Partecipa ai nuovi forum

CREA UNA DISCUSSIONE
Cars-news: Nissan rivive gli anni '70 con le IDx concepts a Tokyo...
20 novembre 2013 - 17:49
Ritratto di fabri99
alVolante di una
Fiat Punto 0.9 TwinAir 3 porte
Buongiorno a tutti! Ricordate gli anni '70, con quelle strane piccole auto giapponesi, cattive berlinette squadrate, che oggi tanto amiamo? Nissan ha deciso, in occasione del salone di Tokyo, di creare un tributo ad una di quelle auto, la Datsun 510... Ecco perchè nascono le stupende IDx Freeflow e Nismo concept, con linee tipicamente anni '70 e un fascino irresistibile, per sfidare la GT86... Purtroppo non arriveranno mai sul mercato, ma una possibile versione di serie in futuro non è da escludere... Il che fa ben sperare, queste due concept sono davvero promettenti... Che ne pensate? Ulteriori dettagli e foto sul mio blog, sotto posto i link(vi ricordo che è anche presente una versione in lingua inglese)... Grazie a chi mi sostiene, buona serata. Fabri99 PS. http://cars-news.tumblr.com/ http://cars-news-uk.tumblr.com/
Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
20 novembre 2013 - 18:11
3
Vedere delle squadrate linee anni '70 reinterpretate in chiave moderna su questi prototipi devo ammettere che... fa uno strano effetto... però il risultato è davvero bello e suggestivo, speriamo che in futuro queste auto diventino qualcosa di più di un prototipo!
Ritratto di Chromeo
21 novembre 2013 - 15:49
Mi congratulo con la Nissan (e in generale con i costruttori Giapponesi) per le loro concept, non si fanno il minimo scrupolo a reinventare il design, vogliono sempre fare cose nuove. Però se devo dare la mia opinione personale questa Concept non mi piace propio, apprezzo il gesto in se, ma non mi dice niente
Ritratto di ForzaPisa
9 dicembre 2013 - 15:10
Bravi quelli di Nissan: se la facessero così sarebbe la prima sportiva giapponese con linee retro, così intercetterebbero quelli che vorrebbero una GT86 con più personalità. Inoltre, ho letto che hanno chiesto i pareri dei ragazzi per far nascere queste auto: proprio quelli che oggi preferiscono i videogiochi e non vogliono sentir parlare di auto vere. Così Nissan prova a "catturare" futuri possibili clienti