NEWS

Montezemolo a Marchionne: “merito rispetto”

24 dicembre 2014

La risposta dell’ex presidente della Ferrari alle esternazioni del suo sostituto sulla gestione della casa di Maranello non va per il sottile.

Montezemolo a Marchionne: “merito rispetto”
HA PARLATO CHIARO - Nella conferenza di fine anno della Ferrari (leggi qui la news) il neo presidente Sergio Marchionne aveva incolpato senza mezzi termini la vecchia gestione di Luca Cordero di Montezemolo (foto sopra) per gli insuccessi in Formula 1. La replica dell’ex numero 1 del Cavallino è stata altrettanto diretta e rivendica rispetto per i risultati finanziari e sportivi ottenuti dalla Ferrari durante la sua presidenza. “Mi sono ripromesso”, ha dichiarato, “di non fare polemiche per il profondo amore che nutro per la Ferrari, per il rispetto che merita chi vi lavora oggi e chi vi ha lavorato e vinto sui mercati e sui circuiti di gara. In queste settimane ho assistito però ad esternazioni reiterate, gratuite ed in alcuni casi non rispondenti alla realtà dei fatti. Non intendo raccogliere tali provocazioni. I successi sportivi, superiori a quelli conseguiti da qualunque altra squadra, la forza ed il prestigio raggiunto dal brand nel mondo ed i risultati economico-finanziari che sono stati fondamentali per il Gruppo FCA e che quest'anno saranno i migliori nella storia dell’Azienda, parlano da soli. Confido davvero che il Natale rassereni gli animi e porti a tutti consigli migliori”.
 
GIOCHI DI POTERE -  A fare da sfondo alla vicenda, la nomina di Luca Cordero di Montezemolo alla presidenza della Delta Topco: società parte del fondo d’investimento, che gestisce la Formula 1. Nomina non gradita da Sergio Marchionne: metterebbe la Ferrari in imbarazzo davanti agli altri team (potrebbero e interpretarlo come un gesto poco corretto e un vantaggio per Maranello), ma fortemente voluta dal patron della F1 Bernie Ecclestone. L’impressione, quindi, è che questo scontro fra Marchionne e Montezemolo sia tutt’altro che concluso.




Aggiungi un commento
Ritratto di Boys
27 dicembre 2014 - 17:12
1
In che cosa è un altra cosa scusa....Montezemolo ha fatto tanto e ha sbagliato un pò ..ma soprattutto ha vivacchiato negli ultimi anni ...Marchionne è un finanziere che di auto ad oggi non ha dimostrato nulla anzi.....ha fatto tanta finanza e quasi zero auto....speriamo o almeno mi auguro che riesca a fare qualcosa ....per la Ferrari.... con le persone giuste visto che non ha conoscenza di automobili....visto sino ad ora i fatti
Ritratto di evilwithin
24 dicembre 2014 - 14:31
Certo che merita rispetto, la Ferrari prima di lui non era certo ciò che è ora. Ma d'altra parte si sa che Marchionne come comunicatore (e come simpatia) è... beh... diciamo pure pessimo, per fortuna il suo mestiere è un altro e quello lo fa davvero egregiamente...
Ritratto di NelSeprio
24 dicembre 2014 - 15:03
Purtroppo quest uomo (quello nato con un maglione al posto del busto) non conosce alcuna delle nomali qualità umane : è un cyborg, è come uno di quegli algoritmi che si usano in borsa per spremere ogni centesimo di speculazione. Già solo per il furto degli utili andrebbe immerso nel piombo fuso. Se fra vent anni avrà copiato i successi di montezemolo, allora e solo allora potrà parlare.
Ritratto di M93
24 dicembre 2014 - 16:29
Credo che Montezemolo abbia ragione: è vero che in Ferrari "ha fatto il suo tempo", ma non dimentichiamoci che il marchio del Cavallino è quello che è oggi anche e sopratutto grazie alla sua lungimiranza, sia nel settore agonistico che commerciale. Per cui, da parte mia, ci vuole rispetto sia per la persona che per il suo operato, al netto delle varie polemiche venutesi a creare.
Ritratto di Robx58
24 dicembre 2014 - 16:31
13
è un'arrogante presuntuoso, prima vediamo cosa saprai fare in F1 con Ferrari, poi semmai spari sentenze. Ferrari se è quello che è oggi lo deve a Montezemolo, per cui Rispetto! cosa si può pretendere da uno che non indossa la giacca!!!
Ritratto di SINISTRO
24 dicembre 2014 - 16:37
3
Tra vecchia e nuova Scuola, con tanto di confronto!
Ritratto di IloveDR
24 dicembre 2014 - 16:45
4
è normale che sia così, ma quel grande PdM del Mr.Marchionne è un escriemiento umano che prima o poi affogherà nella sostanza di cui è composto...si dice che il suo maglionne puzzi inequivocabilmente della sostanza...ricordo che qualche tempo fa, non si fece scrupoli di criticare le 156, 147, 159, Brera...auto ancor oggi estremamente belle e con molti aspetti egregiamente progettati...le altre aziende evolvono i loro modelli senza screditare le vecchie produzioni, quelli di FCA ricominciano ogni giorno.
Ritratto di maparu
25 dicembre 2014 - 23:01
Sciacquati la bocca l'unico escremento che da aria alla bocca sei tu in questo forum.....
Ritratto di SINISTRO
26 dicembre 2014 - 11:30
3
il nostro amico udinese Ostreca, con le sue pseudo-teorie para-Culone!
Ritratto di onlyroma
24 dicembre 2014 - 17:20
Dove passa lui non cresce più l'erba. Ferrari con investimenti,risorse ed esperienza avrebbe vinto o almeno avrebbe dovuto vincere molto di più. Se lo ha cacciato via,forse sarà perché la ferrari ha sperperato soldi su soldi e adesso si ritrova con una F1 indietro di anni dalla concorrenza? ITALO lo sapete come va? chiedetelo a qualche capotreno. Sono capace anche io di fare l'imprenditore con i soldi degli altri.
Pagine

PROSSIMO GP

Yas Marina Circuit F1 2021
Yas Marina Circuit
ORARI
Venerdì 10 Dicembre
Prove 110:30 - 11:30
Prove 214:00 - 15:00
Sabato 11 Dicembre
Prove 311:00 - 12:00
Qualifiche14:00 - 15:00
Domenica 12 Dicembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1