dieselgate.. sarebbe troppo lungo .. fai delle ricerche in internet... e forse diesel non ne compri più....

DA SAPERE PER CATEGORIA

listino
Le ultime entrate
  • DS 3
    DS 3
    da € 28.050 a € 48.550
  • Opel Combo-e Life
    Opel Combo-e Life
    da € 36.205 a € 41.755
  • Opel Astra Sports Tourer
    Opel Astra Sports Tourer
    da € 27.250 a € 42.100
  • Opel Astra
    Opel Astra
    da € 26.250 a € 42.100
  • BMW Serie 3
    BMW Serie 3
    da € 45.550 a € 74.550

PROSSIME USCITE

ottobre 2022
novembre 2022

PROVATE PER VOI

I PRIMI CONTATTI

  • Alfa Romeo Tonale 1.6 Multijet Ti
    € 40.500
    Anche nella briosa variante con il 1.6 diesel da 131 CV la crossover media Alfa Romeo Tonale si fa apprezzare per lo sterzo preciso e la buona maneggevolezza. Però niente “palette” dietro il volante per il cambio a doppia frizione.
  • Smart #1 Brabus
    48.150 (indic.)
    La nuova Smart #1 è una crossover compatta, ma accogliente. Ha un design moderno e interni curati. È ben accessoriata, ma si paga cara, soprattutto in questa pepatissima versione Brabus da 428 CV (fin troppi…)
  • Suzuki S-Cross 1.5 Hybrid Starview 4WD
    € 35.590
    Aiutata dall’efficace sistema di trazione integrale la crossover compatta Suzuki S-Cross si muove con disinvoltura sia su strada sia nell’off-road. Con 114 CV, però, le prestazioni non sono molto brillanti. Ricca la dotazione di serie.