NEWS

Ferrari: nel 2019 Leclerc al posto di Raikkonen

11 settembre 2018

Il finlandese dà l'addio alla Rossa, ma non alla Formula 1: correrà per altre due stagioni con l'Alfa Romeo Sauber. Al suo posto Leclerc.

Ferrari: nel 2019 Leclerc al posto di Raikkonen

ADDIO DOPO OTTO STAGIONI - Il campionato di Formula 1 attualmente in corso sarà l'ultimo alla Ferrari per Kimi Raikkonen, che dopo otto stagioni lascerà il team di Maranello per tornare alla Sauber (il team con il quale aveva debuttato). La notizia era nell'aria ed è stata confermata dalla Rossa pochi minuti fa, quando la Ferrari ha pubblicato un messaggio di commiato per “Iceman”, in cui lo ringrazia per la crescita del team e per il contributo fondamentale reso al Cavallino in questi anni, sia in qualità di pilota sia per le sue doti umane. Raikkonen passerà all'Alfa Romeo Sauber per le prossime due stagioni (2019 e 2020), quindi non abbandonerà la F1.

PRIMATISTA DI GP? - Raikkonen compirà 39 anni il 17 ottobre e ha disputato nove campionati a Maranello: dal 2007 al 2009 e dal 2014 ad oggi. Il pilota finlandese è l'ultimo ad aver regalato il titolo piloti alla Rossa (nel 2007) e ha ottenuto venti successi in carriera, oltre a diciotto pole position e cento piazzamenti a podio. Ad oggi Raikkonen è quinto nella classifica dei piloti con il maggior numero di Gran Premi disputati in Formula 1 (ne ha corsi 287), dietro a miti come Rubens Barrichello (326 Gp), Jenson Button (309), Michael Schumacher (308) e Fernando Alonso (307), quindi se correrà tutte le gare fino al 2020 potrebbe diventare il nuovo primatista (Alonso lascerà la Formula 1 a fine campionato). Raikkonen potrebbe ottenere questo record alla Sauber, il team che lo aveva fatto esordire in Formula 1 nel 2001.

GIOVANE RAMPANTE - Il “sedile” di Raikkonen alla Ferrari verrà occupato nel 2019 dal promettente pilota monegasco Charles Leclerc, il 20enne oggi in forza alla Sauber indicato da settimane come possibile sostituto di Raikkonen. Quest'anno Leclerc ha ottenuto cinque piazzamenti a punti (è alla sua prima stagione in Formula 1) ed è arrivato nel circus dopo i successi nel 2016 e 2017 dei campionati GP3 Series e Formula 2, due fra le principali categorie di “preparazione” alla Formula 1. Leclerc affiancherà Sebastian Vettel, che correrà per la Ferrari almeno fino al 2020.

Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
11 settembre 2018 - 20:10
Un grazie a kimi ma il suo tempo era già ben che passato e visto che non riesce né a vincere né a fare il gregario in maniera degna( vedi Bottas), meglio sperimentare altro.. Speriamo che leclerc faccia presto ad ambientarsi e chissà che non sia uno stimolo aggiuntivo per Vettel per migliorarsi
Ritratto di PETROLHEAD_08
11 settembre 2018 - 20:28
Da questo passaggio ne trarrá beneficio la sauber comunque. Un bel ritorno dopo 18 anni! Volevo aggiungere che kimi è un esempio come gentelmen driver, merce rara ormai in pista. Il piccolo versbatten dovrebbe prendere lezioni prvate da lui (se riesce a stargli dietro off course!!)
Ritratto di axorazor
11 settembre 2018 - 21:16
Mha, kimi lo vedo già molto demotivato da qualche anno ed è in un top team, dubito che riuscirà a rispettare i 2 anni in sauber, potrebbe ritirarsi prima. e lo dico con dispiacere. per il discorso di verstappen, si hai ragione. ma forse lui è l'unico pilota che anima un pò le gare. hamilton vince o senza fare nulla di entusiasmante o senza manco un sorpasso.
Ritratto di axorazor
11 settembre 2018 - 21:12
Prima di commentare la scelta tecnica io dico che è stato un annuncio di cattivo gusto (preceduto poi dall'annuncio non ufficiale di quell'altro squallido di lapo poi, che dopo le figure di M fatte ultimamente con il finto riscatto dovrebbe solo sparire dai mass media). Si doveva puntare a concludere l'annata senza alterare il clima in casa ferrari per poter puntare ai titoli costruttori e piloti; proprio ora che l'auto c'è loro cosa fanno? mettono zizzania nel box. Per ciò che riguarda invece il lato tecnico, il tempo di kimi era ormai finito, non oggi ma forse già 2 anni fa. è uno dei miei piloti preferiti ma ormai non rende, ed è poco utile come secondo pilota. se facciamo il paragone con bottas vediamo quante volte lui non è stato all'altezza, non ha saputo ostacolare i piloti mercedes. Però leclerc avrebbe dovuto fare un altro anno di esperienza, è troppo presto. Io avrei preferito un pilota come sainz, già pronto all'uso e con prospettive oppure avrei tenuto kimi un altro anno.
Ritratto di Rikolas
12 settembre 2018 - 10:50
Gli unici ad andarsene avrebbero dovuto essete Vettel e Arrivabene, uno non vale l'altro non serve. Invece no, hanno accompaganato alla porta l'unico incolpevole in questa stagione, affiancando a Vettel un giovane impiastrone senza esperienza. Squadra Ferrari ormai al declino, con questi uomini non vinceremo mai nulla, Mercedes purtroppo irraggiungibile. Urge un rimpasto completo.
Ritratto di Claus90
12 settembre 2018 - 14:25
non son sono d'accordo
Ritratto di elmeio
12 settembre 2018 - 21:20
Ciao Rikolas, ti do ragione al cento per cento. Ciao
Ritratto di carlo1967
13 settembre 2018 - 14:54
Ma la seguite la F1 o scrivete solo perché avete del tempo libero e non sapete come impegnarlo? L'idea dominante che Vettel sia diventato la pippa del circus mi fà sorridere.. Vi rammentate chi è il suo competitor al titolo piloti? Non proprio una mezza sega! Ogni cosa che non và è colpa sua. Dobbiamo cacciarlo e magari riprendere Alonso.... In due mesi ti ritrovi il team spaccato ( storia già vissuta ). Potete pensare di vincere con Kimi 0 vittorie negli ultimi anni con la Ferrari( sei o sette ? ) Bene hanno fatto a cambiarlo; andava fatto almeno due anni prima. Vi consiglio di vedere bene la F1 altrimenti vi scappa la penna e giù a scrivere cose senza senso.
Ritratto di PaoloPerego
12 settembre 2018 - 12:49
Sono dispiaciuto per Kimi e mi associo a chi lo ha giustamente definitun gentlemen driver. La logica vuole che sia proprio lui, per anzianità, a cedere il posto a Leclerc per ringiovanire la scuderia e assicurare un futuro. Tuttavia la maturità di Kimi è stata ed è un esempio per lo "scellerato" Vettel (vedi Germania e Monza) che, a mio parere, ha gettato alle ortiche la possibilità di essere molto vicino a Hamilton in classifica, se non davanti e battagliare per il titolo mondiale. Certamente Kimi meritava più considerazione tattica e sportiva (quest'anno preferibile di gran lunga a Vettel) e, soprattutto, un trattamento diverso e "di classe" nel momento dell'annuncio di sostituzione con Leclerc; la Ferrari ha perso un'occasione per dimostrare classe e sensibilità consone al Brand e alla sua immagine. Grande Kimi, un "in bocca al lupo" di cuore per i prossimi due anni alla Sauber che potrà contare su un eccellente pilota, un vero campione
Ritratto di Prrrrr
12 settembre 2018 - 23:08
Ma no.... ma che strano, e io che pensavo saltasse Arrivamale, beh uno dei 2 doveva per forza saltare, la Gara di Monza è stato quanto di più assurdo mai visto in Casa Ferrari. Probabilmente l'errore più grave lo ha fatto Vettel (che ormai non saprei neanche come definire... sembra che i 4 Mondiali li abbia vinti x caso), aveva tutto x vincere, Kimi avrà anche tirato la staccata ma dietro di lui c'era Lewis, non correvano soli... passa lui, passi tu, ma anche se fosse passato Hamilton tu alla fine lo passi, sei più veloce. Cmq. inutile ritornarci ma questa sostituzione in corsa era abbastanza ovvia, anche se alla fine Kimi si prende colpe non del tutto sue, "paga" x tutti ma conferma l'enorme Figura di M...., Marchionne avrebbe fatto saltare Arrivabene altro che Kimi.
Pagine

PROSSIMO GP

Circuit of the Americas F1 2018
Circuit of the Americas
ORARI
Venerdì 19 Ottobre
Prove 117:00 - 18:30
Prove 221:00 - 22:30
Sabato 20 Ottobre
Prove 320:00 - 21:00
Qualifiche23:00 - 00:00
Domenica 21 Ottobre
Gara20:00

NEWS FORMULA 1