NEWS

Addio alla Formula 1 per Fernando Alonso

14 agosto 2018

La mancanza di prospettive con un team vincente ha portato il due volte campione del mondo ad abbandonare la F1 nel 2019.

Addio alla Formula 1 per Fernando Alonso

NIENTE RED BULL - L’ultima notizia relativa a Fernando Alonso era stata la dichiarazione di Christian Horner, team manager della Red Bull che diceva di non volere lo spagnolo in squadra perché “crea caos, divide il team”. Evidentemente si era affacciata la possibilità dell’ingaggio e Alonso probabilmente aveva guardato con interesse all’ipotesi di andare a guidare una monoposto che si dimostra competitiva, ma la porta in faccia chiusa da Horner hanno indotto Alonso ad altre scelte.

PROSPETTIVE MONDIALI - Senza alternative valide nel mondo della Formula 1 il pilota spagnolo ha deciso di dedicarsi ad altre categorie, che possono dargli grandi soddisfazioni. A giugno di quest’anno Alonso ha vinto la 24 Ore di Le Mans con la Toyota e l’anno scorso ha partecipato alla 500 Miglia di Indianapolis con una McLaren del team Andretti Autosport. Facile immaginare che a queste due realtà si sia riferito Alonso nel suo comunicato in cui parla di “nuove sfide”.

LA CARRIERA - Fernando Alonso è nato a Oviedo il 29 luglio 1981. Ha debuttato in Formula 1 nel 2001 con la Minardi. Dal 2003 al 2006 ha corso con la Renault, diventando campione del mondo negli anni 2005 e 2006. Dal 2010 al 2014 ha corso per la Scuderia Ferrari, finendo tre volte secondo nella classifica finale del campionato del mondo. Dal 2015 è in forza alla McLaren. Nella sua carriera in Formula 1 ha disputato 303 gran premi vincendone 32.

Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
15 agosto 2018 - 23:49
Sarebbe stato bello vederlo in redbull finalmente in un top team.. la f1 perde un grande pilota
Ritratto di Agl75
16 agosto 2018 - 07:25
È “vecchio” per questo tipo ti lavoro. Giusto pensare ad altro, comprensibile che top team nemmeno lo considerino.
Ritratto di Prrrrr
16 agosto 2018 - 17:47
Mamma mia, ne avessi scritta una giusta... Vecchio? Probabilmente trattasi del miglior Pilota in circolazione, ma da quello che scrivi è evidente che di Motorsport ne capisci poco... "pensare ad altro"... guarda era meglio che non scrivevi nulla... Alonso Vecchio ma roba da matti.
Ritratto di Agl75
16 agosto 2018 - 20:26
@ prrrr lei che sa tutto, è corretto che Alonso è del 1981 e solo Raikkonen è più vecchio (1979)? A 37 anni è ora di pensare ad altro, soprattutto in sport dove tutto è al limite. Seriamente, chi assumerebbe Alonso tra Ferrari, Mercedes, Red Bull e con che finalità? Alonso è stato un vincente, ottimo pilota e mi auguro di vedere altri piloti come lui ma a 37 anni è tempo di andare a fare altre cose.
Ritratto di Prrrrr
16 agosto 2018 - 20:40
Non sono assolutamente d'accordo, Alonso è validissimo e non meno di 2 Mesi fa ha vinto una Le Mans, e nella 500 Miglia a stupito tutti... quindi se rinnova il bollito che va x i 40, non vedo xche non un talento puro come l'Iberico.
Ritratto di MAXTONE
16 agosto 2018 - 10:03
Bravo Alonso, concentrati su Toyota e poi vai alla Lexus nel blancpain series.
Ritratto di tramsi
16 agosto 2018 - 22:59
Non ho mai capito se fosse realmente il pilota più bravo a suo tempo (come definito da Briatore e così ritenuto dalla Ferrari) o uno "semplicemente" bravo: tra bravo e campione c'è differenza. Al di là dei soliti Senna e Schumacher, ricordo l'astuzia di Prost, la spericolatezza di Mansell, le prodezze di Piquet, etc. Bravissimo, indubbiamente, e anche completo, ma, a mio avviso, gli manca quel quid.
Ritratto di flavio84
17 agosto 2018 - 14:40
È stato un buon pilota, ma niente piu, a quell età, manca l entusiasmo, i giovani si fanno avanti, ce un tempo x tutto
Ritratto di Cavallino
17 agosto 2018 - 16:43
Ci lascia il pilota più forte della sua generazione, non 1 ma 2 gradini sopra Hamilton e vettel. La sua poca diplomazia è il non ottimo carattere gli hanno precluso risultati migliori, portandolo ad andare in McLaren badando più ai 35 mln di dollari l'anno che non ai risultati sportivi. In ogni caso da ferrarista lo rimpiango ancora
Ritratto di Cavallino
17 agosto 2018 - 16:45
Se ne va il pilota più forte della sua generazione, non 1 ma 2 gradini sopra Hamilton e vettel. Solo la sua mancanza di diplomazia in squadra è il carattere non buonissimo gli hanno precluso risultati migliori. Da ferrarista ancora lo rimpiango
Pagine

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2018
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 23 Novembre
Prove 110:00 - 11:30
Prove 214:00 - 15:30
Sabato 24 Novembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 25 Novembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1